Revisione annuale auto iscritte e/o omologate RIAR

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Io faccio parte delle FdO e sono andato in fondo a questa storia tramite le mie fonti, per il c.d.s. la revisione dei veicoli atipici come detto da miclanci è da fare tassativamente ogni anno indipendentemente dall'età del veicolo. ;)

Ovviamente per la strada quando vi fermano non possono sapere che il veicolo è omologato o iscritto a qualche registro e quindi si potrebbe passare inosservati e tranquilli.
L'unico vero e grosso problema potrebbe essere la polizza convenzionata sara vintage ( o similari), loro lo sanno che il vostro veicolo è in quello status e in caso di sinistro effettivamente credo sia il primo controllo che fanno e se non siete in regola con la revisione annuale ciao ciao, ovviamente pagano , ma poi fanno rivalsa.. :ignore:
Quindi direi he chi ha polizze a tariffe ridotte riservate ad auto di interesse storico (sara vintage o simili) è meglio che vada a fare la revisione una volta l'anno per dormire tranquillo.. ;)
 
Ultima modifica da un moderatore:
Io faccio parte delle FdO e sono andato in fondo a questa storia tramite le mie fonti, per il c.d.s. la revisione dei veicoli atipici come detto da miclanci è da fare tassativamente ogni anno indipendentemente dall'età del veicolo. ;)

Ovviamente per la strada quando vi fermano non possono sapere che il veicolo è omologato o iscritto a qualche registro e quindi si potrebbe passere inosservati e tranquilli.
L'unico vero e grosso problema potrebbe essere la polizza convenzionata sara vintage ( o similari), loro lo sanno che il vostro veicolo è in quello status e in caso di sinistro effettivamente credo sia il primo controllo che fanno e se non siete in regola con la revisione annuale ciao ciao, ovviamente pagano , ma poi fanno rivalsa.. :ignore:
Quindi direi he chi ha polizze a tariffe ridotte riservate ad auto di interesse storico (sara vintage o simili) è meglio che vada a fare la revisione una volta l'anno per dormire tranquillo.. ;)

Ti stra quotiamo alla grande.:eclipsee_Victoria:
Sinceramente dal sito del RIAR si deduce CHIARAMENTE che il veicolo ,superato con esito positivo l'esame di OMOLOGAZIONE , acquisirà lo status di ATIPICO.

Per nostra ignoranza poi non sapevamo COME e PERCHE' la revisione da biennale passasse ad annuale MA sotto sotto (come da precedenti nostri post anche negli altri topic) la revisione annuale stessa la mettevamo sempre in conto in quanto fra le righe tutto era rivolto a pensar cosi'.

Ora grazie a MicLanci e a te siamo venuti a capo di questo "spinoso" problema:)
Sinceramente andare in cerca di rogne per risparmiare il costo della revisione non è proprio il caso...anzi...:rolleyes:
 
Sinceramente dal sito del RIAR si deduce CHIARAMENTE che il veicolo ,superato con esito positivo l'esame di OMOLOGAZIONE , acquisirà lo status di ATIPICO.

Anche solamente ISCRITTO !!! con questo :
 

Allegati

  • Certificato Iscrizione RIAR.jpg
    Certificato Iscrizione RIAR.jpg
    69.6 KB · Visualizzazioni: 214
Bene bene..(grazie miclanci per le correzioni) rimane solo da capire come mai una persona tanto addentrata nel tema come Maurizio Tabucchi (Presidente della commissione tecnica del RIAR) possa non sapere con fermezza un aspetto così importante.. :lol2:
 
Secondo quanto detto in sede dell'ultima assemblea sabato scorso, le vetture che sottostanno alla revisione annuale sono quelle reimmatricolate come "storiche", che hanno tale indicazione a libretto.
 
Secondo quanto detto in sede dell'ultima assemblea sabato scorso, le vetture che sottostanno alla revisione annuale sono quelle reimmatricolate come "storiche", che hanno tale indicazione a libretto.

Se avessi letto tutta la discussione , il sito dell'ASI , avessi partecipato alle riunioni degli ultimi anni dei Commissari Tecnici ASI ( l'ultima è del 29.11.2008) , avessi guardato il codice della strada , saresTi giunto alla conclusione che ciò che è stato detto sabato ( non scritto dunque ) non è del tutto vero !!!

Per le auto che risultano sul libretto di circolazione "autoveicolo di interesse storico" si facilita il compito delle forze dell'ordine che "inquadrano" subito che tipo di veicolo hanno di fronte : veicolo Atipico = Revisione annuale.

Tra l'altro nelle FAQ del sito RIAR c'è scritto il contrario !!!!

La questione è ormai chiarissima e consolidata da anni : REVISONE ANNUALE .

Nessuno Ti vieta di farla biennale : se Ti va bene con le forze dell'ordine potresti avere problemi se usufruisci di un'assicurazione agevolata per auto storiche .......ma anche questa è storia vecchia ed ampliamente già discussa .
 
Se la questione fosse stata chiara non ci sarebbero state discussioni.
Che il RIAR dica quel che dice nelle faq o altrove non lo scopro nè oggi nè da te.
Della faccenda si è sovente parlato nell'associazione di Alfa storiche di cui sono co-fondatore con ovviamente differenti scuole di pensiero. Ovviamente il codice me lo ero letto e l'errore del legislatore mi è subito stata chiara.

Al momento in cui tu vieni fermato dalle forze dell'ordine non vieni richiesto di esibire alcun tipo di certificazione salvo nel caso in cui tale certificazione ti consenta l'accesso o la circolazione "fuori dall'ordinario".
La questione è squisitamente assicurativa, come tu dici. Fermo restando che della revisione o della rispondenza della vettura ad una revisione annuale in sede di stipula di polizza non mi risulta abbiano mai controllato o avuto da dire....
 
Ultima modifica da un moderatore:
Ovviamente il codice me lo ero letto e l'errore del legislatore mi è subito stata chiara.

Resta il fatto il Codice della Strada è quello e va rispettato .

La questione è squisitamente assicurativa, come tu dici. Fermo restando che della revisione o della rispondenza della vettura ad una revisione annuale in sede di stipula di polizza non mi risulta abbiano mai controllato o avuto da dire....

ripeto che NON hai letto : nessuno ha scritto che le Assicurazioni verificano la revisione annuale per stipulare la polizza !!!

Prova a fare un incidente provocando 1.000.000 di € di danni e poi vedrai se la Direzione prima di liquidare andrà a spulciare la documentazione per verificare se eri in regola , dato che proprio per il fatto di avere un veicolo atipico paghi 100,00 EUR di premio o addirittura molto meno se hai diverse auto !!!

Questo è stato detto sopra .
 
Ultima modifica:
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Per quanto riguarda quanto tagliato dal moderatore, preciso che a mio punto di vista non si trattava di sterili diffamazioni ma di punti di vista personali, condivisi nell'ambiente dell'automobilismo storico, e del tutto documentabili con l'azione dell'ente che evidentemente non si gradisce venga citato se non in modo positivo.
Diffamazione è dire il falso, non il segnalare azioni ed atti REALI e documentabili che vengono commentati alla luce di giudizi personali, ma ripeto, commentando azioni REALI e DOCUMENTABILI.

Per quanto riguarda l'argomento del topic, spero vivamente che il peso contrattuale presso il legislatore di RIAR e di altri enti vada nella direzione di una modifica dell'articolo limitante.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
X