Errore P1206 FAP e frequenza rigenerazioni aumentata

Pess

Alfista principiante
29 Maggio 2009
356
88
36
Milano
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTDm 150cv
Ciao Ragazzi, ho una Giulietta MY2014 (immatricolata 09/2013) 2.0 JTDm 150cv con 129000 km circa ed ultimamente mi è comparso più volte l'errore P1206, che segnala (almeno in teoria) un problema nel monitoraggio della contropressione nel filtro antiparticolato.
Dato che monitoro in pratica sempre l'auto con AlfaDPF, so per certo che la prima volta è stato segnalato con FAP intasato al 90% circa e dopo averlo rimosso (con la versione PRO dell'app posso cancellare gli errori) è partita la rigenerazione del FAP senza troppi problemi ma ho notato che la rigenerazione da allora viene fatta molto più spesso del solito.
Qualche mese dopo (esattamente 3 giorni fa) l'errore si è ripresentato ben 4 volte in autostrada e solo dopo averlo cancellato tutte le volte è finalmente partita una rigenerazione che ha risolto nuovamente il problema. Tuttavia la rigenerazione successiva al viaggio, è partita proprio oggi con FAP intasato solo al 50%.
Ogni volta che viene segnalato l'errore, l'auto va in recovery costringendomi ad andare a meno di 100 km/h finché non riesco a cancellarlo.

Secondo voi quale può essere il problema? Devo cambiare i sensori di pressione oppure controllare valvola EGR e Debimetro? Su internet ho trovato davvero tante possibili cause all'errore P1206 segnalato.
 

Allegati

  • Errore FAP.jpg
    Errore FAP.jpg
    32 KB · Visualizzazioni: 153

GMG

Super Alfista
2 Dicembre 2016
2,533
5,023
164
44
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTDM2 170 Cv
Quando termini la rigenerazione, che livello di intasamento rilievi? Dovrebbe andare al 15% circa se tutto ok. O non riesce a rigenerare perché c'è un problema sul filtro oppure i sensori hanno un problema. Prova per un po' a fare un paio di pieni con tipo ENI diesel+ giusto per escludere che ci siano problemi con carburante, molte volte il carburante influisce molto, visto che la pulizia del filtro viene fatta con l'espulsione di carburante incombusto che finisce nel filtro e dovrebbe incendiarsi lì per innalzarne la temperatura e bruciare il particolato. Però se il carburante ha qualcosa che non va, ostruisce il filtro.
Giusto per precisione la tua Giulietta ha un sistema DPF e non FAP
 
Ultima modifica:

Ro60

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
8 Maggio 2008
1,852
1,163
171
TO
Regione
Piemonte
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTD M2 170 CV
Prima di questa seconda Giulietta ne avevo un altra 170 CV MJET, con la quale ho percorso circa 170.000 km e non ho mai rilevato nessun problema con il DPF. Non credo che il tuo con molti meno chilometri sia rovinato, vero però che bisogna individuare esattamente il componente guasto, sia esso il DPF o i sensori di pressione. La mia precedente euro 5 rigenerava mediamente ogni 700/750 chilometri. Segui il consiglio di GMG e se ti è possibile, fai eseguire le prossime rigenerazioni a velocità costante ed in quarta marcia a 2.000 g/min su strada pianeggiante. Osserva se noti miglioramenti ma tieni presente che anche la mia Giulietta nuova, alcune volte "taglia" le rigenerazioni. Cioè nel progressivo percentuale di AlfaDPF, a volte, da 50% passa rigenerazione completata, però senza errori. Insomma, non c'è regola fissa per queste benedette rigenerazioni.
 

Antonio156alfa

Alfista Megalomane
20 Gennaio 2010
2,285
3,614
171
43
mi
Regione
Lombardia
Alfa
Mi.To
Motore
1.4 Turbo benzina Multiair 135cv
Sensori sballati o filtro da sostituire..
 
  • Like
Reactions: Pess

Pess

Alfista principiante
29 Maggio 2009
356
88
36
Milano
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTDm 150cv
Ciao Ragazzi! Innanzitutto grazie a tutti per le risposte.
Innanzitutto scusatemi, avete ragione sul fatto che la Giulietta ha il DPF, errore mio nel chiamarlo FAP.
@GMG Allora, fintanto che non avevo problemi la rigenerazione del DPF in città partiva intorno al 90-110 % e terminava con il 20-25 % residuo. Le rigenerazioni, dato che ho imparato a capire anche dalla risposta del motore quando sta rigenerando, non la faccio mai interrompere e, anche se parcheggio, porto il motore a 1800-2000 rpm per aiutare il processo. Di solito faccio rifornimento sempre alla "solita" pompa Eni, tuttavia questa volta prima di partire per un viaggio piuttosto lungo nel weekend (circa 700 km che faccio tutti insieme senza soste), faccio il pieno con il Diesel+ (ora ho cmq metà serbatoio e non riesco a "finirlo" prima di sabato).
@Ro60 Come scrivevo su, faccio rigenerare l'auto sempre a regimi "giusti" anche se non sempre percorro tratte autostradali o statali che mi consentano di rigenerare a velocità costante.
@Antonio156alfa Quando ho avuto il problema che ha portato più volte la vettura in protezione avevo il DPF circa al 60% di intasamento ed improvvisamente il valore della pressione differenziale è passato da un valore intorno ai 100-200 a circa 400. E' questo che ha fatto "impazzire" la centralina di controllo motore. Dopo la rigenerazione è tornato tutto ok, ma ho il forte dubbio che, per qualche motivo, a volta uno dei sensori utilizzati per calcolare il differenziale di pressione non funzioni bene.

Quindi in definitiva proverò a:
- innanzitutto cambiare Gasolio e provare a fare qualche pieno di Diesel+, nella speranza di risolvere
- Vedere quanto costano i sensori di pressione e, nel caso il prezzo sia "ragionevole", provvedere cmq a cambiarli per sicurezza.
- Vedere a che % di intasamento partono le prossime rigenerazioni. Se continuano a partire sempre troppo presto continuo ad indagare sulle possibili cause.

Grazie a tutti per i suggerimenti! Vi tengo aggiornati!
 

Antonio156alfa

Alfista Megalomane
20 Gennaio 2010
2,285
3,614
171
43
mi
Regione
Lombardia
Alfa
Mi.To
Motore
1.4 Turbo benzina Multiair 135cv
improvvisamente il valore della pressione differenziale è passato da un valore intorno ai 100-200 a circa 400
Quando è intasato è naturale che ci sia un aumento di pressione, questa cosa mi fa pensare ad alcune celle intasate in modo permanente e quindi basta poco per intasare il sistema, ma potrei sbagliarmi..

ma ho il forte dubbio che, per qualche motivo, a volta uno dei sensori utilizzati per calcolare il differenziale di pressione non funzioni bene.
Potrebbe darsi.. basta fare una diagnosi al sensore in questione per capire come si comporta in modalità visualizzazione parametri e in marcia.

Vedere quanto costano i sensori di pressione e, nel caso il prezzo sia "ragionevole", provvedere cmq a cambiarli per sicurezza.
Io solitamente non cambio componenti se non sono sicuro che siano veramente guasti, ma del resto capisco che nella maggior parte dei casi non sempre si riesce a capire il reale problema e quindi bisogna andare per esclusioni.

Se il problema dovesse esser il DPF prima di sostituirlo proverei a fargli fare una pulizia dello stesso se è possibile, se non erro avevo visto qualcosa su Youtube.
 
  • Like
Reactions: GMG

GMG

Super Alfista
2 Dicembre 2016
2,533
5,023
164
44
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTDM2 170 Cv
Ciao Ragazzi! Innanzitutto grazie a tutti per le risposte.
Innanzitutto scusatemi, avete ragione sul fatto che la Giulietta ha il DPF, errore mio nel chiamarlo FAP.
@GMG Allora, fintanto che non avevo problemi la rigenerazione del DPF in città partiva intorno al 90-110 % e terminava con il 20-25 % residuo. Le rigenerazioni, dato che ho imparato a capire anche dalla risposta del motore quando sta rigenerando, non la faccio mai interrompere e, anche se parcheggio, porto il motore a 1800-2000 rpm per aiutare il processo. Di solito faccio rifornimento sempre alla "solita" pompa Eni, tuttavia questa volta prima di partire per un viaggio piuttosto lungo nel weekend (circa 700 km che faccio tutti insieme senza soste), faccio il pieno con il Diesel+ (ora ho cmq metà serbatoio e non riesco a "finirlo" prima di sabato).
@Ro60 Come scrivevo su, faccio rigenerare l'auto sempre a regimi "giusti" anche se non sempre percorro tratte autostradali o statali che mi consentano di rigenerare a velocità costante.
@Antonio156alfa Quando ho avuto il problema che ha portato più volte la vettura in protezione avevo il DPF circa al 60% di intasamento ed improvvisamente il valore della pressione differenziale è passato da un valore intorno ai 100-200 a circa 400. E' questo che ha fatto "impazzire" la centralina di controllo motore. Dopo la rigenerazione è tornato tutto ok, ma ho il forte dubbio che, per qualche motivo, a volta uno dei sensori utilizzati per calcolare il differenziale di pressione non funzioni bene.

Quindi in definitiva proverò a:
- innanzitutto cambiare Gasolio e provare a fare qualche pieno di Diesel+, nella speranza di risolvere
- Vedere quanto costano i sensori di pressione e, nel caso il prezzo sia "ragionevole", provvedere cmq a cambiarli per sicurezza.
- Vedere a che % di intasamento partono le prossime rigenerazioni. Se continuano a partire sempre troppo presto continuo ad indagare sulle possibili cause.

Grazie a tutti per i suggerimenti! Vi tengo aggiornati!
Fai un'altra bella cosa, se già non lo fai, usa la macchina sempre in D, potrebbe aiutare.
Giusto per paragone sulla mia 170cv del 2013, rigenerazioni circa ogni 400km e alla fine della rigenerazione il grado di intasamento scende più o meno al 15%. Le rigenerazioni solitamente nel mio caso partono tra il 95% e il 110% di intasamento. La macchina ha circa 180k km
 

GMG

Super Alfista
2 Dicembre 2016
2,533
5,023
164
44
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTDM2 170 Cv
Quando è intasato è naturale che ci sia un aumento di pressione, questa cosa mi fa pensare ad alcune celle intasate in modo permanente e quindi basta poco per intasare il sistema, ma potrei sbagliarmi..


Potrebbe darsi.. basta fare una diagnosi al sensore in questione per capire come si comporta in modalità visualizzazione parametri e in marcia.


Io solitamente non cambio componenti se non sono sicuro che siano veramente guasti, ma del resto capisco che nella maggior parte dei casi non sempre si riesce a capire il reale problema e quindi bisogna andare per esclusioni.

Se il problema dovesse esser il DPF prima di sostituirlo proverei a fargli fare una pulizia dello stesso se è possibile, se non erro avevo visto qualcosa su Youtube.
Concordo, prima di cambiare pezzi meglio indagare più a fondo e sperare che il DPF non abbia celle che non riesce a rigenerare.
 

GMG

Super Alfista
2 Dicembre 2016
2,533
5,023
164
44
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTDM2 170 Cv
@Pess comunque potrebbe essere seriamente in problema di carburante, prova anche a cambiare distributore visto che già fai ENI, magari dove vai adesso hanno le cisterne sporche.
 
  • Like
Reactions: Pess

Pess

Alfista principiante
29 Maggio 2009
356
88
36
Milano
Regione
Lombardia
Alfa
Giulietta
Motore
2.0 JTDm 150cv
Concordo, prima di cambiare pezzi meglio indagare più a fondo e sperare che il DPF non abbia celle che non riesce a rigenerare.
Davvero, speriamo non sia un problema "fisico" del DPF, altrimenti più che cambiarlo lo rimuovo direttamente :rolleyes:
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente