Acqua demineralizzata, deionizzata o distillata?

Discussione in 'Tagliandi - Spese riparazioni - Ricambi - Richiami' iniziata da Feffo156, 8 Febbraio 2020.

  1. Salve a tutti ragazzi!
    Questa è la mia prima discussione nel forum e chiedo scusa in anticipo se ho sbagliato qualcosa.
    Mi presento:
    Sono Federico ed ho comprato pochi mesi fa una stupenda Alfa Romeo 156 1.8 Twin Spark 144CV gpl.
    Ho deciso subito di informarmi ed ho scaricato da internet il libretto uso e manutenzione.
    Ho guardato le varie cose tra le quali anche il liquido di raffreddamento necessario PARAFLU UP rosso.
    Ora la domanda è:
    dal momento che non voglio comprarlo pronto all'uso perché non mi fido tanto, che acqua devo usare? Demineralizzata, deionizzata, distillata? Ed in che percentuale?

    Dal momento che mi informo tanto e non voglio sbagliare ho cercato online ed ho trovato, ovviamente, tante, troppe teorie discordanti...
    C'è chi dice di usare acqua del rubinetto, chi demineralizzata perché non laacia residui che possono dar fastidio, però viene detto che l'acqua demineralizzata ha assenza di sali minerali e quindi un punto di ebollizione minore. E così via.
    Come percentuale c'è chi dice 50 - 50 chi dice di basarsi in base alla temperatura che si raggiunge e fare una percentuale...

    Io ero dell'idea di fare 50 -50 PARAFLU UP E acqua demineralizzata.
    Cosa ne pensate?

    Scusate se sono stato un po' prolisso...
     
  2. Ciao, benvenuto. Usa l’acqua distillata che si trova nei supermercati. Diluisci al 50%
     
    A andreanero e ziopalm piace questo messaggio.
  3. Se vuoi fugare ogni dubbio usa il prodotto pronto e avrai garantita sia la percentuale di diluizione che la qualità minima.

    Altrimenti ti rimarrà sempre il dubbio di non aver fatto le cose per bene...

    Non capisco cosa ti possa preoccupare? La temperatura massima, la minima o la protezione dalla corrosione del motore?

    Probabilmente in commercio esiste qualcosa di meglio del Paraflù ma non per questo bisogna impazzire in un motore normalissimo che non ha bisogno di particolari attenzioni dal punto di vista del raffreddamento... ;)

    Comunque potrebbe andar bene anche l'acqua di rubinetto a patto che non sia particolarmente dura (15-20 gr F) o che contenga sali minerali in quantità elevata...
     
    A andreanero piace questo elemento.
  4. Eh lo so, ma io sono pazzamente innamorato della mia piccola e voglio solo il meglio per lei ❤
    Grazie mille quindi dici di prendere quello già diluito? Meglio che prendere quello concentrato e la demineralizzata? Grazie mille!!
     
  5. Soprattutto perchè noto in te una certa preoccupazione nel fare le cose correttamente, quello diluito è miscelato in fabbrica e dosato con apparecchiature precise.
    Senza contare che se devi rabboccare hai già pronta la miscela senza preoccupazioni.

    La disponibilità del "puro" è perchè se hai necessità di risparmiare puoi usare concentrazioni inferiori oltre al fatto che il diluito occupa maggior spazio, fattore che per le officine può far la differenza...

    Una raccomandazione... non è bene eccedere con la concentrazione in quanto si può andar incontro a spiacevoli contrindicazioni.
    Tanto per dire se lo utilizzi non diluito la capacità di raffreddamento è addiritura inferiore...
     
    A andreanero piace questo elemento.








  6.  
  7. Vai di acqua distillata ( che sarebbe la stessa cosa delle altre che hai nominato) da supermercato compra 2 litri di liquido e miscelalo al 30% massimo...
     
    A alfiere 94-10 piace questo elemento.
  8. Ribadisco il mio consiglio, prendilo già diluito (al 50%) nel quantitativo che ti serve e vai!

    Tieni presente che la diluizione al 50% non è utile per aumentare il raffreddamento ma solo per proteggere il circuito, pompa e termostato.

    Quanto all'impiego del prodotto indicato da Korm non mi pare giustificato in funzione del costo e dell'uso che ne farai...;)
     
  9. Per quanto riguarda l'acqua da utilizzare per la diluizione, lasciando perdere l'assurdità di pensare di usare l'acqua del rubinetto direi questo:
    - acqua distillata: andrebbe sicuramente bene, ma oltre a essere costosa mi sembra una scelta eccessiva. A parte che non mi ricordo di averla mai vista in un supermercato dove si trova praticamente solo acqua demineralizzata. L'acqua distillata mi ricordo di averla vista solo nelle fialette che si utilizzano per fare le iniezioni.
    - acqua deionizzata: è acqua privata dei sali ionizzati ma non necessariamente di tutti i minerali.
    - acqua demineralizzata: acqua sottoposta ad un processo che ne elimina i minerali ed è praticamente quella che si usa sempre in questi casi.
    Per la diluizione la casa di produzione indica un 50 + 50 e così si arriva ad un punto di congelamento di poco superiore ai meno 40. Considerando le temperature che ci sono qui da noi sicuramente si potrebbe usare anche un po' più di acqua però non ho trovato una tabella delle diluizioni da seguire in funzione del grado di congelamento a cui si vuole arrivare. Diciamo che con un 50 più 50 non si sbaglia anche perché così si è protetti anche contro l' ebollizione la cui temperatura viene portata a circa 110 gradi
     
    A andreanero piace questo elemento.
  10. Mi sa che dobbiamo attivare un qualche antispam sul forum
     
    A esodar1981, kormrider, CristianZio77 e 1 altro utente piace questo messaggio.