Eliminare catalizzatore alfa romeo 145 1.3 boxer

Discussione in 'Marmitte' iniziata da entony88, 10 Agosto 2011.

  1. Salve a tutti premettendo che ho letto parecchie discussioni su questo argomento e in molti avete sconsigliato tale intervento sia perchè si avrebbe un peggioramento delle prestazioni e sia per le sanzioni a cui si andrebbe incontro,solo che nn ho trovato nulla riguardo l'eliminazione del catalizzatore su questo motore.Il motore boxer è nato senza catalizzatore e a carburatori quindi volevo sapere se in questo caso i miglioramenti ci sarebbero oppure no.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Catalizzatore rotto sulla 145 & 146 TS Marmitte 23 Agosto 2012
    Bucare il catalizzatore su Alfa 145 QV 2.0 TS Marmitte 13 Febbraio 2010
    catalizzatore esausto...che fare? aiutoooo Marmitte 14 Marzo 2009

  3. Ragazzi nessuno risponde?Nessuno che abbia provato questa soluzione su un motore boxer?
     
  4. Siamo d'accordo che è nato senza CAT, ma su questo tuo motore sono leggermente variate le fasature (assi a camme) per adeguare le contropressioni del CAT al regolare funzionamento....Togliendolo svuoteresti il motore in basso, è non è poco visto che la 145 non è la 33 che pesa 950kg, ma ben 1200kg circa!!!! Volendo lo puoi togliere, ma a quel punto bisognerebbe ripristinare i paramentri in centralina adeguando tempi d'iniezione e anticipi per evitare di girare troppo magro specie ad alti giri....
     
    A zagros piace questo elemento.
  5. Allora innanzitutto grazie per la risposta.Allora a questo punto converrebbe forse di più un catalizzatore a 200 o 300 celle perchè già il motore per caratteristiche sue ha poca coppia ai bassi regimi se come dici tu tgliendo il catalizzatore si svuota in basso praticamente la machcina nn va più e dovrei camminare stirando marce con un aumento dei consumi di benzina che già sono abbastanza elevati.In poche parole potrei mantenermi una ferrari o una porsche :lol2:
     
  6. Dopo diverse prove misurate devo smentire le precedenti affermazioni.

    1_ senza cat non smagrisce ad alto giri.

    2_ senza cat migliora l'erogazione poiché il feedback della lambda alla centralina è molto limitato, dato che non c'è contro pressione, a tutto vantaggio di miglior accelerazione.

    3_ i consumi non sono aumentati.

    Le misurazioni sono state effettuate con wide band e cronometro, nonché contando i litri immessi/i km percorsi su un percorso standard (60% extraurbano, 15% urbano e 25% misto) per una distanza totale di 44 km sola andata.

    Misurato per una settimana senza e una con, il vantaggio è tutto a favore del senza cat.

    Attualmente ho montato un 200 celle, la misurazione lo colloca a metà strada
     
    A kormrider e Melo81 piace questo messaggio.