HVO Carburante diesel pareri

Giorgio53-35

Alfista principiante
19 Maggio 2022
16
14
14
Regione
Veneto
Alfa
Stelvio
Motore
210CV Veloce
Buongiorno a tutti
dove normalmente mi rifornisco hanno da poco aggiunto la possibilità di rifornimento con diesel HVO (definizione ... HVO è l’acronimo di Hydrotreated Vegetable Oil, che in italiano si traduce in olio vegetale idrotrattato) . Io ho una Stelvio 210CV diesel , e domando se sapete se questo tipo di diesel è compatibile con il suo motore ( vedi nota sul volantino che allego) e se qualcuno lo ha già provato , vantaggi/svantaggi ecc.ecc. Ho letto che teoricamente ci potrebbe essere un leggero calo di potenza (2% ??) contro una potenziale riduzione delle emissioni. Opinioni , commenti da chi lo ha già usato ?
Grazie e saluti a tutti
 

Allegati

  • HVO.pdf
    112.2 KB · Visualizzazioni: 169
Grazie del link. A parte la mancanza di indicazioni da parte Alfa , parere controverso mi sembra. A scanso di malfunzionamenti per ora soprassiedo
 
  • Like
Reactions: Giacomorm
Ho chiamato oggi concessionario Alfa x avere lumi e dicono compatibilità assoluta x i ns diesel... mah
 
  • Wow
Reactions: viper307
Ho iniziato a provarlo oggi in purezza, al netto della riserva, su un vecchio euro3 di famiglia utilizzato pressoché in città. A breve inizierò anche su Stelvio. Fatto salva la densità, compensata dai maggiori punti di cetano che alla fine fanno 0 a 0 circa i consumi, rispetta perfettamente le stesse specifiche di qualsiasi Diesel, con il vantaggio almeno iniziale di essere stockato su impianti nuovi. Per dire è’ molto peggio la percentuale di fame sul b10 o un gasolio proveniente da un impianto fatiscente
 
Si tratta di un carburante con una densità inferiore rispetto al diesel e con minor contenuto di carbonio, che è poi la fonte dell'energia del prodotto fossile, quindi la produzione energetica è minore e minore è la produzione di co2.
In teoria questo dovrebbe autocompensarsi con la normale compensazione della centralina motore che dopo una fase di assestamento dovrebbe essere più permissiva nell'iniettare più carburante in camera di scoppio; tanto poichè i sensori leggono minori emissioni e temperature allo scarico.
La minor densità del fluido potrebbe creare dei problemi nel raffreddare la pompa cp4 che alla fine gradisce l'effetto lubrificante della componente olio del gas-olio e molto meno la componente gas (da gasoline); quindi se usate un simile prodotto almeno dimostrate affetto per la pompa immetendoci un lubricity improver.
Comunque sembrerebbe che un prodotto simile sia usato al posto del 7% di fame nell'eni diesel plus.
 
  • Like
Reactions: Caprone64
Minor carbonio quindi potrebbe incrostare un infinitesimo in meno l’aspirazione?
 
Il carbonio e relativo legame tra molecole di carbonio è la fonte chimica dell'energia necessaria al motore per girare. Quindi se il prodotto è meno vicino all'olio e più vicino al cherosene, sarà meno denso e molto meno energetico. Alla fine segnalano una perdita di potenza dopo compensazione di flusso degli iniettori intorno al 5%. Meno carbonio, meno co2 meno potenza del motore.
 
Il carbonio e relativo legame tra molecole di carbonio è la fonte chimica dell'energia necessaria al motore per girare. Quindi se il prodotto è meno vicino all'olio e più vicino al cherosene, sarà meno denso e molto meno energetico. Alla fine segnalano una perdita di potenza dopo compensazione di flusso degli iniettori intorno al 5%. Meno carbonio, meno co2 meno potenza del motore.
Grazie per le precise informazioni. Sarei tentato ma il prezzo pompa, pressochè identico al gasolio "tradizionale", mi fa desistere dal fare la prova e dover monitorare con maggior attenzione il comportamento o sue variazioni del motore MJET 170 CV.
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Quindi alla fine stessa fumosità a pari andatura.. ok, c’avevo sperato :)
 
  • Like
Reactions: Giacomorm