Cavi candele: quali?

Discussione in 'Boxer Iniezione' iniziata da nipper, 11 Settembre 2016.

  1. #1nipper,11 Settembre 2016
    Ultima modifica: 11 Settembre 2016
    Ciao a tutti, giusto per curiosità vorrei sapere in base alle vostre esperienze quali cavi candele consigliate per una 33 1.3 i.e.
    Il problema è che non so se fidarmi di ricambi originali comunque "invecchiati" in magazzino e quelli da me montati lo scorso anno di una ditta italiana la Brecav con calotta di metallo anzichè di gomma sono oggetto di qualche dubbio leggittimo insieme alle candele Bosh WR56.
    E' capitato un paio di volte che l' auto partisse a 3 a freddo e si risvegliasse dopo qualche minuto: escluso un problema alle guarnizioni testata (non ciuccia acqua, temperatura sempre a posto, no miscele olio-acqua e viceversa) vorrei fare qualche prova con candele nuove (NGK BP6ES) e cavi.
    Suggerimenti???

    Discussione su altro forum:
    http://www.alfaowner.com/Forum/alfa-33-sud-andamp-sprint/363504-ngk-b7es-vs-bosch-wr56-super-4s.html
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    CANDELE PER MOTORI BOXER Boxer Iniezione 17 Marzo 2019
    Candele alfa 33 1.7 16v ie Boxer Iniezione 5 Luglio 2012
    33 Boxer IE - candele per impianto gpl Boxer Iniezione 25 Maggio 2009

  3. Ciao Nipper, per le candele hai già dato un'occhiata qui:
    (NKG grado 6 lo hai scelto apposta per fare solo i test di
    accensione o grado 7 più sicuro se tiri un po' il motore? )

    33 Boxer carb - quali candele? :)
     
    A kormrider e nipper piace questo messaggio.
  4. Ciao Bob, ho preso le 6, 8 euro vale la pena di provare, di sicuro non vado a 170kmh ma qualche breve strappetto che fa salire di giri il motore me lo faccio sennò che divertimento c' è??? Le Bosch a 4 elettrodi è un anno e mezzo che le ho, buone ma ultimamente mi hanno fatto lo scherzetto di cui sopra, vanno bene a regimi medio alti ma ai bassi...
    Comunque le 7 sono più sicure dici?
    Sui cavi cosa ne pensi?
     
  5. Heilà, sui cavi non ho una casistica, da come descrivi il problema
    potrebbe essere condensa che poi si asciuga, anche se non dovrebbe farlo.

    Intanto potresti fare qualche verifica ai tuoi (se non già fatto):

    - misurazione ohm da capo a capo (che siano tutti simili) (prima di smontarli
    magari segna con schotc di carta la posizione di ogni cavo sull bobine e cilindre)
    caso mai una starttonata avesse creato un falso contatto su un estremo
    - ispezione visiva contatti (che non ci siano ossidazioni visibili,
    vale anche per gli alloggiamenti nelle bobine
    - prova del buoi per verificare se ci sono piccole scintille perse lungo i cavi
    (motore acceso da freddo in buio perfetto, cofano aperto, già se c'è luna è troppa luce,
    meglio se in giornata umida/pioggerellina o con un vaporizzatore a mano)
    - a motore freddo guarda a occhio nei pozzetti candele, che non ci sia acqua
    condensata o caduta dall'alto (es. tubino fuori posto dello sfiato vaschetta liquido rafiatore)
    - per farli durare (o farli funionare anche se hano perso l'isolamento e vedi unpo' di scintille
    al buoi)

    Le calotte in metallo avevano in teoria una funzione pensata per le i.e.
    che ora non ricordo (forse diminuiscono i disturbi alta frequenza?),
    poi è comoda la forma, con il cavo che fa un angolo di 90° vicino alle calotte,

    però potrebbero essere solo sottigliezze,
    leggendo le esperienze pare che sulle i.e. si possano usare senza problemi anche
    i cavi del tipo carburatori con i cappucci in gomma senza calotte in metallo.

    Se i cavi da comprare sono rimasti in magazzino, non esposti alla luce,
    dovrebbero essere ancora buoni, piuttosto un problema con i ricambi cavi vecchi
    è che negli anni le specifiche dei rivestimenti isolanti dei cavi candele sono migliorati,
    cioè sull'isolante c'è impressa la "classe", cioè una lettera: A, B, C, D, E, F.

    - A e B sono materiali superati, si usavano all'epoca alfasud e prime 33,

    - C è il minimo accettabile, credo montati sulle 33 epoca fiat, comunque dopo 2-3
    anni potrebbero cuocersi nel vano motore

    - D o E o F, se li trovi per la 33, sono ottimi e anche abbondanti come specifiche.


    Per il grado candele,
    Grado 6= candele che si scaldano e puliscono di più anche andando molto tranquilli,
    di contro con il 6 se si scaldano troppo potresti avere un po' di battito in testa
    quando premi a tavoletta a motore caldo, ma anche no,
    qualcuno ha usato candele ngk 6, non si sa con quali esiti alla lunga.

    Nelle tabelle di conversione mi pare che per la 33 ci andrebbe il grado ngk 8,
    ma si è visto con l'esperienza che va bene anche il 7 (forse tranne uso pista)
    e le 7 si puliscono meglio del grado 8, in pratica avviamenti un filo più facili.

    Provale tranquillamente le 6, specie per fare un test,
    se poi guidando senti battere in testa le butti.
    Il dubbio è se ci fosse un battito lieve difficile da avvertire ad orecchio
    ma in quel caso non fai danno tanto presto, poi ora arrivando
    l'inverno il battito in testa è legermente meno probabile,
    il motore aspirerà aria più fresca.
     
    A kormrider piace questo elemento.