Alfetta Quadrifoglio Oro (1983?) Total Blue

Mi sembra taroccata parecchio.
Non credo che all epoca chi aveva la disponibilità di prendere una alfetta la conciasse così; di solito erano gli acquirenti successivi.
Se meccanicamente e’ buona metti in conto di riportarla totalmente all originale se non vuoi fare figuracce ai raduni.
Saluti.
 
Innanzitutto vorrei precisare che negli anni 80 non era affatto di moda " taroccare" le auto.
Semmai si abbellivano con volanti di legno
Nardi o ammortizzatori Monroe o barre stabilizzatrici o impianti sonori Bose e amplificatori.
 
  • Like
Reactions: None
Io negli anni '80 avevo vent'anni ed ero fresco di patente. Quindi c'ero.
Che fosse il volante, la tinta, i cerchi o chissà cos'altro, tutto c'era meno che la religiosa osservanza delle caratteristiche di fabbrica. E non parliamo del motore...
Ti dirò che a volte si riverniciava del tutto o in parte per sopperire ai cronici problemi di qualità delle carrozzerie Alfa Romeo. Quanto allo "stereo", sinceramente non ricordo che Bose fosse presente nell'automotive in quegli anni, o almeno nell'automotive in Italia. Ricordo altri marchi più o meno famosi, ma Bose all'epoca faceva le 901 per la casa, le 802 per il live e poco altro.
A me non è che interessi il pezzo da museo, francamente, e tantomeno i raduni. Piuttosto che sia sana di carrozzeria e di motore, se mi ci voglio divertire un po'. Oltretutto, vedo tante di quelle "restomod" praticamente fatte con i pezzi di quattro o cinque macchine, che non si fanno problemi né di raduni né di altro. E con tanto di scudetto ASI.
 
Vedi anche io ero presente.....
Viaggiavo con un bellissimo Gt con cerchi in lega Campagnolo e stereo Panasonic con casse Bose.....
Oppure con Giulietta 2.0 o Alfetta 2.0 o GTV 2.5 V6 E ANCORA 75 AMERICA 1.8 TURBO
164 3.O V6 e altre ancora.
Ne ho possedute a tutt'oggi esattamente DODICI (12).
QUINDI essendo Alfista e ottimamente
preparato sui modelli e appassionato di Alfa
Romeo non raccontarmi delle "taroccate"
eseguite negli anni da meccanici impreparati
e carrozzieri qualunquisti.
 
La tinta è la sua, originale o riverniciata con originale. L'interno vano motore è uguale e le targhette di omologazione sono rivettate al loro posto.
Il motore pare bello come in generale la vettura.
 

Allegati

  • IMG-20220102-WA0018.jpg
    IMG-20220102-WA0018.jpg
    335.1 KB · Visualizzazioni: 129
  • IMG-20220102-WA0016.jpg
    IMG-20220102-WA0016.jpg
    311.1 KB · Visualizzazioni: 122
  • IMG-20220102-WA0006.jpg
    IMG-20220102-WA0006.jpg
    256.4 KB · Visualizzazioni: 130
  • IMG-20220102-WA0003.jpg
    IMG-20220102-WA0003.jpg
    166.8 KB · Visualizzazioni: 132
  • IMG-20220102-WA0002.jpg
    IMG-20220102-WA0002.jpg
    196.4 KB · Visualizzazioni: 123
  • Like
Reactions: select
Salve,per me è riverniciata,colore blu mai visto su alfa di quei tempi e paraurti verniciati
 
La produzione 1983 era disponibile marrone e blu metallizzato. Rosso per l'estero.
È stata riverniciata con tinta originale estesa alle plastiche.
 
  • Like
Reactions: select
Originale o no, se ti piace prendila e goditela. Personalmente la trovo meno elegante del marrone e se un giorno dovessi prendere una quadrifoglio oro sarebbe di quel colore e tenuta originale come quella che aveva mio zio. Però se a te piace così, vai e fatti piacere!
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Apro una parentesi, se ti piace prendila, anche perché sara più unica che rara.
Non mi pare blu metallizzato, non ricordo di aver visto mai questo colore e chiedendo nessuno se lo ricorda ad Arese, qualcosa mi lascia perplesso anche nel cofano motore, poi il tappo pomello verniciato in tinta, come i paraurti, parlano chiaramente di riverniciatura (fatta bene per carità) a dire il vero anche le frecce non mi convincono, almeno che il tuo cellulare non alteri così tanto i colori.
Cmq buon acquisto, sempre di un pezzo di storia si tratta.