Acquisto Alfa 156 2.0 TS usata dopo 147.. help! :)

Discussione in 'Area Acquisti Alfisti' iniziata da drizzt, 5 Agosto 2012.

  1. Salve a tutti !!!!

    Sono iscritto qui da molto tempo ma credo di aver postato assai poco..

    Arrivo da 5 anni con un'ottima 147 jtd 115 cv che presi usata all epoca... ne sono stato un felicissimo possessore fino a pochi mesi fa.. quando il fato decise di togliermela in un incidente stradale....

    vi ero veramente molto ma molto affezionato e avrei voluto tenerla per sempre... ma tant è....


    Mi stavo guardando attorno per trovare un altra 147, questa volta a benzina da, eventualmente, convertire a metano, visto che hanno aggiunto una colonnina di metano giusto nel distributore sotto casa mia.. e anche per cambiare un pò.. ed aumentare la potenza se fossi riuscito a trovare una 2.0....

    Ma, aihmè, non sono riuscito a trovarne la cercavo.....

    E poi ecco la folgorazione.... una 156 a quanto pare PERFETTA, con soli 77 000 km, 2.0 ts.... vicino casa.
    Carrozzeria perfetta, interni e sedute in pelle con nessun segno d usura :smiley_001: , il colore che cercavo ed un prezzo bassissimo.... l ideale !! :D

    per non incappare in fregature però vorrei chiedervi cosa dovrei guardare, essendo io ormai + o meno ferrato in materia di jtd ma totalmente a digiuno di motori benzina... quali controlli dovrei effettuare ?? A parte guardare il libretto dei tagliandi...
    Inoltre ho avanzato un assetto regolabile dalla 147... monterebbe sulla 156 ???

    La linea della 156 mi è sempre piaciuta molto, anche se sono + per le 2 volumi... l unica cosa che non mi va molto giù sono gli interni che trovo, rispetto alla 147, + scarni e da "uomo maturo"...
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Consiglio acquisto alfa 156 ts Area Acquisti Alfisti 27 Gennaio 2017
    Consiglio acquisto Alfa 156 quale versione scegliere??? Area Acquisti Alfisti 13 Settembre 2015
    Consiglio acquisto usato Alfa 156 Area Acquisti Alfisti 29 Giugno 2015

  3. Due consigli: libretto di manutenzione (come minimo) e se vuoi essere più pignolo (che non guasta, visti i taroccamenti frequenti) fai fare un controllo alla centralina della macchina (non quella del motore ma un meccanico sa benissimo dove controllare) da un meccanico amico o di fiducia.
     
  4. Il 2.0 ha la distribuzione leggermente più costosa (c'è una cinta in più), da farsi ogni 60000 km o 5 anni: è costosa, in quanto prevede 8 candele (ma le trovi a circa 110 euro tutte). Fai conto che circa 550 euro di pezzi ti partono (se te li trovi da solo, qui troverai tante informazioni utili). Le candele durano 100000 km. Più circa 4 ore di manodopera.

    Su questa motorizzazione le Rogne comuni sono: variatore di fase rumoroso che fa rumore da diesel, ma si risolve cambiandolo con la distribuzione (costa circa 145 euro su internet); termostato (uno buono, come il vernet, costa circa 55 euro ma è facile da cambiare); minimo traballante (raramente, vero difetto del 1.8).
    Come olio monta un buon 5w40 sintetico, come il txt magnatec (preserverai bene il variatore e il motore) o ancora meglio il royal purple o il bardhal (totalmente sintetici). Ancora meglio il 10w60 sintetico se hai il piede pesante (o se il motore è assetato d'olio; capita soprattutto sugli euro3, quindi post 2001). Da cambiare max ogni 15000 km o 2 anni.

    Come la 147, può avere braccetti rumorosi, innesti del cambio un pò contrastati (causa cambi datati), usura anomala delle gomme.

    Ma è una macchina che ancora oggi, oltre ad essere ancora gradevole esteticamente, ha un peso abbastanza contenuto, un assetto e uno sterzo davvero ottimi, e motori più che briosi (a parte gli entry-level diesel e benzina).
     
  5. Quattro ore? :eek:
    Il mio amico meccanico me le cambia in 10 minuti... se trovi un meccanico onesto ti dovrebbe chiedere un'ora a limite, forse, ed è pure tanto.
     
  6. Intendeva dire la sostituzione di candele e distribuzione completa;)
     
  7. esatto...