Quali distanziali sulla 75 ?

Discussione in 'Sospensioni - Assetto - Sterzo' iniziata da omega5, 11 Marzo 2010.

  1. Qualcuno sa dirmi qual'è la massima misura di distanziali che si possono montare sulle 75 senza avere problemi di raschiamento sui parafanghi ?
    Impressioni di guida di qualcuno che li ha montati ?

    Grazie
     
  2. :confused: Il problema è che se vuoi montare un distanziale devi sostituire le 5 colonnette,sull'anteriore non è difficile,al posteriore potrebbe essere più difficile e costoso per via del cuscinetto del mozzo,meglio optare per cerchi con un differente ET e con canale più largo,sulla mia montano alla perfezione cerchi con canale da 7" di origine Lancia Delta Evo,ho solamente dovuto allargare il foro di calettamento sul cerchio di 0,5 mm,in alternativa volendo mantenere i cerchioni originali non riesci ad andare oltre a 1 cm,di più non si avvvitano più i bulloni,in rete sui siti tedeschi e inglesi ci sono distanziali dotati di sedi per i bulloni per il fissaggio ai mozzi e con colonnette inserite al loro interno,dedicate alla 75 a 5 fori che arrivano addirittura a 5 cm,ma imho la vedo alquanto fragile la cosa :) .
     
  3. #3Alfista162B4A,11 Marzo 2010
    Ultima modifica: 11 Marzo 2010
    Con i prigionieri originali non so se sono sicuri dei distanziali: dipende dallo spessore del cerchione. Devono esserci sempre un certo numero di filetti in presi, sennò c'è il rischio che si strappino le filettature (quanti andrebbe chiesto ai progettisti se 6÷7 bastano oppure 9 e anche più).
    Coi cerchi di serie in acciaio (che sono sottili) ci vanno dei dadi abbastanza lunghi, con molti filetti in presa, ma coi cerchi in lega originali che sono più spessi, ci vanno dei dadi più corti (che sporgono circa come gli altri).
    Nelle auto in cui vanno i distaziali di solito i cerchi sono fissati con delle viti e o ti danno delle viti più lunghe (in proporzione al distanziale) o mettono dei prigionieri al posto delle viti (come nel kit originale per Fiat Seicento da 14"). Il distanziale deve avere il centraggio giusto sul mozzo, per il problema che ha detto Mauretto: le Alfa di ieri hanno il mozzo di diametro 0,5 mm più grande dei mozzi Fiat e ALfa di oggi (quindi distanziali per 164 e 145/147 in 5x98 non vanno bene).
    QUindi come giustamente ha detto Mauretto la cosa più sicura sarebbe montare dei progionieri (le colonnette) più lunghe e fatte di un materiale non inferiore a quello di serie: non è da affidarsi a robetta non omologata (tipo dal TUV). Sulle viti la classe di resistenza è stampigliata sopra.
    Mi pare che la cosa più saggia sia quella che ti ha suggerito: cerchi con ET differenti. Se vedi le foto delle Alfette GTV che correvano avevano cerchi componibili con canale esterno larghissimo (che fa ritenere inutile un distanziale).
    L'offset di serie delle Turbo, TS, e 3.0 V6 coi cerchi da 14, è 30 mm, il più basso di tutta la gamma ALfetta e derivate.
    Per le misure considera che coi cerchi di serie 6,5J 14 H2 ET30, le catene da neve da 12 mm si montano sia davanti che dietro sui 195/60 senza toccare da nessuna parte. E che il 205/50 R15 su cerchi 6,5J è dato dalla ALfa Romeo come non catenabile (immagino mantenendo l'offset originale).
    HO visto 75 coi cerchi Ronal A1 da 7"x15" ET25 che stavano bene nei passaruota.

    Se invece allarghi molto devi allargare anche i passaruote.

    Mauretto, per curiosità i cerchi della Lancia Delta Evo che misure hanno (specie di ET)?
     
  4. A questo punto credo che lascerò tutto originale, troppo sbattimento :p
    Sulla uno e sul coupè ho fatto presto perchè mi è bastato mettere le viti più lunghe :D
     
  5. :rolleyes: I dati dovrebbero essere questi 7 x 15" - ET 27
    con gomme da 205/50 :) personalmente la resa estetica è buona e il passaggio da 6,5" a 7" fa lavorare meglio la spalle dello pneumatico da 205 rendendo la guida brillante più piacevole e meno impegnativa,con il cerchio originale lo pneumatico sotto carico aveva un lieve spostamento laterale innescando facilmente la derapata o come si dice adesso il drift .
     
  6. Grazie Mauretto, anche il mio gommista sostiene che il 205/50 starebbe meglio su un cerchio largo 7" che su un 6,5".
    La stranezza è che la famosa circolare A.R. per l'aggiornamento della carta di circolazione, per i 205/50 R15 riporta accanto al mio modello la nota: cerchi da 6,5" (che per fortuna non mi è stata trascritta dalla Motorizzazione).
    Non so come interpretarla. Forse voleva dire di non usare i cerchi 6x15 della 75 2.5 (che hanno un ET maggiore , ma non so quanto, forse è circa 40).

    @omega5 Per i distanziali è la conclusione a cui sono giunto anche io. Avevo trovato dei cerchi da 15" con ET35, e per far tornare la carreggiata come di serie avevo valutato la possibilità di metter distanziali da 5 mm: contati i filetti che sarebbero restati in presa con le colonnette di serie mi è parso non sicuro, ed ho lasciato stare.

    Se si guardano le 75 senza codolini e minigonne (1,6, 1,8, 2,0, 2,0 TD) sono larghe 163 cm, 3 cm meno delle TS, Turbo ie e 6V 3.0 (e 2,4 TD?), larghe 166 cm, e anche la carreggiata passa da 1368/1358 (ant/post) coi cerchi 5 1/2 J (sia da 13" che 14", ET45???) a 4 fori a 1396/1382 coi cerchi 6 1/2 J x14 ET 30 a 5 fori.
    Le 2,5 6V non hanno i codolini e sono larghe 163 cm: coi cerchi originali da 6Jx15" a 5 fori (ET40???) hanno carreggiate più strette delle ns: 1378/1368. I cerchi 6x15" della 2,5 in una 75 coi codolini si vede bene anche a occhio che rimangono più interni dei 6,5x14" (ci sono foto anche nei garages).
    Quindi le ns hanno già le carreggiate allargate di serie, rispetto ad altre 75, e anche variando l'ET dei cerchi mi pare che non ci sia spazio che per variare di pochi mm.

    Sul manuale d'officina ho trovato che la 75 Turbo con una larghezza di 163 cm, ha carreggiate 1398/1388, cioè 3 cm più stretta della 75 ie Turbo (la Turbo America) ma con 2 cm in più di carreggiata ant e 6 di carreggiata post, sempre con cerchi 6 1/2 J x14" (sempre ET30?).
    CI sono differenze nei mozzi ruota (nelle ultime 75 da 166 cm di larghezza la carreggiata post varia in modo diverso dalla ant, ristetto alle 75 larghe 163)?
    75 Turbo (non la America, la prima lunga 433 cm) è catenabile con carreggiate tanto larghe e niente codolini?
    Non so se sono stato chiaro...:rolleyes:
     
  7. Nell'ultimo raduno di monza c era un ragazzo svizzero con la 75, ed aveva 215/40/16 con et 17 e le ruote sfioravano i passaruote

    La mia (75 evo) invece è la 75 con la carreggiata piu stretta: 205 50 15 con et 45 e cerchi da 6 pollici

    vorrei trovare dei cerchi con et 25 o 30 ma molto leggeri, solo che non li trovo
     
  8. #8Alfista162B4A,12 Marzo 2010
    Ultima modifica: 12 Marzo 2010
    Mica ricordi quanto fosse largo il canale del cerchio dell svizzero?
    Cercavo sul web degli OZ Monza da 15", che non si trovano, ed ho trovano un link a queste repliche per ALfetta GTV in 8x15" o 8x16":
    http://www.tmbracing.it/images/alfetta_gtv_01.jpg
    A richiesta li farebbero anche con fori 5x98, e in versioni più strette di 8".
    Gli ET e larghezze variano a seconda di come combinano canali interni ed esterni.
    Però sono molto costosi e non so se sono omologati, non so se facciano prove a fatica come serve per l'omologazione TUV.
    QUindi per un uso stradale non mi sembrano adatti.
    Ma per un uso agonistico o per mostre statiche sono belli.
     
  9. I codolini sono una semplice aggiunta estetica,la carrozzeria in metallo rimane sempre larga 163 cm,ma a differenza delle serie senza codolini,sui lamierati ci sono saldati all'origine dei perni di fissaggio delle appendici plastiche,queste ultime sporgono lateralmente fino a portare la larghezza fuori tutto a 166 cm.
    Le differenze finali di carreggiata che hai citato sono date dal modello specifico di cerchio montato sui diversi allestimenti,a livello di componentistica di mozzi a 5 fori,particolari di braccetti e ponte posteriore non risultano modifiche tra le serie Turbo,Ts e 6V,eccezzion fatta per la Turbo evoluzione che sul ponte posteriore ha due attacchi,uno superiore e uno inferiore al traversone, per le barre del parallelogramma di Watt.
    Personalmente ho montato le catene ( Konig ) sulla mia con i cerchioni 7J-15",la gomma rimane ragionevolmente distante dai codolini con assetto di serie,sulla 75 Turbo prima serie con i cerchi da 14" vi è ancora più luce tra ruota e passaruota in lamiera :).
    A ogni buon conto una prova statica è consigliabile,con l'accortezza di caricare con almeno un centinaio di kg il bagagliaio per verificare eventuali interferenze tra le catene e i passaruota.
    I cerchi che hai indicato hanno il disegno molto simile a quelli delle Sz/Rz :)
     
  10. lo svizzero mi sembra avesse canale da 8