Brake by wire, l'ABS non esiste a bassa velocità

Blackmiata

Nuovo Alfista
30 Dicembre 2020
3
0
1
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Diesel AWD
Certo che piantare dentro la retro a macchina in movimento e con un cambio automatico a convertitore non è che sia una delle cose più sagge da fare. Per fortuna l’AT8 è solido e ben progettato
Andavo a 3km/h, comunque mi ha sorpreso che l’abbia accettata. Non ho fatto caso a spie sul cruscotto, ma resta il fatto che lo vorrei attivo anche a bassa velocità, l’X1 precedente, incomparabile col mezzo attuale, lo teneva attivo fino alla fine con la rassicurante vibrazione. Parere personale, ma preferisco sapere che sono al limite piuttosto che no (la spia non basta, ma buono a sapersi)
 

Marcosg81

Alfista Intermedio
7 Maggio 2019
183
103
44
Regione
Friuli-Venezia Giulia
Alfa
Giulia
Motore
2200D
Altre Auto
Alfetta GTV, Giulietta 116
Andavo a 3km/h, comunque mi ha sorpreso che l’abbia accettata. Non ho fatto caso a spie sul cruscotto, ma resta il fatto che lo vorrei attivo anche a bassa velocità, l’X1 precedente, incomparabile col mezzo attuale, lo teneva attivo fino alla fine con la rassicurante vibrazione. Parere personale, ma preferisco sapere che sono al limite piuttosto che no (la spia non basta, ma buono a sapersi)
Avendo le ruote bloccate dai freni l'auto credeva di essere ferma. Forse per questo ha reso possibile l'inserimento della retro.
 

VURT

Massimo esperto in Rumori
21 Febbraio 2010
24,478
15,087
171
Salerno
Regione
Campania
Alfa
Giulia
Motore
2.2 150cv Super
Altre Auto
Opel Astra, Fiat Bravo GT, Alfa 156, Lancia Lybra, bmw serie3, Alfa 159 grigia, nera, Alfa Giulietta, Lancia Ypsilon,Fiat G.Punto
Avendo le ruote bloccate dai freni l'auto credeva di essere ferma. Forse per questo ha reso possibile l'inserimento della retro.

quindi non si dovrebbe nemmeno correre rischi di fare danni al cambio. Anche perchè l'elettronica non lo avrebbe permesso se non fosse stato possibile
 

Desmomelo

Super Alfista
29 Gennaio 2017
1,455
1,539
164
Regione
Toscana
Alfa
Giulia
Motore
2.2 190 AT8 B-Tech
E' logico che l'ABS si disinserisca alle bassissime velocità, con vettura ferma lo interpreterebbe come un bloccaggio e toglierebbe pressione all'impianto.
Normalmente i costruttori lo disinseriscono sotto i 10-5 km/h.
 
  • Like
Reactions: Piezio77

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,263
3,035
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Lo sò che tutti lo sanno ma magari giova ricordare che senza ABS sulla neve fresca l'auto si ferma prima che con ABS... :p
 
  • Like
Reactions: Desmomelo

skylele83

Super Alfista
25 Agosto 2017
931
1,191
144
Imola
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Q4 210Cv Veloce - Grigio Stromboli
Ho capito bene?

Sostieni che l'ABS allunga gli spazi di frenata sul bagnato?:eek:

Un dettaglio magari importante... l'ABS non è che freni ad intermittenza da solo ma "frena" la ruota quando c'è aderenza e la "molla" quando non c'è, per questo senti il pedale che pulsa...

Temo che più bravo di lui non ci sia...;)

Lo so come funziona un ABS, magari mi sono spiegato male, comunque se frena quando c'è aderenza e molla quando perde aderenza, come hai precisato tu, giralo come vuoi, ma vuol dire frenare ad intermittenza, solo appunto quando c'è aderenza sufficiente che la ruota non scivola, e la pulsazione del pedale è dovuta appunto a questa incostanza di pressione applicata alle pinze.

Più bravo di lui non c'è, perchè sa calcolare quando spremere e quando mollare, ma converrai con me, che per quanto minimi e frazioni di secondo, i momenti che molla sono momenti in cui l'auto continua senza forza frenante, per quello la distanza "aumenta".


Lo spazio di frenata sarà più lungo perchè su fondo scivoloso, ma non sarà più lungo di una frenata senza abs ed in ogni caso con abs hai sempre il pieno controllo del veicolo evitando sottosterzi incontrollabili

Mai sostenuto il contrario. E so bene la differenza di spazio di frenata al variare della condizione del fondo stradale.


Per portare un esempio e farvi capire meglio, non ero con la Giulia ma con la Toyota dei miei genitori, asfalto completamente asciutto, arrivo ad un incrocio, freno, per pura casualità inizio la frenata nel momento esatto in cui una delle due ruote era sopra un tombino. Il coefficiente di attrito di un tombino è nettamente inferiore di quello dell'asfalto asciutto, la macchina e la centralina non lo sanno dove mi trovavo, captano solo che la ruota sul tombino ruota ad una velocità non congrua con la forza frenante e quella di avanzamento residuo dell'auto, e quindi che fanno? "Aprono" di colpo i freni perchè appunto c'era uno slittamento, ancora poco ed arrivavo decisamente lungo allo stop, quando normalmente frenando anche dopo quel punto (provato apposta altre volte), mi fermavo anche abbondantemente allo stop senza nemmeno far entrare abs o fare staccate.
Quello sarà stato un caso, sarà stato quello che volete, ma non è niente di più del funzionamento di un ABS. Sente uno slittamento ed "apre" i freni, che in base a quanto dura quello slittamento che sente, si "allungherà" di conseguenza la frenata.
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,263
3,035
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
.

Più bravo di lui non c'è, perchè sa calcolare quando spremere e quando mollare, ma converrai con me, che per quanto minimi e frazioni di secondo, i momenti che molla sono momenti in cui l'auto continua senza forza frenante, per quello la distanza "aumenta".

a macchina e la centralina non lo sanno dove mi trovavo, captano solo che la ruota sul tombino ruota ad una velocità non congrua con la forza frenante e quella di avanzamento residuo dell'auto, e quindi che fanno? "Aprono" di colpo i freni perchè
Secondo me confermi che hai capito solo parzialmente il funzionamento dell'ABS....

L'ABS ha più canali ovvero frena singolarmente su ogn ruota pertanto se manca aderenza ad una ruota frena sulle altre 3...
La frequenza di "apri e chiudi" è molto elevata ed è in grado di parzializzare il bloccaggio delle stesse tanto che nessun umano può fare di meglio.
 
  • Like
Reactions: mt09 e kiaikido

skylele83

Super Alfista
25 Agosto 2017
931
1,191
144
Imola
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Q4 210Cv Veloce - Grigio Stromboli
Secondo me confermi che hai capito solo parzialmente il funzionamento dell'ABS....

L'ABS ha più canali ovvero frena singolarmente su ogn ruota pertanto se manca aderenza ad una ruota frena sulle altre 3...
La frequenza di "apri e chiudi" è molto elevata ed è in grado di parzializzare il bloccaggio delle stesse tanto che nessun umano può fare di meglio.

Secondo me anche tu confermi che non ne hai ben capito il funzionamento, io so cosa sto dicendo e so cosa è successo durante la frenata che ti ho portato come esempio prima.
Come hai detto tu giustamente i nuovi ABS hanno una frequenza elevatissima che portano ad avere la frenata il più vicino possibile al limite fisico teorico e funzionano con canali indipendenti per ogni pinza freno. Però ti sei risposto da solo nella spiegazione che mi hai portato, se 4 ruote hanno ognuna una potenza frenante di 100 in condizioni ottimali di funzionamento dell'ABS, se una di queste legge uno slittamento, come mi hai spiegato anche tu, quella stessa ruota non avrà più una potenza frenante di 100, ma questa sarà ridotta in base alla diminuzione del coefficiente di attrito della superfice sulla quale si trova, più questa sarà liscia e provocherà slittamenti, più sarà bassa la potenza frenante, su ghiaccio vivo potresti ritrovarti ad avere una potenza frenante ridotta a 10 per evitare slittamenti.
Di conseguenza le altre 3 ruote rimaste con potenza frenante 100 non possono sopperire anche al mancato attrito della quarta ruota, e di conseguenza per evitare sbandamenti e disallineamenti del veicolo, la forza frenante viene bilanciata anche attraverso gli altri canali, per far si che l'auto non sbandi. E penso capisci da solo, da qui, che di conseguenza anche lo spazio di arresto che si ha è superiore per far si che tutto rimanga bilanciato.

Ad ogni modo nessuna polemica, ognuno ha le sue esperienze e tali rimangono. :) (ci vorrebbe anche l'emoticon della birra e del brindisi in questi casi)
 

mt09

Alfista Intermedio
1 Gennaio 2020
461
186
44
46
Regione
Veneto
Alfa
Stelvio
Motore
2.2 Q4 210cv Sport Edition
Lo so come funziona un ABS, magari mi sono spiegato male, comunque se frena quando c'è aderenza e molla quando perde aderenza, come hai precisato tu, giralo come vuoi, ma vuol dire frenare ad intermittenza, solo appunto quando c'è aderenza sufficiente che la ruota non scivola, e la pulsazione del pedale è dovuta appunto a questa incostanza di pressione applicata alle pinze.

Più bravo di lui non c'è, perchè sa calcolare quando spremere e quando mollare, ma converrai con me, che per quanto minimi e frazioni di secondo, i momenti che molla sono momenti in cui l'auto continua senza forza frenante, per quello la distanza "aumenta".




Mai sostenuto il contrario. E so bene la differenza di spazio di frenata al variare della condizione del fondo stradale.


Per portare un esempio e farvi capire meglio, non ero con la Giulia ma con la Toyota dei miei genitori, asfalto completamente asciutto, arrivo ad un incrocio, freno, per pura casualità inizio la frenata nel momento esatto in cui una delle due ruote era sopra un tombino. Il coefficiente di attrito di un tombino è nettamente inferiore di quello dell'asfalto asciutto, la macchina e la centralina non lo sanno dove mi trovavo, captano solo che la ruota sul tombino ruota ad una velocità non congrua con la forza frenante e quella di avanzamento residuo dell'auto, e quindi che fanno? "Aprono" di colpo i freni perchè appunto c'era uno slittamento, ancora poco ed arrivavo decisamente lungo allo stop, quando normalmente frenando anche dopo quel punto (provato apposta altre volte), mi fermavo anche abbondantemente allo stop senza nemmeno far entrare abs o fare staccate.
Quello sarà stato un caso, sarà stato quello che volete, ma non è niente di più del funzionamento di un ABS. Sente uno slittamento ed "apre" i freni, che in base a quanto dura quello slittamento che sente, si "allungherà" di conseguenza la frenata.
Immagino sia una Toyota vecchia..
Mi succedeva anche con la 156, frenando sul tombino la ruota perdeva aderenza e allungava la frenata. Comunque gli abs moderni non mollano i freni su tutte e 4 le ruote ma solo su quella con scarsa aderenza, le altre ruote continuano a frenare indipendentemente una dall'altra.
La 156 (progettata nel 1997 è l'unica che mi faceva quello scherzo sul tombino, nessun'altra auto avuta dopo me lo faceva)
 

skylele83

Super Alfista
25 Agosto 2017
931
1,191
144
Imola
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Q4 210Cv Veloce - Grigio Stromboli
Immagino sia una Toyota vecchia..
Mi succedeva anche con la 156, frenando sul tombino la ruota perdeva aderenza e allungava la frenata. Comunque gli abs moderni non mollano i freni su tutte e 4 le ruote ma solo su quella con scarsa aderenza, le altre ruote continuano a frenare indipendentemente una dall'altra.
La 156 (progettata nel 1997 è l'unica che mi faceva quello scherzo sul tombino, nessun'altra auto avuta dopo me lo faceva)

E' una Auris Hybrid di 6 anni...nemmeno poi tanto vecchia...poi il progetto usato per gli impianti montati non so di quando sia, ma l'auto in se non è vecchia.
 
  • Like
Reactions: mt09

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente