alfa morta il giorno dopo l'acquisto

Discussione in 'Twin spark' iniziata da vulpitza, 19 Luglio 2015.

  1. finalmente arrivato lunedi. Ho chiamato il concessionario e mi ha detto di portarla dal meccanico per trovare il problema e poi richiamarlo. domanda se poi mi paghera il guasto paghera anche il carroatrezzi. E poi e normale che se la macchina e in garanzia farla aprire da un meccanico che non sia il loro anche solo per identificare il guasto?
     
  2. solitamente no usano le officine interne o convenzionate...
    ma l'hai comprata da un concessionario alfa romeo o da un semplice venditore di auto usate??
     
  3. venditore

    - - - - - -Inserimento doppio messaggio - - - -- -

    solo che dista 60 km da casa mia quindi ha detto che se non sa l'entita del danno non si scomoda
     
  4. novità...... brute.... dicono distribuzione rotta. ovviamente il concessionario non sa nulla di quando e stata cambiata, quando invece prima di prenderla mi hanno assicurato fosse cambiata da pocco. Domanda: e possibile capire a vista se il motore e quello originale del 2000 o e stato cambiato?
     
  5. A vista ci vuole un occhio molto esperto che sappia cogliere le diferenze tra le varie motorizzazioni.

    Confrontando numero di telaio con quello del motore è più facile.

    Il concessionario può non saperlo anche se quando ritira una macchina usata con lo scopo di rivenderla deve verificare. Ti si fosse rotta dopo 10.000 Km potrei anche giustificarla ma così a breve proprio no!

    Se posso darti un consiglio... se il concessionario si accolla l'onere fai in modo che sia lui a ordinare il lavoro all'officina vicino a casa tua.

    Temo comunque che in qualche modo dovrai contribuire, aspetta che sia lui a sbilanciarsi.
    :ernaehrung004:
     

  6. sul monoblocco, nella parte anteriore al muso della vettura, sotto ai collettori di scarico è stampigliato inciso

    il numero del motore, solitamente son sempre gli stessi: AR33503

    anche se lo hanno sostituito ed hanno fatto un buon lavoro, risulta molto difficile notare la differenza.

    prova a fotografare sotto al cofano della tua 145 e metti qui le foto.
     
  7. Se venduta come "vista e piaciuta" credo si possa fare ben poco.. tra l'altro esiste un contratto con la descrizione del bene?!
    Sono del parere che se si è disposti a comprare senza garanzia, tanto vale farlo da privati.. Il venditore compra e rivende ricaricando il prezzo! Se non c'è garanzia, non ci sono motivi per scegliere questa opzione!

    Spero che in questo caso il venditore sia un minimo disponibile a venirti incontro. Qualora non lo fosse, ti conviene comprare un'altra macchina.. :(
     
  8. vi cito una cosa che ho trovato in internet: "Il Codice del Consumo obbliga il venditore che esercita la professione di commerciante, a riconoscere all'acquirente consumatore privato la garanzia di conformità di due anni anche per le auto usate, analogamente a quanto previsto per le auto nuove. Il diritto di garanzia è irrinunciabile e qualsiasi dichiarazione liberatoria fatta firmare all'acquirente nel corso della trattativa, non ha valore giuridico. Per le auto usate, il Codice del consumo prevede che, con l'espresso consenso scritto dell'acquirente, il periodo di garanzia può essere ridotto a un anno, limite minimo per legge al di sotto del quale qualunque accordo è nullo." E poi c'e la denuncia al Antitrust per vendita inganevole. ci vorebbe tanto tempo che io non ho ma lo farei solo per principio. quindi essendo un azienda non so se li conviene meterci la faccia
     
    A alfever piace questo elemento.
  9. #19bobkelso,21 Luglio 2015
    Ultima modifica: 21 Luglio 2015
    ..mi spiace per la disavventura, purtroppo i venditori d'auto
    fanno spesso di queste cose per aumentare i margini di profitto,
    insieme al ritocco dei km sul contachilometri, al cambio dei gommini
    usurati sui pedali, al lavaggio del motore, per nascondere i km veri,
    oltre magari alla più innocua lucidatura della vernice che fa contento l'occhio..
    ..per dire..per vedere i km veri a volte è più indicativo lo stato di usura
    dei sedili e del volante..

    spero riuscirai a recuperare il più possibile delle spese e possibilmente anche l'auto..
    ..le azioni legali vere sono complicate, non tutti le intraprendiamo anche quando
    bisognerebbe, ma un po' di (formalmente educata) pressione (inclusa la vaga
    possibilità di sputtan.. ehm.. fare cattiva pubblicità in giro al venditore, adesso con il web
    e i motori di ricerca una ditta deve avere cura di non associare il suo nome a brutti episodi)
    e se non bastasse poi anche una letterina raccomandata con ricevuta di ritorno che certifichi
    per tempo l'avvenuto e le tue richieste (primo passo di una ipotetica azione legale) magari
    potrebbero aiutare a raggiungere un accordo "amichevole"..

    .per quel che può servire, ti direi di non avere molti scrupoli verso il venditore..
    ..considera che togliendo il coperchio in plastica che protegge la cinghia
    della distribuzione un meccanico è in grado di dire "a vista" se la cinghia è in buone
    condizioni o e malandata (secca/indurita/screpolata/sfilacciata/consumata/indebolita da olio)
    da cambiare, non è un criterio scientifico al 100% come dovrebbe essere
    tenere il conto dei km da un cambio cinghia all'altro, perchè a volte ci si può
    mettere di mezzo anche un problema ad es. al cuscinetto tendicinghia,
    ma funziona abbastanza bene, per cui se la cinghia si rompe su un'auto appena
    presa e ti avevano detto che la cinghia era già stata cambiata da poco,
    o ci hanno guardato/sapevano i (molti) km reali dal precedente cambio cinghia,
    e allora sono in mala fede, o non ci hanno nemmeno guardato, e sono in mala fede
    lo stesso, perchè se invece ti dicevano "non sappiamo quando è stata fatta e se è da fare"
    magari vi accordavate su un prezzo per cambiarla o la facevi cambiare tu stessa..

    ..poi doppio "crimine", verso di te che ci sei rimasta male e verso l'ottima 145
    che tra un po' sarà anche già un'auto vintage..
     
  10. Mi sono letto tutta la disaventura e capperi mi dispiace per l'accaduto!!
    Temo che lì oltre ai kmt percorsi sia stato complice anche la vecchiaia della cinghia di distribuzione che inizia a fare delle segole e basta che punti qualcosa sui fianchi che si schianta.....

    Ho potuto vedere due motori con cinghia/catena distribuzione rotta e su entrambi (2.0 aspirato della Porsche e 1.4 della Mercedes ClasseA) e in genere da 1 a 3 valvole che si piegano, marcherà leggermente il primo pistone che punta sulla valvola ma niente di che.
    Tutti i motori con cinghia di distribuzione sono progettati per piegarsi le valvole senza daneggare altro, è raro che si tronchino per impiantarsi nel pistone rompendolo.
    È peggio se il motore viaggiava veloce e tirava che allora può rompersi un pistone rigando tutto il cilindro e lì allora sono guai, perchè quei motori hanno le canne in fusione insieme al blocco e sono cifre ingenti per rigenerarli, non mi sembra il tuo caso.

    Lì adesso ti devi accordare bene col venditore, perchè legalmente non si può tirare indietro dopo 24h dalla vendita...
    Ho letto conviene comprarne un'altra.....adesso non voglio fare i conti in tasca, però anche una macchina di 10/13 anni non te la scontano a poco prezzo e ci scappa la riparazione del motore, basta lavorare solo sulla testata.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Alfa 146 Rumore tono basso di fondo - Problemi vari !!! Twin spark 10 Giugno 2015
Rimozione debimetro alfa 146 Twin spark 22 Maggio 2015
Consumo eccessivo di olio in Alfa 146 1.6 Twin Spark (Benzina-GPL) Twin spark 7 Settembre 2014