Cavi candele,loro sostituzione

Discussione in 'Twin spark' iniziata da Rimini, 31 Agosto 2019.

Tag (etichette):
  1. #1Rimini,31 Agosto 2019
    Ultima modifica: 31 Agosto 2019
    Ben trovati,
    la mia sempre amata 156 1,8 TS - del 1998,
    mi ha fatto il regalo di avermi fatto decidere di cambiare i cavi e cappucci , quelli arancioni, dell’accensione candele.
    Mio proposito è stato montare cavi al SILICONE al posto dei cavi al PCV previsti, se comprati già assemblati.
    1° difficoltà:
    Il cavo ed il cappuccio arancione, il cui colore (mi ricorda la bachelite o bakelite) sono avvitati tra loro . Non ho trovato quel tipo di capicorda filettato, uno simile l’ho trovato al magazzino BMW/Mercedes ma arrivato a casa il filetto si è rivelato di passo diverso (rispetto al filetto femmina presente sulla cima del cappuccio arancione).
    La mia soluzione è stata :
    Sul cappuccio (l’arancione si intende) ho eliminato la sporgenza cioè l’occhiello filettato con l’uso della sega da ferro e quindi preparata al foro centrale di mm3,5 , indi maschiatura di mm4 di profondità mm10 ca .
    Acquisto di barra filettata in ottone di mm 4 ( € 2 ), acquisto di cappucci (neri) n°4 a pipetta, tipici per la moto : da un lato l’innesto per la candela,dall’altro, al suo interno, c’è un chiodo filettato per avvitare il cavo , (la migliore pipetta che ho trovato a € 7 x quattro, ) taglio della barra in porzioni della lunghezza di mm17
    Procedo al montaggio: Avvito una parte della barra filettata nella testa del cappuccio per mm10 indi aggiungo un un dadino di serraggio, la parte restante e sporgente della barra di mm7 sarà l’incastro nella pipetta , ne ho arrotondato la punta per favorire tale incastro.
    Acquisto on-line di capicorda in ottone n° 4 che diventano i nuovi contatti lato bobina. Non tutti vanno bene, ho cercato che tra le specifiche ci fossero anche “per contatti bobina” con un po’ di fortuna ho imbroccato i giusti ,(inteso come misura) affinché stringano bene alla uscita della bobina .
    Acquisto on-line di cavo per candela , mt 2 del tipo al Silicone di diametro mm7. A montaggio finito dei componenti , ho coonstatato la grossa difficoltà di centrare in contemporanea le 8 candele come facevo prima (cioè calando la piastra con attaccate candele e cavi) .
    Soluzione raggiunta così: Ho sfilato il manicotto nero che avvolge ogni cappuccio (arancione) e reinserito capovolto, facendo ciò la parte più larga farà da “guida” verso le 4 candele , (vedi foto del manicotto come appare in posizione originale sul cappuccio arancione) ho quindi aggiunto un altro anello di gomma, (alto circa un paio di cm) nella parte alta di ciascun stelo (del cappuccio arancione) , gomma ricavata da identici vecchi manicotti neri, ho messo tali cappucci (arancioni) nei pozzetti , ciascuno a contatto con la propria candela.
    foto Cavi candele,loro sostituzione - {attachcounter}

    Quindi sistemata la piastra , ed avvitata, 3 viti, ho collegato le 4 pipette , quelle del tipo motocicletta ,alle sporgenze (in ottone) di ogni cappuccio arancione, che ho già messo a contatto-candela.
    Ps ho fatto molto uso di “svitol” qua e là ,specie nello sfilare il capicorda a 90° (lato bobina) dalla pipetta in gomma nera, quello a 90° visibile nella foto, con ciò ho recuperato e riutilizzato tali pipette .
    Spesa affrontata: 1)cavo accensione al SILICONE e non PVC, di mt 2 € 6,2 x 2 = € 12,40 , è venduto a metri, ne bastano meno di mt 1,5)
    2) Capicorda in ottone , che il negozio On-Line “ AutoDoc” chiama :Cappuccio candela accensione, € 0,48 x 4 = € 2,88

    3) Barra filettata in ottone(in ferramenta, lunga ca. ½ mt , € 2) utilizzata in minima parte: mm17 x 4 (avvitata sui cappucci arancioni) che è dello stesso diametro del filetto candela e che innesterò nella pipetta ,
    4)4 Pipette, del tipo motocicletta , € 7 x 4 = € 28
    Ho cambiato i cappucci (neri) bobina di accensione , n° 4 ( che collegano direttamente ciascuna bobina alla sottostante candela, tipo grossa ) tale sostituzione è un di più che non entra nella spesa relativa ai 4 cavi. Che comunque ho pagato ca € 11 x 4 .
    Il lavoro è finito.
    Ho percorso pochi km, fino ad ora un migliaio circa, nessun problema ,non mi sono consultato con alcuno, non so se quanto ho fatto è ben fatto od inutile o peggio dannoso, e desidero sentir commentare, criticare.
    Grazie
    Un consulto per altro tema: Un paio di mesi or sono ho acquistato un filtro aria in poliestere "a secco" della Springfiltro (ad alte prestazioni , come cita la pubblicità). Mi è sembrato tutto a posto ,anzi la sensazione anzi certezza, è stata che l’auto prendesse + volentieri i giri.
    Da alcuni gg, acceso il motore, va bene al minimo ma come inizio ad aprire la farfalla la sento (mia sensazione) ingolfarsi d’aria, e per muoverla dal parcheggio (motore freddo ) uso più frizione del solito per evitare lo spegnimento. domando c'è correlazione tra questo filtro (diverso da quello di serie) con la troppa aria ? Eppure il Debimetro dovrebbe mettere in ordine le cose o sbaglio?

    Ipotesi : Se il gruppo collettore di aspirazione ,(qui è montato il "Geometria Variabile"), ha rotture o altro per cui passa aria non controllata dal debimetro, entra nel discorso? Quanto è complicato smontarlo per la sua sostituzione? Prego darmi Vostre indicazioni come procedere (se doverlo fare!!! )
    Come verificare sua rottura? Ho il programma MultiEcuscan è utile?
    Grazie

    -
    foto Cavi candele,loro sostituzione - {attachcounter}
     

    Files Allegati:

  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Il mistero del fermo del cavo dell'acceleratore Twin spark 15 Maggio 2017
    Manutenzione cavo acceleratore alfa 156 1.8 ts 99 Twin spark 14 Agosto 2016
    Cavo MPPS mappatura centralina Twin spark 1 Maggio 2013

  3. foto Cavi candele,loro sostituzione - 4 scusate non mi e parso che questa foto fosse presente nel precedente scritto intitolato Cavi candele