Lavaggio colori tristrato

Discussione in 'Interni ed Esterni Vettura' iniziata da Luca Benedetti, 9 Ottobre 2020.

  1. Buona sera a tutti!
    Aspettando l'arrivo della mia Stelvio nero vulcano 280 cv,in concessionaria è arrivata una stupenda Ti sempre 280 cv bianco trofeo.
    Secondo voi il tristrato è molto più delicato e difficile da ripulire?
    È vero che vanno usati detergenti specifici?
    Perché quasi quasi farei un cambio in corsa...
    Grazie a tutti
     
    A viper307 piace questo elemento.
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Interni bi-colore Interni ed Esterni Vettura 5 Giugno 2020
    sedili in pelle pieno fiore colore panna Interni ed Esterni Vettura 2 Settembre 2019
    Paraurti rosso tristrato da sostituire Interni ed Esterni Vettura 28 Marzo 2019

  3. L'accortezza è consigliata per tutti i colori, ma che io sappia il tristrato non richiede detergenti specifici. Detto questo io ho Giulietta rosso competizione tristrato e la lavo esclusivamente a mano.
     
  4. Nessuna accortezza particolare dal punto di vista detergenti. Il trasparente è identico ad un metallizzato normale.
    Resta comunque da fare attenzione perché un detergente molto aggressivo o troppo concentrato ed una pressione dell'acqua molto alta possono danneggiare la vernice.
    In genere nei lavaggi self non ci sono rischi perché sia sapone che acqua calda a pressione costano....
     
  5. Le stesse attenzioni che presti per le classiche verniciature...
     
  6. Io credo che a parità di sporco lo si noti meno sul bianco che sul nero. Il nero della Stelvio è molto bello, ha un metallizzato che pare che esploda guardandolo da vicino. Però il bianco è bello uguale, anche quello ha un gran bel metallizzato e a seconda della luce pare diverso. Può anche darsi che i due trattamenti siano diversamenti resistenti, non è detto che il tristrato sia il più delicato, normalmente sono i neri quelli in cui si notano di più i difetti di verniciatura e lucidatura. Per farli durare la cosa migliore è un trattamento nanotecnologico e lavaggi a mano con prodotti idonei evitando accuratamente rulli, spugne e "pelli di daino" del nonno.
     
  7. Non credo che ci siano differenze......ma se vuoi curarla al massimo c'è da faticare! Ti consiglio il sito LCDA (la cura dell'auto) ;););)
     
    A maurinoBO e Jack Ryan piace questo messaggio.