Alfa Romeo anni '70-'80 e paragone con le tedesche dell'epoca

Discussione in 'Storia del Mito Alfa Romeo' iniziata da Nobuo, 25 Novembre 2014.

  1. Restando su questo punto potremmo anche includere la Lancia che nel 79 lanciava la mitica Delta e che adesso, con l'uscita di produzione della Delta 3° serie è diventata di fatto "mono modello"
     
  2. La Isetta non è da considerare un'auto anche perchè aveva solo 3 ruote..

    Piuttosto la BMW ha costruito nei primi anni '60 la BMW 700 con motore boxer bicilindrico di derivazione motociclistica. Ricordo ancora che quando "entrava" in riserva era necessario girare il rubinetto della benzina come nelle moto...

    :ernaehrung004:
     
  3. Ciao a tutti, questa è una discussione che molti NUOVI "alfisti" non accettano, ............... ma è la verità, .............. è fa male.
    Le alfa di oggi!!!!! .............. sono auto nate solo per fare un po' di cassa, .... giusto per tenere in vita ancora il marchio. Non c'è un parco macchine, non ci sono motori se togli i diesel della fiat, ........................ dovè l'alfa oggi????? non ci sono ALFA in strada e neanche nel mondo delle corse. Oggi qualsiasi auto tedesca ci schiaccia in strada, ...............
    Eravamo i primi, ............ oggi non siamo solo ultimi, .... ma anche doppiati.
    Non parlo solo di alfa, pensate solo che nel 1992 l'auto diesel più veloce del mondo era la croma 2.0 td ................................ ho detto tutto.
     
  4. Concordo, la Delta rappresenta l'esempio classico di italica malagestione industriale di un modello (e di un marchio) con un potenziale enorme non sfruttato, anzi lasciato morire pian piano ....... con tutti i mondiali rally vinti ci vuole il coraggio di Maglionne affermare che le Lancia all'estero non hanno appeal ...... scusate lo sfogo, ma se uno ama le auto e questo Paese, certe cose non si possono sentire!!


    Ti debbo correggere: l'Isetta aveva 4 ruote solo che le posteriori erano molto ravvicinate, così da non necessitare del differenziale. Successivamente per il mercato inglese, quando già era prodotta dalla Bmw, al posteriore fu utilizzata una sola ruota per godere delle agevolazioni riservate ai veicoli a 3 ruote.
     
  5. Alfa, lancia, e anche fiat ............ il mondo delle auto da sempre è quello delle corse e le nostre auto sono sempre state le prime, nei rally con la delta, la 037, la stratos, la 131 ..... in pista con la gt, senza parlare della mitica 33, ............... la 75 imsa, la favolosa 155 v6 ti (dtm), le 156 nel super turismo... eccc... Tutti gli altri .... audi, bmw, Peugeot, mercedes, ...... inseguivano le nostre auto senza riuscire a raggiungerle .......... sia in pista che nelle strade di tutti i giorni.
    Siamo OT?? No???
     
  6. merk se le moderne non sono vere alfa ma solo nate per far cassa non dovresti parlare di 155 e 156 nelle corse.... un minimo di coerenza......

    Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk
     
  7. Concordo alla grande.

    Sarà che ho 22 anni e quindi non ho vissuto gli anni d'oro dell'Alfa ma penso che possiamo tranquillamente sostenere che la Giulietta e la MiTo siano vere Alfa.
     
  8. Io la penso così...
    Ciò che non esiste più è quella "magia" che aveva l'Alfa di un tempo... Il suo inimitabile sound, le improvvisate "garette" su strada che una volta si facevano e dove gli Alfisti si sentivano piloti, esaltando le prestazioni, la tenuta, ed evidenziando come la bmw o qualsiasi altra auto diventasse un puntino nello specchietto retrovisore...
    Manca un'identità propria, che è difficile ci sia quando si fa parte di un gruppo, e delle sue sinergie... Manca una fabbrica che sforna solo le Alfa Romeo, manca tutto quel che faceva pensare all'Alfa come ad un'entità ben definita, forte, a sè...
    Oggi abbiamo un Alfa che fa parte di FCA, e sfrutta tecnologie, meccaniche, telai, e componenti in genere, in comune con gli altri marchi. Dei motori dedicati solo ad AR, cosi come dei telai o dei componenti, la farebbero tornare ad essere "più" Alfa, nel senso che si avvertirebbe meno l'appartenenza ad un gruppo...
    Molto lo fa, nella mente delle persone,anche il nome del proprietario di Alfa... Ovvero Fiat (oggi FCA).... E' il solito discorso, vedendo l'Alfa della Fiat, improvvisamente è diventata una porcheria secondo molti...
    L'Alfa esiste, in un modo diverso da quel che era l'Alfa quand'era sola, ma esiste... Anche se ha un listino scarno esiste.
    Chi compra un'AR oggi, trova comunque:
    -linee sportive ed eleganti;
    -prestazioni
    -dinamica di guida appagante

    L'alfista di lunga data vedrà mancare:
    - il sound mitico delle vecchie AR;
    -la trazione posteriore;
    - un'identità specifica

    Il denigratore vede:
    - una m****
    - Alfa fatta dalla Fiat, quindi una m****
    - plastiche fiat, quindi una m****
    - motori fiat, quindi una m****

    L'Alfa Romeo ci sarà finchè vedrò in giro musi con lo scudetto e il marchio poggiato sopra, che a detta di molti è il marchio più bello del mondo automobilistico. Che abbia il twinair, il twinspark, il busso, il tbi, il jts, il jtd non me ne importa. E' un'Alfa. Basta guidarla per capire che è un'Alfa.
     
  9. michael tutto giusto qll che dici se gli altri non facessero la stessa cosa... e invece trovi pianale audi e skoda per es.. vabbeh so lo stesso gruppo.. allora parliamo delle mercedes coi motori Renault? ?? le alfa di oggi non sono alfa solo per qlc nostalgico...

    Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Un bel video sulla storia dell' Alfa Romeo Storia del Mito Alfa Romeo 21 Maggio 2019
Alfa Romeo Giulia GT 2000 16 valvole Angelini Storia del Mito Alfa Romeo 6 Aprile 2018
Produzioni video alfa romeo Storia del Mito Alfa Romeo 15 Novembre 2016