33 Boxer IE - Info su sostituzione cinghie distribuzione, costi ricambio

Discussione in 'Ricambi e Spese di Restauro' iniziata da provolo, 16 Marzo 2009.

  1. Re: Info su sostituzione cinghie distribuzione 1.3 I.E.

    Io la acquistai dal mio ricambista alfa romeo. Mi raccomandò l'acquisto anche se non era originale ma di una buona marca concorrenziale.. 32€ e funziona ancora oggi :)
     
  2. salve ragazzi dovrei andare dal meccanico e fare la cinghia di distribuzione e una manutenzione generale al mio 1.3 iniezione fermo ormai da 7 anni ...vorrei pero prima per risparmiare e non farmi fregare dal meccanico ..comprare i pezzi (almeno i principali) per conto mio...cosa devo prendere per fare un bel tagliandone al mio boxerino ? ...inoltre cosa dorei far controllare nello specifico ? ..(.la pompa benzina l'ho presa di seconda mano visto che la mia emetteva un sibilo .nella speranza che vada bene :D):auto003:
     
  3. Re: Tagliando cinghia di distribuzione consigli

    ...è fermo da un bel pò!!! :)
    ...aggiungerei anche la cinghia dell'alternatore, i manicotti in gomma, olio freni oltre ovviamente un bel tagliandone come detto da te!!!
    Tutte queste cose le puoi benissimo comprare tu come anche l'olio motore e il filtro, filtro aria... e aggiungerei anche l'olio del cambio!!!
     
  4. Re: Tagliando cinghia di distribuzione consigli

    grazie rick molto utile ...io ho visto dei kit distribuzione su ebay anche della bosh ..scusa l'ignoranza ma comprendono anche la pompa dell'acqua ?
    per olio cambio e olio motore cosa mi consigli
    per le candele invece non so se cambiare le mie ....volevo vedere le lodge 25 hl di primo equipaggiamento ...visto che dicono sul forum siano piu performanti ....
     
  5. Re: Tagliando cinghia di distribuzione consigli

    ci deve essere altrimenti sarà lei a farti la festa un giorno.....
    mio modico parere, ti devi regolare in base a come ti tira sù l'olio da inzaccararti le candele e eventuale sonda, che gradazione stai usando?
    Le candele sfatiamo un mito...... Le lodge sono buone perchè hanno quattro punte a distanza diverse in scala e serve per avere "una" scintilla garantita evitando il "colpo perso" per via di benzina o residuo cabonioso tra un elettrodo e l'altro causando la mancata scintilla...
     
  6. Re: Tagliando cinghia di distribuzione consigli

    Si si,anche per me la pompa dell'acqua ci vuole... :) però non mi pare proprio sia compresa nel kit distribuzione, va comprata a parte!!!

    Per l'olio motore e cambio secondo me conviene cominciare con gradazioni e specifiche consigliate dall'Alfa... poi durante l'uso si vede...

    Le candele io le cambiarei, visto che sono pure loro ferme da 7 anni... e mi associo anche per queste a quanto dice andrea-cesenat... le lodge vanno bene!!!
     
  7. Re: Tagliando cinghia di distribuzione consigli

    Ciao Robyboxer,
    ma l'auto la hai già provata su strada o devi ancora riavviarla?
    Chiedo perchè prima di partire con i lavori di manutenzione normale
    controllrei che il motore giri bello rotondo..7 anni fermo quando
    riaccendi può andare bene oppure avere qualche magagna
    alle punterie idrauliche, alle sedi valvole o agli ignettori..
    Se c'è qualcosa da sistemare meglio fare tutto insieme,
    sennò il "tagliando" ti tocca farlo 2 volte..

    - il kit bosch con le cinghie Dayco va benone, risparmi se
    prendi quello comprensivo dei due cuscinetti tendicinghie,
    controlla con cura i codici nell'inserzione che siano per il 1.3 i.e.
    in pratica ci sono due versioni di lunghezza per le cinghie
    (per testate con punterie idrauliche come la tua
    e per testate senza per i modelli prima del 90)

    - invece la pompa acqua la devi prendere a parte,
    nel kit distribuzione di solito non c'è, comunque costa poco;
    se guardi questo post di Vins c'è un'elenco di ricambi
    e una buona proposta anche se vuoi delle candele di ricambio
    oltre alle lodge originali che puoi tenere ma prima o poi si consumeranno:
    https://forum.clubalfa.it/tagliandi-spese-riparazioni-ricambi/70099-mega-tagliando-alfa-33-a.html

    - cinghia servizi (pompa acqua e alternatore la farei comunque)

    - cinghia servizi idroguida (vedi se la tua è buona o meno)

    - quasi sicuramente la valvola termostatica sarà da cambiare,
    prova a controllarla prima usando l'auto (quando sono scariche
    rimangono sempre aperte, l'auto va lo stesso ma non hai il riscaldamento
    in inverno e il motore lavora a temperature un po' più basse del dovuto)

    - come ti hanno suggerito, se hai manicotti che sembrano troppo "secchi"
    o all'opposto troppo molli e dilatati conviene cercarli e cambiarli ora, ogni
    potenziale punto debole del circuito di raffreddamento va messo a posto
    bene, se hai una perdità e bruci le guarnizioni testata sulla 33 poi ci va
    troppa manodopera per smontarle per dove sono posizionate..

    - olio cambio 3 litri, se ne usano 2,7, se vuoi una scelta rapida e sicura si
    trova facilmente negli autoricambi per esempio il CASTROL MANUAL EP 80W-90
    E' un olio con livello di protezione EP (extreme pressure, per il differenziale)
    GL4 che sulla 33 fa il suo dovere, se poi vuoi esagerare puoi cercare anche
    un olio 80w-90, sempre con sigla EP ma eventualmente specifica GL4+ o GL5,
    il libretto auto mi pare lo consenta, i GL5 credo che però non vadano
    lasciati troppi anni nel cambio, si dice che alcuni degradando
    diventano un po'aggressivi con i metalli del cambio;
    se poi sei invena di sperimentare puoi mettere anche un olio cambio sintetico
    come usa ora (la gradazione più simile all'originale è la 75W90) sempre almeno GL4

    - olio motore è come dice Andrea, dipende dai km e lo stato del motore,
    se non mangia olio/pochi km, qualunque 5W40 full synt sarà un lusso per
    il motore rispetto agli oliacci per cui era stato costruito 20 annni fa
    (va bene anche il Total Full synt 5w40 da 30 euro a tanica al carrefour,
    prima era API SL, ora si troverà la versione aggiornata API SM (nome commerciale "racing")
    o ancora meglio la successiva API SN ("futura"), ci sono anche su ebay;
    se invece il motore mangia olio si passa ad un 10w-40 come da libretto
    (di solito sono semi-synt, durano meno km del full sint, dopo 6000km
    nel motore puoi avere la protezione ridotta come avere un olio 10w-30)
    o se i km sono molti e il luogo molto caldo può andare anche
    ad un 10/15w-50 per recuperare un po' di pressione, magari full synt..

    - per i filtri olio compatibili oltre al fiat ne parlavo pochi giorni fa qui:
    https://forum.clubalfa.it/tagliandi-spese-riparazioni-ricambi/74636-cambio-olio.html

    - dal circuito di raffreddamento uscirà acqua marrone, andrà sciaquato più volte,
    ci sono 2 bulloni sotto al motore che fanno da tappi di svuotamento
    (fatto a caldo, cioè con valvola termostatica aperta, e con riscaldamento
    acceso nell'abitacolo per svotare anche il radiatorino del riscaldamento),
    se non tiri i giri al motore puoi usare provvisoriamente acqua di rubinetto,
    girare un'ora o un giorno piano sempre con l'occhio alla temperaura
    che non arrivi mai oltre i 90-95, poi cambiarlo ancora,
    e così via finchè non esce liquido pulito, allora metti la
    miscela definitiva di acqua distillata + liquido antigelo
    (il blu dura 2 anni, il rosso pare di più, meglio se non mischiati)
    che garantisce un punto di ebollizione più alto e si gira più tranquilli..
    Ti direi di più, visto che devi fare la distribuzione, potresti smontare il radiatore
    per lavorare più comodi al motore e nell'occasione risciaqui bene in anticipo e
    a parte il radiatore, se ha segni verde azzurri sui fianchi di possibile perdite
    allora lo metti in pressione per controillare che appunto non perda dai fianchi..
    Come accennava Andrea la migliore efficenza di raffreddamento si ha
    non mettendo più antigelo del necessario nella miscela (troppo antigelo perdi
    un po' di potere raffreddante, però con poco o niente antigelo rischi l'ebollizione
    dell'acqua nelle testate e di scottare le guarnizioni e la corrosione più rapida
    dei metalli, insomma ci va la dose "media" di antigelo consigliata..)

    - liquido Dot 4 /4.1 circuito freni e frizione e spurgo..

    - gomme se le tue non si riprendono da una eventuale ovalizzazione
    o si fossero "indurite/invecchiate" (se l'auto era all'aperto esposta al sole)

    Preparati se non fai tu i lavori in garage purtoppo sarà una sassata di spesa,
    daltronde stai recuperando 7 anni di manutenzione in una volta sola..:decoccio:
     
  8. Re: Tagliando cinghia di distribuzione consigli

    Più chiaro e dettagliato di così... :D

    Una cosa sola però... ma dopo 7 anni ferma sarà il caso di metterla in moto?! Se si strappa qualche cinghia o si rompe qualcosa mentre si prova a farla girare?! Non sarebbe meglio prima fare tutti i lavori necessari?!
     
  9. Re: Tagliando cinghia di distribuzione consigli

    Grazie RickQV
    ..sul farla partire è la cosa che volevo capire..se la abbia già accesa e provata..
    ..sennò la procedura più prudente dopo molti anni di fermo per non rischiare
    di bruciare una sede valvola arrugginità o rigare una fascia pistone o i lobi delle
    camme o non dare il tempo ad una punteria idraulica di sbloccarsi,
    secondo me prevede:

    - sfilare le candele e introdurre abbondante svitol
    dai buchi candela prima di tentare di avviare,
    - far girare PIANO un po' il motore con il motorino di avviamento ma senza candele
    o con le candele (se non si vuole sporcare intorno) ma i cavi staccati,
    - poi lo fai girare un po' di più (così l'olio arriva in tutti i punti del motore),
    - alla fine rimetti i cavi e provi ad avviare e dare ai pezzi anche i carichi delle detonazioni..
    - se rimane qualche rumore di punterie si tenta con un addittivo pulitore
    per punterie idrauliche messo nell'olio e dopo un po' si ricambia l'olio..

    Ps.: questa trafila di solito serve soprattutto se l'auto
    è rimasta all'aperto, li gli anni contano il triplo..se è stata
    in garage insomma girare giusto la chiave di solito non è un dramma

    ..invece che le cinghie si rompano proprio durante
    l'avviamento onestamente mi parrebbe troppa sfortuna..
    almeno fino a fare un giretto di prova senza fuorigiri e poi arrivare
    dal meccanico dovrebbe arrivarci, non evochiamo le leggi di murphy :lol2: :decoccio:
     
  10. Re: Tagliando cinghia di distribuzione consigli

    Chiarissimo!!! Pensavo anche io ad una procedura del genere se è rimasta completamente ferma per 7 anni!!!
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
33 Boxer carb - Astina olio motore Ricambi e Spese di Restauro 17 Agosto 2013
33 Boxer IE - Cambio Olio Ricambi e Spese di Restauro 16 Febbraio 2010