GIULIETTA DIFETTI PROBLEMI – FIAT NON LI VUOLE RICONOSCERE –

e io ti ripeto che in casi come il suo è il concessionario che ha avuto un ruolo fondamentale: se il meccanico chiama la casa con una frase tipo "A me sembra a posto, mandatemi un ispettore per far contento il cliente" al 99% anche per l'ispettore l'auto sarà "normale".

se al contrario avesse appoggiato sabb, son sicuro che gli avrebbero cambiato il pezzo

Albo89, se parli così, scusami, vuol dire che non sai come funziona. ci sono alcuni componenti dell'auto come frizione freni trasmissione motore , che sono sotto controllo esclusivo degli ispettori, almeno nel periodo della garanzia. nessuna officina può toccarli senza autorizzazione dell'ispettore. l'officina può fare quello che l'ispettore dice
 
  • Like
Reactions: metal jacket
mi pare che anche in questa FIAT sia al penultimo posto
E' una azienda al cui comando c'e' solo un finanziere che non capisce nulla di tecnica e di aito in generale..
Poi continuo a dire che alla fine del suo mandato nel 2018 FCA verra' divisa e marchi ambiti come Alfa e Maserati andranno a VW che per un nulla acquisiranno anche Fiat.
Ecco che dopo la "musica" potrebbe cambiare..
 
E' una azienda al cui comando c'e' solo un finanziere che non capisce nulla di tecnica e di aito in generale..
Poi continuo a dire che alla fine del suo mandato nel 2018 FCA verra' divisa e marchi ambiti come Alfa e Maserati andranno a VW che per un nulla acquisiranno anche Fiat.
Ecco che dopo la "musica" potrebbe cambiare..
E finalmente nascerà il partito unico degli alfacrucchi e chiuderemo pure il forum, perché vissero tutti felici e contenti.
 
Addirittura bisogna essere baciati dalla fortuna per acquistare la Giulietta senza problemi?
Come al solito nei forum quacuno generalizza i difetti della propria auto a tutte le altre e osanna gli altri brand.

Vorrei solo farvi riflettere su un aspetto, quello della garanzia:
- perché anche le maggior parte delle marche che in tanti ritengono "Premium" o di qualità migliore offrono una garanzia di solo 2 anni?
- perché altre marche che in tanti ritengono meno blasonate o di qualità inferiore offrono una garanzia anche superiore ai 5 anni?
 
Perché le meno blasonate puntano a un acquirente "povero" che cerca consumi bassi e affidabilità perché non ha soldi da spendere per cambiare un auto ogni 2 anni quindi viene attratto dalla garanzia 5 anni pensando che così risparmia e può stare tranquillo di pensare ad altri problemi . Chi ha 30000 40000 euro da spendere in un auto . Non sceglie un auto dalla " garanzia " .. se vuoi un audi s3 o una Giulietta qv la svolta lla tua decisione non è di certo se la garanzia è 2 o 5 anni .

I motori li rompono tutti le auto si rompono di tutte le marche e di tutti i costi .. d 2000 euro a 40000000 euro . E vero ogni tanto nasce l auto " sfigata "inutile negarlo . Un po va a culo un po va a buon cura del mezzo
 
Rispondo ad Albo69 al suo post numero 139

Che il gruppo fca sia poco o nulla sensibile ai problemi del cliente,non lo dico solo io, o Sabbb,ma il mondo intero,basta leggere le statistiche e classifiche che girano per le riviste non scritte in italiano. Se vuoi stare in Italia pensa alle tante maniglie delle porte rotte,o i moduli multiair rotti pagati dai clienti,o i turbocompressori che ancora saltano sui multiair per la presenza di uno stupido filtrino sulla tubazione di mandata dell'olio al turbo,che si tappa e fa danneggiare l'alberino del turbo,colpa pure dell'olio raccomandato dalla casa!
Poi certo vedo molti che dicono che anche altri marchi stranieri hanno dei problemi. E io ne sono felice.Ma non per questo giustifico un comportamento scorretto nei nostri confronti da parte di alfa romeo.
Quello che voglio dire, è che se il gruppo fca facesse una politica post vendita seria venderebbe macchine a miriadi,....Ti faccio un esempio: perché la toyota il primo marchio al mondo vende cosi' tante macchine? per lo stile? o per i motori straordinari? o per il comportamento dinamico? o per le emozioni che suscitano? NO! Nulla di tutto ciò, vende le sue macchine perché non danno pensieri al proprietario,e se c'è qualcosa che non va fanno un richiamo pure dopo 15 anni.Il cliente sa sempre di non essere mai preso per il naso.Almeno dalla casa costruttrice.
Per il resto sono di stile inguardabile e quando le guidi provi la stessa emozione....di guidare un elettrodomestico,cioè zero.
Ho un amico che lavora in una grande officina autorizzata toyota di Roma,ed un giorno lo andai a trovare al lavoro per salutarlo.
Mi disse che quel giorno nella concessionaria erano tutti in apprensione,perché dovevano ricevere un ispettore toyota,il quale valutava tra l'altro anche la qualità dell'officina autorizzata.Stavano in apprensione perché se l'ispettore avesse trovato cose che non andavano secondo la politica della casa avrebbero addirittura rischiato la concessione.
Tu nel tuo post mi dici che nelle officine alfa l'ispettore sente il parere del meccanico per non passare la riparazione......
Come vedi è un altro mondo....[/QUOTE]
 
  • Like
Reactions: daniburton1 e sabbb
Perché le meno blasonate puntano a un acquirente "povero" che cerca consumi bassi e affidabilità perché non ha soldi da spendere per cambiare un auto ogni 2 anni quindi viene attratto dalla garanzia 5 anni pensando che così risparmia e può stare tranquillo di pensare ad altri problemi . Chi ha 30000 40000 euro da spendere in un auto . Non sceglie un auto dalla " garanzia " .. se vuoi un audi s3 o una Giulietta qv la svolta lla tua decisione non è di certo se la garanzia è 2 o 5 anni .

I motori li rompono tutti le auto si rompono di tutte le marche e di tutti i costi .. d 2000 euro a 40000000 euro . E vero ogni tanto nasce l auto " sfigata "inutile negarlo . Un po va a culo un po va a buon cura del mezzo

Sulla seconda parte concordo in pieno, sulla prima invece ritengo che principalmente siano strategie di marketing. Infatti i produttori blasonati sono consapevoli che in specifici mercati possono esageratamente sovrapprezzare perché vende più il marchio che la qualità reale... e questo vale anche sulle loro utilitarie da acquirenti "poveri".

Se davvero ci fosse maggior qualità, lautamente pagata, anche la relativa garanzia dovrebbe essere più estesa. Invece, poiché anch'essi si limitano ai minimi di legge, a mio parere significa che non hanno l'erba più verde di FCA.
 
Non concordo sulle statistiche che avete citato perché proprio su al volante di questo mese alfa Romeo service è seconda. Anch'io ho avuto la maniglia rotta la sostituzione completa degli iniettori gpl e accessori le sospensioni ant e post ma nonostante tutto ho trovato persone competenti è professionali. Non è la casa automobilistica ma la gente che ci lavora che fa la differenza. Io ad esempio ho chiuso con Bmw per sempre!!!!
 
A dimenticavo sempre su quella rivista citata poc'anzi andate a leggere la rubrica delle lamentele e giudicate voi stessi l'etica dei signori di ww che consegnano una macchina nuova con il tappo olio non avvitato e dopo 3 giorni e conseguente grippatura motore si rifiutano di sostituire il motore e gli accollano circa 5000 Pippo di danni
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Con fonti non certificate e a campione qualsiasi statistica lascia il tempo che trova. Ciò vale per Customer Report e Al Volante sopra citate, ma anche qualsiasi altro.

Ad es. non vengono rilevati i dati tra tutti coloro (la stra-grande maggioranza) che non leggono le sopracitate riviste e/o non hanno voluto partecipare al sondaggio. Ciò significa che le classifiche pubblicate potrebbero essere sovvertite.
 
X