Generatore H²O² (ossidrogeno) per auto

Discussione in 'Additivi, Olii, Carburanti' iniziata da zlatkavincenzo, 5 Agosto 2011.

  1. No infatti non sono difficili, però deve seguire un criterio di costruzione...
     
  2. Idrogeno - additivo -aria/carburante - Rulof fai da te

    Cosa ne pensate ? :D

    Prendetelo con dovuta cautela ovviamente :)

    [video=youtube;24ownkdI4as]http://www.youtube.com/watch?v=24ownkdI4as[/video]
     
  3. Re: Idrogeno - additivo -aria/carburante - Rulof fai da te

    foto Generatore H²O² (ossidrogeno) per auto - {attachcounter}
     
  4. Re: Idrogeno - additivo -aria/carburante - Rulof fai da te

    È il cugino di Mastrota? :lol2:
     
  5. Re: Idrogeno - additivo -aria/carburante - Rulof fai da te

    foto Generatore H²O² (ossidrogeno) per auto - 1foto Generatore H²O² (ossidrogeno) per auto - 2foto Generatore H²O² (ossidrogeno) per auto - 3

    io ne ho costruito uno dopo mesi e mesi di ricerche e studi sul web per capire come costruire una cella con il migliore rendimento ora sono fermo con la sperimentazione, attenzione sono cose molto, molto, molto pericolose, ne so qualcosa
     
  6. Re: Idrogeno - additivo -aria/carburante - Rulof fai da te

    Paolo il mio dubbio è:

    Quando lui è in funzione rilascia idrogeno e ossigeno (dissociati ?) nell'aspirazione. Non è un rischio un gas in miscela esplosiva nell'aspirazione ? In caso di ritorno di fiamma non hai una miscela che detona come niente ?
    Se poi spengo il motore il generatore di idrogeno si spegne, ed è ok. Però quello rimanente nel tubo che va all'aspirazione viene rilasciato per differenza di pressione. Ora ho dell'idrogeno e dell'aria nell'air box. Ho una bomba nell'air box insomma. Non è rischioso a quel punto ?

    Ancora: se la macchina si accorge dell'aumento di miscela aria che migliora la carburazione non va a diminuire l'apporto di benzina avendo così una miscela di combustibile più secca ? Tornando così ai difetti dei combustibili gassosi.

    Penultimo: le piastre non dovrebbero ossidarsi col tempo ? O per reazione chimica ..non lo so!

    Ultimo! Questa roba vuole energia elettrica, non è un carico in più per l'alternatore ? Come avere gli scalda sedili sempre accesi. In questo modo la batteria vuole più tempo per essere ricaricata dall'alternatore, se accendo poco l'auto, tipo 10 minuti, non rischio col tempo di esaurire la batteria ?
     
  7. Re: Idrogeno - additivo -aria/carburante - Rulof fai da te

    ci sono dei siti dove se ne parla ampiamente e ditte che vendono l impianto completo, comunque solitamente si mette una valvola antiritorno e un gorgogliatore dove i gas passano attraverso dell acqua,in questo modo non ci sono ritorni, i gas vengono puliti da eventuali residui di acido e vapore acqua, per il miglior rendimento si usa la potassa con acqua distillata e non si ossida quasi niente, le piastre devono essere di inox ora non ricordo il tipo (comunque il migliore), appena si spegne la macchina non viene prodotto piu e non si riempie l air box grazie al gorgogliatore e/o la valvola di non ritorno, con il diesel non ci sono problemi, per i benzina la sonda lamba legge troppo ossigeno e la centralina arricchisce di piu , quindi bisogna ingannare la sonda lambda e ci sono vari metodi, piu avanti magari entrero piu nei dettagli
     
  8. Re: Idrogeno - additivo -aria/carburante - Rulof fai da te

    Io parlo di ritorni nell'air box, quindi accumulo di gas nell'air box. Quando la macchina aspira, aspira aria e idrogeno. Quando spegni il motore nell'air box rimane la miscela aria e idrogeno, ok magari è una percentuale bassissima ...o forse no! Ora: se questa miscela detonasse ? Alla fine è bruciato lo zeppelin :|
     
  9. Re: Idrogeno - additivo -aria/carburante - Rulof fai da te

    Il tubo devi metterlo dopo l air box, essendo in depressione non si riempe mai, appena spegni si ferma la produzione di idrogeno
     
  10. ho unito le discussioni perchè si parla sempre di idrogeno ricavato dalla scissione tramite elettrosi....che poi è miscelato insieme allossigeno e non da solo.

    Per emulare la sonda ci vuole un circuito del genere con delle resistenze da un ¼W dove non deve mai oltrepassare il segnale per la centralina i 5V e deve mirare ad non ingrassare giustamente la miscela di benzina altrimenti è vano l'impianto.
    foto Generatore H²O² (ossidrogeno) per auto - 4


    Sul discorso invece del generatore di ossidrogeno, questo deve produrre almento 1 Lt/min per garantire una discreta dose di additivo, sui 2 Lt/min si incomincia ad andare in negativo, nel senso che l'idrogeno "implode" e non esplode contrariamente a quanto si pensi, quindi bisogna fare attenzione quanto se ne immete in aspirazione per avere l'effetto contrario, ma ci vuole anche una discreta produzione di miscela per raggiungere quei traguardi.
    Io personalmente ho notato che gli elettrodi devono essere vicini per avere una buona produzione a 12V e non vado oltre a due lastre neutre, voi penserete che bolle dopo qualche minuto, da quel momento in poi è sufficiente usare un PWM che regola quanti impulsi dare in un minuto per surriscaldare la cella.
    Perchè si guarda molto la temperatura?
    Perchè l'acqua se la mettiamo in pressione negativa notevole, basterebbe anche la temperatura ambiente per "evaporare" e non dividere, però c'è anche l'aspetto del vapore che potrebbe aiutare nella combustione.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Acquisto olio Shell! Tedesco o Italiano? Additivi, Olii, Carburanti 10 Giugno 2019
Aggiungere generatore di idrogeno al motore Additivi, Olii, Carburanti 3 Giugno 2019
Additivo per giulietta 2.0 jtdm 150cv: sì o no? Additivi, Olii, Carburanti 8 Novembre 2016