Modifiche 1750 TBi 200cv - Brera

Discussione in '1750 TBi' iniziata da Raudy85, 17 Aprile 2010.

  1. Re: Modifiche 1750 TBi

    Ciao Raudy, ci sono novità su quei piccoli ritocchini?
     
  2. Re: Modifiche 1750 TBi

    Ragazzi, scusate il ritardo, ho avuto qualke problemino!

    Buone nuove cmq dal reparto corse ALFA! ;) ;)

    Scarico realizzato centrale.....e terminali eliminati :grinser002::grinser002:


    il rumore vi posso garantire ke e' soddisfacente.....non fosse un multiair... e gestisse tutto tramite un normale corpo farfallato....scoppierebbe ad ogni rilascio...veramente 1 bel sound....

    Quanto a prestazioni..... al contrario delle mie aspettative....a bassi regimi 1500...3500giri......la makkina e molto piu fluida... e quasi si avverte 1 discreto calcio nel sedere...
    Ahime agli alti giri.....crisi totale....non riesce a superare i 4500 giri in 6a marcia.... ke tradotto....fa fatica a superare i 200km/h.

    Al che i 2 cervelli riuniti (io, e il mio socio MAPPATORE :p )
    Abbiamo dedotto che il problema potrebbe essere risolto tramite una mappatura.
    La centralina originale leggendo parametri troppo liberi allo scarico probabilmente non permette una sufficente immissione di benzina. La macchina a 4500giri...bucava....con un calo di pressione del turbo da manometro orginale di 1.2, contro l'1.4 dello scarico originale.
    E mi ha parlato inoltre del "problema" del 1400Tjet....ovvero....ad alti regimi....la farfalla parzializza....ovvero non rimane aperta al 100% ma intorno al 60 70%.....probabilmente x una questione di inquinamento. Ora...sul multiair il problema della farfalla non c'e', ma potrebbe esserci una parzializzazzione sulle valvole 'aspirazione.....


    Cmq per ora vi posto qualke foto dello scarico in fase di modifica e a breve con l'aggiunta di un finale doppio 70 SX e DX .

    foto Modifiche 1750 TBi 200cv - Brera - {attachcounter}Qui era presente un link corrotto ed è stato eliminato.

    foto Modifiche 1750 TBi 200cv - Brera - {attachcounter}Qui era presente un link corrotto ed è stato eliminato.

    foto Modifiche 1750 TBi 200cv - Brera - {attachcounter}Qui era presente un link corrotto ed è stato eliminato.


    come sound...... no comment......gran bel rumore, al minimo si sente la girante di scarico della turbina.... attira parecchio l'attenzione! ::cop::::cop::
     
  3. Re: Modifiche 1750 TBi

    Ma scusa il 1750 non è multiair!
    Quindi quel problema alla farfalla potrebbe esserci.
     
  4. Re: Modifiche 1750 TBi

    Sicuramente in un upgrade prestazionale non ci si ferma alla prima prova, la rimappa ci vuole necessariamente altrimenti di sicuro non si schioderà dai quei 4500 giri. Anche a me sembra che il 1750 della brera non sia un multiair , poi magari mi sbaglio. Comunque prima di tutto sii sicuro di questo fatto , così potrai intervenire meglio prima di una rimappa
     
  5. Re: Modifiche 1750 TBi

    vai tranquillo non è multiair il 1750.... fai quello che devi fare...:D
     
  6. Re: Modifiche 1750 TBi

    :lol2::lol2::lol2::lol2::lol2:

    mi dispiace deludervi ma e' 1750 multiair :)


    Copia e incolla dal primo sito ke mi esce scrivendo 1750 TBI:

    1.8 Di Turbo/1750 TBi 200 CV
    Potenza Massima: 200 CV @ 4.750 - 5.500 rpm
    Coppia Massima: 320 Nm @ 1.400 rpm

    1.8 Di Turbo/1750 TBi 240 CV (Turbina differente)
    Potenza Massima: 240 CV @ 6.000 rpm
    Coppia Massima: 350 Nm @ 3.250 rpm


    Alfa 159 1.8 TBi 200 cv (€5)
    0-100 km/h: 7,7 sec
    V.Max: 235 km/h
    Peso in ordine di marcia DIN: 1430 kg
    Consumi (l/100 km):

    urbano 11,8
    extraurbano 6,0
    combinato 8,1

    TECNOLGIA:BREVETTO MULTIAIR
    Il nuovo “1750 Turbo Benzina” coniuga le tecnologie più avanzate nel campo dei motori ad accensione comandata, quali l’iniezione diretta di benzina, il doppio variatore di fase continuo, il turbocompressore ed un rivoluzionario sistema di controllo. Nasce così un propulsore con prestazioni comparabili a quelle di un motore di 3.000 cc di cilindrata mentre i consumi si mantengono su livelli moderati e propri di un motore di 1750 cc.

    Tecnologia “Scavenging”
    Le eccezionali prestazioni del motopropulsore sono frutto dell’applicazione della tecnologia dello “Scavenging” che massimizza la coppia ai regimi molto bassi garantendo un’incredibile velocità di risposta del motore alle richieste del guidatore.
    Lo “Scavenging” si ottiene controllando ed ottimizzando istante per istante i parametri del motore quali la dosatura, la posizione dei due variatori di fase, l’anticipo di accensione e la fasatura iniezione; in pratica, è possibile definire con estrema precisione angolo e tempi di incrocio delle valvole al fine di generare un afflusso d’aria diretto dal collettore di aspirazione a quello di scarico, per azionare in tempi brevissimi il turbocompressore. Questo permette di sfruttare al meglio la sovralimentazione rispetto ai convenzionali motori a benzina turbocompressi. Il sistema è gestito da un’innovativa centralina di controllo motore, in cui è stato implementato un modernissimo software che gestisce tutti i parametri. Il risultato che si ottiene è sorprendente: la coppia massima a 1500 giri aumenta del 70% rispetto ad un motore turbo tradizionale ed i tempi di risposta vengono più che dimezzati, avvicinandosi a quelli di un motore aspirato.

    Iniezione diretta
    L’iniezione diretta riduce le temperatura in camera di combustione mediante l’evaporazione della benzina abbassando decisamente la sensibilità alla detonazione. Ciò permette di raggiungere ottime prestazioni anche in presenza di un rapporto di compressione discretamente elevato (pari a 9.5) e garantisce consumi contenuti in regime “parzializzato”.
    L’iniezione diretta è essenziale per ridurre le emissioni con una strategia avanzata di doppia iniezione. Inoltre, grazie al controllo diretto del combustibile, si riesce a evitare che, durante l’effettuazione dello Scavenging, parte della benzina finisca direttamente allo scarico con effetti deleteri sul funzionamento del catalizzatore. Infine, il sistema di iniezione di seconda generazione ha una nuova pompa ad alta pressione (capace di gestire una pressione della benzina di 150 bar) e innovativi iniettori a 7 fori che garantiscono una vaporizzazione ideale in tutte le condizioni di funzionamento del motore.

    Doppio variatore di fase
    I due variatori di fase continui sugli alberi a camme di aspirazione e di scarico permettono di ottimizzare le fasi a qualsiasi regime e carico del motore riducendo al massimo i consumi e le emissioni. Inoltre, abbinando i due variatori al turbocompressore, si riesce a gestire la strategia dello “Scavenging” definendo l’incrocio corretto durante i transitori. A seguito di una richiesta improvvisa di coppia da parte del guidatore è così possibile velocizzare al meglio la risposta del motore già dai bassissimi giri.

    Turbo
    Il motore ha un turbocompressore di nuova generazione legato ad un innovativo collettore di scarico tipo “Pulse Converter” che ottimizza lo sfruttamento delle onde di pressione di scarico per incrementare la coppia ai bassi regimi. Sia il collettore che la turbina sono realizzati in acciaio microfuso per raggiungere temperature di funzionamento molto elevate (fino a un massimo di 1020 °C) importantissime per ridurre i consumi durante il funzionamento autostradale a velocità medio/elevate.

    Termofluidodinamica
    I condotti di aspirazione sono stati progettati e ottimizzati mediante l’utilizzo di tecnologie di calcolo mono e tridimensionale che hanno permesso di raggiungere il corretto ed elevato livello di turbolenza. Così è possibile una miscelazione corretta tra aria e benzina (inoltre la combustione viene velocizzata e stabilizzata in modo adeguato già dai bassi regimi). Anche la camera di combustione è stata ottimizzata per questo motore turbo adottando ampie area di “squish” e minimizzando il rapporto tra superficie e volume con effetti benefici sulla efficienza di combustione. Infine, i condotti di scarico sono stati disegnati per lavorare in sintonia con il collettore di scarico e per massimizzare il suo effetto “pulse converter”.

    “Friction”
    L’intero motore è stato realizzato con lo scopo di minimizzare le perdite per attrito. Gli stantuffi dispongono di fasce elastiche a carico tangenziale ridotto e sono stati utilizzati materiali avanzati per ridurre al massimo l’usura. Inoltre, è stata disegnata una testa cilindri in sui sono stati introdotti dei bilancieri a rullo che hanno permesso di ridurre le perdite per contatto strisciante del 65% a 2000 giri rispetto a quelle presenti nelle teste cilindri dei motori Twin Spark.
    L’ottimizzazione meccanica con biella molto lunga, abbinata ad una corsa moderatamente corta, ha garantito di abbassare al massimo le tipiche vibrazioni dei motori quattro cilindri durante il funzionamento ai regimi elevati. Ciò ha dato la possibilità di non adoperare i contralberi di equilibratura, migliorando ulteriormente i consumi del propulsore.









    LA FARFALLA.... IN TEORIA.......e' sempre aperta.....sono le valvole d'aspirazione a gestire tutto quello ke dovrebbe fare un corpo farfallato :)
     
  7. Re: Modifiche 1750 TBi

    ciao raudy.. be non posso che dire di essere stra interessato a tutto.. posseggo anche io uno spider 1750tbi e come te ho notato il silenzio eccessivo del motore.. lo sento un po piu godereccio solo dopo circa 200km quando mi fermo al casello... :)

    seguiro le tue gesta passo per passo.. ehehe

    grazie delle preziosissime testimonianze!!

    domanda.. tu hai avuto problemi con l interferenza della capote con i carterini del bull bar in apertura?
     
  8. Re: Modifiche 1750 TBi

    nono, nessun tipo di problema, giusto quando la lavi mi fa qualke cigolio....ma credo sia abbastanza normale, calcola ke la mia e' un 31/12/2009 come immatricolazione, credo qundi gia la seconda serie.....in teoria quel problema della capote...dovrebbero av erlo risolto....in compenso.....

    appena presa.....ho gia questi difettucci:

    Vetro lato guida che quando arriva a fine corsa e forza a chiudere fa un TAK....penso causa di un difetto delle guide alzavetro.

    Spruzzino lavavetro passeggero staccato...........

    Bagagliaio ke chiude puntualmente immezzo la guaina di gomma....(a vedersi sembra 1 difetto congenito....potevano studiarlo 1 pokino meglio)

    Per il resto niente da segnalare direi....

    Cmq se vuoi migliorare 1 pokino il sound ,senza incorrere in sanzioni o cose del genere.....devi toccare i terminali.....
    Io al momento sto girando senza centrale e con i terminali originali...........non si sente....nessuna differenza....
    Consiglio....o fai 2 tubi in inox e ci sbatti un terminalino a tuo piacere (risparmio) o prendi 2 scarichi sportivi (600 700€)..... a te la scelta :p
     
  9. Re: Modifiche 1750 TBi

    caspita, ma sei una biblioteca.. :))

    penso anche la mia sia seconda serie, immatricolata 30 novembre 09. Ma va beh, problema risolto con la garanzia e carterini cambiati..

    ti confermo il problema della guarnizione dell avvolgicavo nel bagagliaio.. oooogni volta ci rimane in mezzo.. a meno che non la chiudi piano, allora il si distende e non da il problema..

    per il resto problemi non ne ho...
     
  10. Re: Modifiche 1750 TBi

    ma no dai nn sono 1 biblioteca!! :p :p diciamo ke fare il meccanico alla Lancia mi aiuta!! poi informandosi qua e la si fa presto!

    Grazie a dio x ora..... "SGRATT SGRATTT" niente problemi con la capote......

    Eh....ma devi trattarla bene povera...se no si offende....io tutte le sere gli metto la copertina...gli parlo 1 po....gli faccio 2 carezze......

    eh dai.....la sai anke tu no la storia............ Senza cuore......... !!!!!!! :D :D :D :D :D :D
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Spider 1750 TBI - Regolazione minimo 1750 TBi 22 Luglio 2019
Brera 1750 TBi - Il Limitatore di giri si può togliere o spostare? 1750 TBi 15 Ottobre 2011
Rodaggio motore 1750 TBi - Brera 1750 TBi 16 Febbraio 2010