155 1.8 ts corpo farfallato modificato ......

Discussione in 'Twin spark' iniziata da giulio, 29 Gennaio 2007.

  1. ciao a tutti!
    vorrei avere un pò di informazioni!sul mio 1.8 8v ho trovato il corpo farfallato modificato!avendo un filtro cda è possibile modificare per allargare il debimetro?oppure ne posso mettere uno più grande?
    altra domanda!avendo marce abbastanza lunghe è possibile mettere una coppia conica più corta?se si quale?
     
  2. Sto caricando...


  3. Ciao Giulio,
    si puo fare tutto, ma il risultato non sarà chissà cosa secondo me...avrai un po di migliorie, ma se non intervieni sulla gestione elettronica non puo funzionare al 100%..
    Per il debimetro si puo cambiare, ma allargarlo penso proprio di no.. .: sgrat :.

    Da cosa ho potuto vedere in casa Alfa hai gia un paio di soluzioni (57/16 -- 57/17 -- 57/18) ma in questo caso io non ti posso dire se montano o no sul tuo cambio... bisogna che ti informi presso qualcuno di piu aggiornato, un preparatore o un meccanico che ha gia fatto e che conosce bene questo genere di intervento..
    magari montando semplicemente un cambio della 1.7 TwinSpark... :fragend013:

    Spero di esserti stato di aiuto... :fragend013:
     
  4. sandro ti ringrazio!sulla mia alfa ho già diverse modifiche tra le quali alberi a cammes e lavorazione testa con centralina riprogrammata!è che avevo trovato un corpo farfallato modificato e volevo vedere se trovavo un debimetro più grande!di che motore potrei trovarlo magari?
    per la coppia conica mi informerò e la differenza con il 1.7 l ho vista perchè ce l ha mio padre(ho 2 155) e ha le marce più corte fin dai bassi giri!
     
  5. un altra cosa che mi manca sono i collettori di scarico!non sono mai riuscito a trovarli neanche usati!!!per ora l unica soluzione è stata di farli artigianali ma mariani tuning mi ha chiesto 1000euro!un pò troppi considerando la resa!!!
     
  6. beh trovarne uno che ha il stesso diametro del tuo corpo farfallato non penso che sia cosa difficile da trovare...il problema e piutosto se farà bene il suo lavoro, cosi a freddo non ti posso aiutare...
    quando lo proverai secondo me non basta che il motore si mette in moto e che mantiene il minimo e che ci puoi viaggiare... .: sgrat :.

    Ti posso solo dire che puoi provare uno di 164 3.0 12V o anche 75 3.0 pero ti ricordo che non ti garantisco niente...
    sono solo suggerimenti che ti faccio... :fragend013:
     
  7. ok beh per ora ti ringrazio del consiglio!
     
  8. io lascerei stare il debimetro... cone ti ha annunciato sandro bisogna vedere come e se lavora....

    occhio al corpo farfallato modificato perchè potrebbe darti problemi al minimo...

    GNA!
     
  9. Attenzione ai collettori di scarico. alcuni di quelli più famosi sono errati. La lunghezza della prima parte dei colletori prima della unione a due deve essere di lunghezza esattamenete uguale per tutti e quattro i tubi! E uguale lunghezza devono avere i due in uno. Anche la forma dell'attacco alla testa è importantissimo.
    Per i motori Alfa 8 valvole fino agli ultimi Twin Spark del 1995 trovo fondamentale il libro " The Alfa Romeo DOHC Engine High-perfomance Manual".
    Lo dico per esprienza in quanto ho cambiato colletori fin dalla mia prima auto nel 1972 e la differenza si sente tra uno esatto e uno errato (ma poi perchè non li fanno giusti di serie?)
    Quanto al corpo farfallato ci penserei dopo la parte scarico, centralina (attenzionie ai maneggioni di città) e alberi a camme (oltre a un filtro più libero ovvio) e una lucidatura ben eseguita dei condotti di aspirazione e scarico.
    Anche con gli alberi a camme bisogna ponderare bene in quanto ci sono in giro (Inghilterra in primis) varie soluzioni a seconda di quello che si vuole ottenere in coppia a seconda dei regimi.
    Un tempo era poi facile trovare chi ti equilibrava l'albero motore (la Breda)e ti forniva i pistoni dello stesso peso al decimo di milligrammo.
    Rispetto alla 75 la 155 ha poi problemi di torsione del telaio (pianale Fiat Tempra...) che poi ti frega in curva (la barra duomi risolve poco perchè sotto non puoi mettere niente) e inoltre i freni hanno un diamatreo più piccolo...quindi bisogna lavorarci anche lì, nonostante i risultati non siano eccellenti (dischi, tubi aeronautici, olio dt5 ecc.)
    Beh il discorso sarebbe lungo.
    Un tanto per ricordare anche i vecchi tempi quando mia figlia chiamava la mia prima 75 1600 elaborata "Alfa Leone" per il ruggito del motore. Oggi le macchine a iniezione "suonano" (?) prevalentemente di scarico, ma il vecchio DOHC anche a iniezione con un buon collettore e un buona aspirazione si fa sentire.
    A questo fine il corpo farfalllato e il debimetro dovrebbero dare il loro contributo, ma bisogna rivolgersi a chi ci ha lavorato e provato perchè non sempre i risultati sono buoni. Di elaboratori Alfa ce ne sono e bisogna sentire loro (non faccio nomi). Personalmente, su consigli vari, sulla 75 2000 TS serie numerata e sulla 155 di mia moglie non li ho tocccati in quanto mi era sufficiente il lavoro di elaborazione organico come detto sopra, che non mi ha portato ad aumenti di consumi nonostante il rombo e le prestazioni di fluidità e coppia ai regimi che volevo (la velocità massima non mi interessa da quando non vado più in pista a sfogarmi -senza gareggiare però-. Mi interessa che la macchina tiri in salita e riprenda di brutto ai bassi regimi).
    Un saluto a tutti e scusate se ho detto tante cose ovvie per molti.Comunque per una chiaccherata call 040572562.
    NAVS24
     
  10. grazie per i consigli!comunque sulla mia 155 ho già fatto diverse cose!ho scarico supersprint con eliminazione centrali più cat sportivo!filtro bmc cda!collettori di aspirazione e alberi a cammes balduzzi!fasatura alberi e modifica alla testa(rapporto di compressione,lucidatura condotti...)più riprogrammazione centralina by mariani tuning!!!mi mancavano giusto i collettori di scarico e il fatto di avere più aria con un debimetro un pò più grande!cmq già così è una bomba!!!non vi dico il rombo superati i 3000giri!
    del corpo farfallato e debimetro me lo ha detto un ragazzo che lo ha fatto ad un vtec ed è migliorato parecchio!
     
  11. Hai fatto un bel lavoro!
    E immagino il rombo con i lavori che farai.
    Complimenti, davvero (stai però attento sul tipo di collettore come anticipato sul messaggio precedente, perchè le marche più conosciute non mi hanno garantito l'equità delle misure dei quattro tubi e dei due in uno che invece mio zio aveva trovato per le 75 in Inghilterra: se no c'è poco guadagno).
    E per la tenuta cosa hai fatto?
    Io mi sono limitto ai Koni e alle molle ribasate Hainbach oltre alla barra duomi.
    I cerchi sono i più larghi consentiti e per le gomme le Bridgstone non ti danno il senso del limite e così preferisco le Yokohama che cambio a metà usura o comunque entro due anni prima che si plastifichino.
    Essendo nel frattempo la macchina usata anche da moglie (a dire il vero era sempre sua...) ho dovuto tirare via parecchi interventi che secondo lei non erano signorili...e io spesso vado in giro con la mia anziana e amata Guzzi 850 Le Mans III dell'83 (anche quella suona bene), esssendo in fase di vendita le due 75 per prendermi una bella rossa Giulia gt (non so quale ancora) che sia omologata ASI.
    Sei in gamba!
    Ciao da NAVS24