correggere l'asseto o no?

Comunque 300€ per rigenerarli tutti e 4 (se è compresa anche la manodopera) sarebbe un ottimo prezzo.
Al massimo, con meno di 100€ ti prendi su ebay gli ammo post. come i kayaba o i B4 (i B6 sono ad un altro livello, però non so se ne valga la pena) e glieli fai montare, così con neanche 400€ te la cavi.
 
Sia Lodato Mr Cappelli!


alla fine mi son deciso e ho fatto rigenerare i miei per 300 euro.


2h e mezza di attesa e finalmente la mia 145 è tornata grintosa su strada. Ridotti Notevolmente e di gran lunga rollio e beccheggio.

la Ritaratura SportLine By Cappelli funziona alla grande.

irregolarità stradali assorbite egregiamente senza avere la sensazione che la vettura si apra in due.

quando passo su dossi e avvallamenti assorbe bene senza sobbalzare e molleggiare continuamente.

cambi di direzione e curvoni veloci da paura senza esitazione e tenuta di strada perfetta per il mio stile di guida aggressivo.


anteriori Rigenerati e Irrigiditi.

Posteriori "sostituiti" con dei Boge Rinforzati e più grossi di diametro che aveva già pronti in casa.



mi scuso per le fotografie ma non c'è stata possibilità di farne dato la frenesia di lavoro in Officina Cappelli.


che dire, sono pienamente soddisfatto.

ed oltretutto mi sono reso conto che spendere per dei B6 e molle ribassate sarebbe stata sicuramente una follia

dato che la vettura la terrò ancora per pochi anni 3-4 al massimo...
 
Solo 2 ore e mezza per tutto il lavoro?
Comunque alla fine 300€ per tutto è un prezzone!
Per curiosità, gli ammo nuovi che hai montato dietro sono a gas o a olio?
 
- Informazione Pubblicitaria -
eh si Roby son arrivato lì alle 7:15 è già c'era bordello sulla diramazione con viale certosa e poi non ti dico sulla Nord verso l'uscita di via Palmanova.

son salito sull'Alfa alle 6:30.


tempo di bere un caffè, intanto il Boss aveva appena aperto l'Officina.


tra una cosa e l'altra l'ha messa sul ponte alle 8:00 la macchina.

ne fa due alla volta.


gli ammortizzatori in realtà sono tutti sia a gas che a olio. detti: misti

all'interno del "tubo" in una parte vi è compresso il gas e nell'altra l'olio.
 
Scusate il doppione ma sono in ballo con delle evoluzione meccaniche,

scusate anche se dopo qualche tempo ho cambiato idea.

brevemente:

mi occorrono suggerimenti o consigli in merito a degli ammortizzatori KONI.

ho già preso le Molle H&R -35mm e sto diventando matto a cercare

i KONI SPORT GIALLI per 145 Twin Spark 1.4

guardando on-line sui maggiori rivenditori sia per i KONI Gialli, sia i KONI STR.T a taratura fissa

danno disponibili solamente:

1.4 - 1.6 - 1.7 16V (solamente quelli per le versioni boxer);

i soliti QV / Ti; ed infine (2.0 TD in line) esclusi i 1.9 JTD




www.ricambituning.it_faq_pic_konistrt_main.jpg






non so più dove cercare... rimangono solo i Bilstein B6 su Alfisti.net ma a quel prezzo prenderei i KONI
 
Heilà..ma gli ammo rigenerati nel 2014 li hai già frullati facendo molta strada o li cambi
perchè sai già che avranno lo stelo troppo lungo per le nuove molle parecchio basse?
 
Heilà..ma gli ammo rigenerati nel 2014 li hai già frullati facendo molta strada o li cambi
perchè sai già che avranno lo stelo troppo lungo per le nuove molle parecchio basse?
Ciao Bob! Oh menomale sei passato anche di qua!

Allora ho iniziato a fare parecchi Km negli ultimi 2 anni.
No bhe comunque gli originali ritarati da Cappelli non sono male... ero rimasto abbastanza contento... anche adesso in autostrada si comportano alla grande soprattutto negli avvallamenti e sui giunti di ferro

"Dipende da quanto sono profondi"

Sui dannati giunti dei viadotti in curva parte il posteriore...


Anche con l'assetto originale la 145 risulta rigida alle volte....soprattutto passando anche con accortezza su asperità stradali di varia entità sembra che il telaio si apra in due...


Penso che sia dovuto anche all'usura dei Silent block... hanno quasi 20 anni comunque....

L'unica cosa che mi soddisfa per adesso sono le gomme... fenomenali.!!

Inviato da Samsung Galaxy S6Edge
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
..caspità si, lo dicono che irrigidendo l'assetto l'auto è divertente sul liscio/asciutto
ma diventa più difficile sullo sconnesso e sul bagnato (in generale da poco preavviso,
e poi può anche scivolare un po' prima dopo una sconnessione), è che come dicevi
nell'altro post ogni tanto prende la voglia di provare un assetto un po' cattivo..

..in ditta da me fanno anche i controllo con gli accelerometri sui sedili
dei guidatori professionisti (in questo caso sono richiesti assetti verso il comodo),
per le sconnessioni avveribili dal pilota, gli elementi che le assorbono li sappiamo
sono principalmente:
- altezza/rigidità fianco pneumatico (cede 1-2cm in modo rapido)
- sedile auto (cede 1-2 cm in modo rapido)
- sospensioni molle/ammortizzaztori (cedono 1-4 cm ma con un po' di inerzia)
- boccole gomma sospensioni (cede pochi mm ma in modo rapido e su certe
frequenze, diciamo smorzano più le vibrazioni che le buche grosse)
- (in minima parte anche la scocca ma sulle auto recenti cede molto poco)
- in curva, consideriamo anche le barre antirollio, che di fatto irrigidisce un lato dell'auto

l'elenco vabbè è scontato ma quello che volevo evidenziare è che fianco gomma
e sedile fanno moltissimo a livello di comodità pilota, per cui se almeno i sedili sono
ergonomici e fatti bene si riesce ad azzardare un assetto pistaiolo sugli altri elementi
senza rendere l'auto troppo scomoda sui viaggi lunghi, mentre per la tenuta di strada
dell'auto se la giocano il fianco gomma e le sospensioni

- le boccole (sineblocchi) dipende da come sono posizionati nell'auto,
di solito reggono/smorzano più che altro spinte e vibrazioni orizzontali,
se si allentano danno imprecisione di guida, però quelli che lavorano anche
in verticale (boccole ammortizzatori dietro ad es ma penso le avrete già controllate
all'ultima rrevisione degli ammortizzatori, e il supporto superiore del mecperson davanti)
se sono consumati e cedono troppo facilmente in verticale in effetti fanno lavorare in
ritardo e in modo non lineare gli ammortizzatori, l'auto può anche perdere aderenza
sulle sconnessioni più facilmente, lo stesso effetto lo hai se prendono gioco i cuscinetti
ad aghi dei fulcri delle sospensioni posteriori (nel caso sentiresti dei rumori sulle buche)
ma vedendo come tienei l'auto in ordine probabile saranno già buoni o sostituiti
con il kit di revisione di quella ditta italiana che segnalavate in alto post,
..poi non ricordo se sulla 145 il telaitto delle sospensioni dietro è imbullonato
direttamente alla scocca o più probabile ci sono interposti degli altri sineblocchi da ispezionare..
..sull'utilitaria (y) che uso come auto quotidina ho un sistema di sospensioni dietro simile
con perni su cuscinetti ad aghi che però su questo modello sembra predisposto per durare meno km,
nel mio caso già verso i 70.000km circa prendono un po' di gioco/rumore/saltellamento
sulle sconnessioni, dopo aver verificato se sono loro che hanno gioco, invece
che gli ammotizzatori o le boccoline degli ammorizzatori, son da sostituire..

- i kit powerflex a me non ispirano su auto stradali, preferisco le boccole in gomma
(da nuove lavorano meglio che da usurate, cioè vanno valutate come efficacia da nuove),
al limite prendendo quelle usate su una motorizzazione più pesante (es 1.9D)
se fossero differenti (più rigide), perchè appunto i sineblocchi smorzano soprattutto le
vibrazioni orizzontali, danno confort e silenziosità e non prendono gioco tanto presto,
però tutti quelli che provano i powerflex poi sono contenti, immagino perchè
in effetti si ritrovano lo sterzo un po' più preciso, per cui il mio deve essere un pregiudizio :)
 
Ultima modifica:
X