Pneumatici - Considerazioni varie e migliori estivi per Giulia

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
4,987
5,803
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
Mi sto preparando a scegliere le nuove gomme per la mia Giulia, quando sarà il momento (non è una cosa immediata, avverrà fra qualche mese) e vorrei condividere le mie considerazioni.
Da molto tempo, per comodità, sulle mie auto monto (non inorridite) pneumatici 4 stagioni scelti dopo lunga analisi e lettura delle varie prove che si trovano su internet. Scegliere un 4 stagioni è più complesso che scegliere un estivo o un invernale, perchè bisogna capire quale compromesso si adatta di più alle proprie esigenze. Io ho scelto sempre dei 4 stagioni che fossero più orientati all'estivo, dato che la neve al massimo la vedo qualche giorno all'anno o anche mai. Devo anche dire che mi sono sempre trovato bene, a parte l'usura. Ora però sto valutando di cambiare, dato che da dicembre 2020 le "calze" Autosock (che ho già comprato) hanno ottenuto la nuova certificazione europea che le equipara alle catene e quindi potrei evitare il cambio gomme invernale senza l'obbligo di tenere in auto delle catene vere e proprie. Visto che leggere e studiare le caratteriste dei pneumatici mi avvince (ognuno ha le sue perversioni), ho approfondito anche in merito ai pneumatici estivi per Giulia.
Dai vari approfondimenti ho appreso alcune "regole" e precisamente:
1)- le prove su internet vanno analizzate cum grano salis, perchè non è sufficiente leggere la classifica ed il punteggio finale, ma va analizzato in cosa eccellono e deficitano i singoli modelli;
2)- le prove fatte (ad esempio) da una certa rivista di settore possono dare risultati e classifiche parecchio diverse rispetto a test fatti da altri sulle stesse gomme;
3)- non è sufficiente leggere il test di un certo modello di pneumatico, ma va tenuto conto anche della misura. Per esempio le Michelin CrossClimate, su una misura medio grande sono sempre nei primi posti delle classifiche, ma non è così sulle misure più piccole.
4)- l'etichettatura dei pneumatici non sempre è affidabile. Intendo questa
etiquette_europe.jpg

Uno dei motivi per cui vorrei tornare alle estive (oltre per vedere se effettivamente potrò notare differenze apprezzabili con le 4 stagioni utilizzate finora) è il consumo. A parte le Pirelli Cinturato P7 All Season di primo equipaggiamento della Giulia che mi sono durate 32/33.000 km (ma in caso di pioggia non erano il massimo), tutte le altre che ho montato mi sono durate intorno ai 15.000 km o meno, comprese le attuali Bridgestone Weather Control a005, che dopo 13.000 km sono vicine alla fine, anche se come gomme mi sono piaciute parecchio, nonostante in un test che ho letto nella classifica generale sono arrivare negli ultimi posti. Ma andando ad analizzare il test (come dicevo nel punto sub 2), si vedeva che il punteggio finale basso derivava da un peso particolare al comportamento su neve dove le gomme non eccellono (anche se quest'anno io sulla neve, per pochi giorni, le ho provate e non mi hanno deluso). Poi nel test si vede che su asciutto e bagnato (qui poi sono meglio di tante gomme estive) si comportano benissimo e sono al primo posto insieme alle Michelin CrossClimate, quindi è confermato il fatto che sono le gomme adatte a me.
Ora, tornando alle gomme estive, che interessano i più, dopo lunga analisi ho evidenziato 3 modelli che prenderò in considerazione per il cambio gomme.
Preciso che, ovviamente, le ho scelte in base ai miei gusti/esigenze e precisamente non ho cercato delle gomme esasperate dal punto di vista sportivo, ma gomme dal comportamento molto equilibrato, che possano comunque essere adatte anche ad un uso sportivo.
Prima di tutto vi farei una domanda: "Preferireste delle gomme che tengono di più la strada o gomme che la tengono di meno?". Mi direte che è una domanda stupida ed ovviamente esposta semplicemente così è anche vero, ma approfondendo un po' il ragionamento la risposta potrebbe non essere così scontata. Io rispondo: "Dipende". Partiamo dal presupposto che se escludiamo prodotti di bassa qualità, la tenuta dei marchi degni di questo nome, è comunque sufficiente per le esigenze di chi non ha interesse ha guadagnare il secondo sul tragitto casa-lavoro o casa-mare. Detto questo io preferisco una gomma che magari tiene un po' meno ma è più "sincera", nel senso che ti fa capire quando sta per perdere aderenza e quando la perde permette un più facile controllo. Faccio un esempio. Non ho fatto prove abbastanza approfondite per dire se i Pirelli P7 tengono di più dei Bridgestone Weather Control a005 (a parte sul bagnato dove questi ultimi in effetti tenevano meglio), ma quello che posso dire è che i Bridgestone sono molto più "sinceri". I Pirelli "andavano via" in modo abbastanza improvviso senza "avvertire". I Bridgestone sono molto più progressivi: quando l'auto derapa, questo avviene in modo molto più "morbido", con conseguente correzione più facile (e divertente) da parte del guidatore. Ecco perchè ho preferito i Bridgestone ai Pirelli P7 (che tra l'altro erano anche parecchio più rumorosi cosa che in effetti mi disturbava ed infatti ho cercato di individuare gomme poco rumorose).
Torno ai modelli di pneumatici che al momento ho selezionato per il prossimo cambio gomme:
1) Falken Azenis FK510
2) Continental PremiumContact 6
3) Michelin Primacy 4
Dopo aver massacrato le ruote in lega della mia precedente Volvo grattandole contro i marciapiedi, ho apprezzato moltissimo il bordo salva cerchio che per me è diventato una feature indispensabile (infatti le tre gomme sopra indicate ce l'hanno).
Per la scelta delle gomme ho fatto particolare affidamento alle prove ADAC che sono quelle che mi hanno convinto di più. Riporto in calce la tabella riassuntiva che è tradotta (da google) dal tedesco. L'ultima colonna è tradotta male: indica l'usura.
Anche la colonna del rumore è un po' fuorviante, dato che il rumore che interessa al guidatore è quello interno, mentre nei test valutano sia l'interno, sia l'esterno, quindi è necessario andarsi a vedere nel dettaglio il test della singola gomma.
Per riassumere
1) Falken Azenis FK510
Primo classificato nel test. Ottimo su asciutto e bagnato. Ottimo per rumore (interno), è il più silenzioso dei tre. Consumo carburante un po' più alto rispetto agli altri due (mi piacerebbe sapere quanto, perchè credo che la differenza sia minima) .
Questo è un marchio Giapponese che non conoscevo, ma da quel che ho letto decisamente ottimo. Ha la più grande fabbrica al mondo di pneumatici (in Indonesia).
2) Continental PremiumContact 6
Ottimo su asciutto e bagnato. Buono per rumore (interno). Il migliore per consumo di carburante. Buono per usura.
3) Michelin Primacy 4
Ottimo su asciutto un po' meno su bagnato. Ottimo per usura (il migliore). Buono per consumo carburante. Pur non essendo particolarmente rumoroso, non è "silenzioso" come gli altri due.

Vostre considerazioni sono più che gradite.

P.S. Volendo restare sulle quattrostagioni trovo molto interessanti le nuovissime Pirelli Cinturato All Season SF2, di cui però non si trova alcuna prova.

Tutti i risultati dei test_ pneumatici estivi 225_50 R17 _ ADAC_pages-to-jpg-0001.jpg


Tutti i risultati dei test_ pneumatici estivi 225_50 R17 _ ADAC_pages-to-jpg-0002.jpg
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: GP1987

Criminaltango

Alfista principiante
6 Ottobre 2019
176
73
29
Regione
Veneto
Alfa
Giulia
Motore
2.2 150cv
Io ho appena montato le Yokohama Advan Sport V10s, fino ad ora mi sembrano eccezionali nonostante le temperature ancora basse nella mia zona. Il controllo trazione fatica ad intervenire, tenuta veramente ottima, sul bagnato devo ancora testarle.
 

GenTLe

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
22 Febbraio 2008
1,314
1,345
171
46
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
Dopo essermi studiato un po' anch'io le gomme (con un occhio anche al costo, che mi fa automaticamente escludere Michelin e altri brand super costosi) anch'io ero giunto alla conclusione che per me o ***Falken AZENIS FK510*** o, come seconda scelta, **Sava uhp 2** o **Vredestein ULTRAC VORTI**
Fa piacere non essere il solo :)
 
  • Like
Reactions: kormrider

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
4,987
5,803
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
Dopo essermi studiato un po' anch'io le gomme (con un occhio anche al costo, che mi fa automaticamente escludere Michelin e altri brand super costosi) anch'io ero giunto alla conclusione che per me o ***Falken AZENIS FK510*** o, come seconda scelta, **Sava uhp 2** o **Vredestein ULTRAC VORTI**
Fa piacere non essere il solo :)
Considerando che i Falken sono al primo posto della classifica (anche se è il pneumatico meno costoso dei tre che ho indicato), non sono certo una scelta "al risparmio" sulle prestazioni.
Anche i Sava Intensa UHP 2, non sembrano male, ma leggo recensioni contraddittorie che mi lasciano perplesso. Qualcuno dice che sono silenziose, altri no. Qualcuno dice che hanno un alto chilometraggio, altri test (tipo quello che ho pubblicato io) indicano che come usura non sono il massimo. Le Vredestein Ultrac Vortic non le conosco e non ho approfondito, perchè non le fanno nella mia misura (225/50 R17), ma il marchio è una garanzia.
 
  • Like
Reactions: kormrider

beppe_qv

Super Alfista
8 Gennaio 2018
2,792
2,341
164
Torino
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Turbo 150cv AT8 Super
Posso permettermi di consigliarti le GoodYear Asymmetric 5?

Sono un perfetto compromesso tra prestazione in ogni condizione atmosferica e durata, senza considerare che sono anche silenziose e con un prezzo di acquisto interessante.
 

Motozappadagar

Super Alfista
23 Febbraio 2012
203
294
110
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia 2016
Altre Auto
Abarth 595 competizione 180cv
Io monto Dunlop SportMaxx RT II, da sempre monto Dunlop sia su auto che moto e mi trovo molto bene.

I SportMaxx RT II esaltano molto la precisione di guida della Giulia, sono rigidi di carcassa, hanno anche loro il tallone di protezione e per quanto mi riguarda hanno il loro pregio migliore nel comportamento sul bagnato.

Da 20 anni per lavoro mi occupo di sviluppo veicolo su strada - pista e negli anni ho avuto modo di provare differenti pneumatici su tantissime vetture differenti e Dunlop eccelle sempre per precisione, comportamento sul bagnato ma soprattutto per costanza di comportamento dal km 0 fino a fine vita, senza decadimenti che mostrano altri pneumatici quotati.
 

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
4,987
5,803
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
Posso permettermi di consigliarti le GoodYear Asymmetric 5?

Sono un perfetto compromesso tra prestazione in ogni condizione atmosferica e durata, senza considerare che sono anche silenziose e con un prezzo di acquisto interessante.
Sì, anche queste erano uno dei modelli papabili, ma ho letto in qualche test che come silenziosità non sono un granché. Dici che invece sono silenziose?
 

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
4,987
5,803
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
Io monto Dunlop SportMaxx RT II, da sempre monto Dunlop sia su auto che moto e mi trovo molto bene.

I SportMaxx RT II esaltano molto la precisione di guida della Giulia, sono rigidi di carcassa, hanno anche loro il tallone di protezione e per quanto mi riguarda hanno il loro pregio migliore nel comportamento sul bagnato.

Da 20 anni per lavoro mi occupo di sviluppo veicolo su strada - pista e negli anni ho avuto modo di provare differenti pneumatici su tantissime vetture differenti e Dunlop eccelle sempre per precisione, comportamento sul bagnato ma soprattutto per costanza di comportamento dal km 0 fino a fine vita, senza decadimenti che mostrano altri pneumatici quotati.
Queste le avevo prese in seria considerazione. Inoltre dai dati di targa dovrebbero essere fra le più silenziose in assoluto. Per quanto riguarda l'usura come ti sei trovato?
 

Motozappadagar

Super Alfista
23 Febbraio 2012
203
294
110
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia 2016
Altre Auto
Abarth 595 competizione 180cv
Queste le avevo prese in seria considerazione. Inoltre dai dati di targa dovrebbero essere fra le più silenziose in assoluto. Per quanto riguarda l'usura come ti sei trovato?
Non sono pneumatici "turistici" quindi direi di non aspettarsi percorrenze da 60.000 km.

Dipende sempre anche dallo stile di guida e dalle percorrenze.

Comunque direi che in media una percorrenza di 40.000 km è auspicabile.

A livello di regolarità di usura invece, l'assetto della Giulia aiuta a far lavorare al meglio lo pneumatico e la rigidezza della carcassa, tipica delle Dunlop, aiuta nella direzionalità e permette di adottare pressioni di poco superiori (+0.2 bar) a quelle prescritte sulle RunFlat.
 
  • Like
Reactions: kormrider

Motozappadagar

Super Alfista
23 Febbraio 2012
203
294
110
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia 2016
Altre Auto
Abarth 595 competizione 180cv
Purtroppo quando si va a parlare di pneumatici 18" o superiori con larghezze da 225 o anche 255 per chi monta i differenziati, il discorso "rumorosità" deve necessariamente essere secondario in quanto il rotolamento entra comunque con queste misure.
Più che altro, a mio parere, in una gomma bisogna valutare prima di tutto il suo comportamento sul bagnato, perché è li che si fa la vera differenza, più o meno sull'asciutto nella guida quotidiana vanno bene più o meno tutte (entro un certo livello di buonsenso quotidiano ovviamente), ma è appunto sul bagnato che si valuta la reale bontà di uno pneumatico.
Secondo aspetto, ovviamente la durata in KM.
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente