Stelvio: acquisto una 2017 o 2019?

Quesito Amletico: se consideriamo che il MY 2019 avra' ricevuto certamente degli aggiornamenti in corso d' opera rispetto alla MY 2017 ( cosi' come per la Giulia ) , sarebbe da scegliere quest' ultima.
Ma, come spesso capita, il tipo di utenza precedente puo' fare la differenza quindi , se la 2017 e' stata nelle mani giuste, non e' da escludere che sia anche meglio della 2019.

Per quanto riguarda l' AdBlue, io ho una Stelvio MY 2021 e ne e' dotata: nessun problema, sin'ora, con una tanica da 10 litri fa circa 5.000 km.

Un aspetto importante da considerare: le prospettiche misure restrittive in termini ambientali potrebbero favorire sia la circolabilita' della piu' ecologica che la sua stessa valutazione nel mercato dell' usato , ovvero la 2019.
 
sapendo della manutenzione, ho visto nella sezione myalfa, inserendo la targa della 2017, che ho queste offerte:
Kit distribuzione con pompa acqua Genuine Parts: 469 euro
Pastiglie e dischi freni anteriori Genuine Parts: 509 euro
Queste cifre le ho messe nel conto complessivo come "da sostenere a breve" oltre all'aftermarket.
Inoltre, ho notato una cosa anomala: quest'auto non ha gli stemmi "STELVIO" e "Q4" sul babagliaio. Credo non sia normale, giusto?
Io i miei gli ho tolti da solo. Mi piace di più il posteriore pulito con il solo stemma Alfa dietro.
Quando parli di aftermarket a cosi ti riferisci esattamente? Cosa andresti a fare?
 
Quesito Amletico: se consideriamo che il MY 2019 avra' ricevuto certamente degli aggiornamenti in corso d' opera rispetto alla MY 2017 ( cosi' come per la Giulia ) , sarebbe da scegliere quest' ultima.
Ma, come spesso capita, il tipo di utenza precedente puo' fare la differenza quindi , se la 2017 e' stata nelle mani giuste, non e' da escludere che sia anche meglio della 2019.

Per quanto riguarda l' AdBlue, io ho una Stelvio MY 2021 e ne e' dotata: nessun problema, sin'ora, con una tanica da 10 litri fa circa 5.000 km.

Un aspetto importante da considerare: le prospettiche misure restrittive in termini ambientali potrebbero favorire sia la circolabilita' della piu' ecologica che la sua stessa valutazione nel mercato dell' usato , ovvero la 2019.
Se va avanti così, fra dieci anni o anche meno sarà ILLEGALE possedere e guidare qualsiasi cosa abbia dei pistoni. Per cui, Euro 6, 7, 8... ce le dovremo tutte tenere in salotto o portarle allo sfasciacarrozze.
 
  • Like
Reactions: gigivicenza
Appunto basta che decidono che emissioni devono essere vicino allo zero e pure tt le ibride che vendono ora saranno non adatte se si guarda a blocchi futuri e meglio già prendere elettrico così non avendo motore termico difficilmente potranno attaccarsi alle emissioni..
 
Senza paddle non si può.
Per le targhette, ci sono senza la motorizzazione ma senza la scritta Stelvio non mi sembra.
 
Tra i due litiganti il terzo gode!
Ne ho trovata che fa al caso mio: 2.2 Executive Q4 210cv, bianco pstello (colore che mi piace molto), cerchi in lega 18", interni in pelle misto tessuto (sudo molto d’estate e questo mix risolverebbe il problema), navigatore compatibile con ACP, sensori e telecamera parcheggio, con paddle. 10/2018, 45.000km certificati in alfa (son riuscito a fare anche io una. verifica). La visura sulla targa non evidenzia problemi. Prezzo con passaggio 30.000, dopo una trattativa perché ha un solo difetto: lo schermo del navigatore è scheggiato in più punti in controluce. Domanda: posso cambiare solo lo schermo e non tutto il sistema?
 
La scheggiatura dello schermo è un difetto noto di cui si è anche parlato qui o in qualche altro forum. Deriva dall'invecchiamento anomalo del policarbonato ed è stato riscontrato in determinati lotti di produzione. Si cambia solo il sopraschermo trasparente e non lo schermo né tantomeno il sistema, solo che bisogna interpellare Alfa Romeo.
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Chiedevo cosa pensavi di installare di aftermarket? Se cambi schermo hai anche quello Android da 10,25” ma io non so se lo monterei anche se ne ho sentito parlar bene
 
Che non siano state messe originariamente mi pare assai curioso, sicuro non abbiano riverniciato per qualche motivo il portellone?... e comunque con 30 euro ne compri si e no una delle 2...
Concordo a pieno. Credo che qualcosa in quel portellone l'hanno fatto.
 
  • Like
Reactions: Leonardo00
Ciao a tutti, ho deciso di passare ad una Stelvio e sto valutando l'acquisto di un usato, tramite concessionario per dare la mia attuale auto in permuta (non riesco a venderla privatamente, ahimé).
Sono combattuto tra due tipologie:
2.2 Business Q4 190cv nera molto accessoriata, con tettuccio, ACC, sensori e telecamera parcheggio, cerchi in lega quadrifoglio con pinze rosse, interni in parziale pelle, paddle. 09/2019 con 51000km. 34.700€
2.2 Executive Q4 210cv, sempre nera, cerchi in lega 18", interni completamente in pelle e navigatore non compatibile con ACP, sensori e telecamera parcheggio, senza paddle. 10/2017, 89000km. 28.700€
Entrambe hanno km reali, almeno da quel che ho visto in visure fatte da me. L'auto più "anziana" richiede un po' di aftermarket, mentre l'altra è "pronta".
A conti fatti, tra manutenzione che farei a prescindere e l'aftermarket, la differenza tra le due sarebbe di circa 4500-5000 euro.
Voi cosa fareste?
Io senz'altro andrei su quella del 2019. A parte i km, sono sempre 2 anni in meno. A mio modo di vedere. E poi se come dici tu ha tutto!!!!!