Gioco eccessivo piantone sterzo

Discussione in 'Sospensioni - Assetto - Sterzo' iniziata da giuliosuper, 5 Maggio 2017.

  1. Salve ragazzi, vorrei adottare una 33 prima serie, in condizioni chiaramente modeste vista l'età ma a parte questo mi lascia perplesso il gioco eccessivo del piantone.
    La macchina sterza bene e non si percepisce nessun gioco girando lo sterzo, il problema è che spingendo avanti lo sterzo, tutto si muove di qualche cm.
    Il proprietario dice che è difettoso il meccanismo di regolazione dello sterzo e che è tipico delle 33 (mi sembra molto strano), ma a parte questo gioco non ci sono problemi, in effetti la macchina si guida bene e non vibra niente, la cosa non sembra compromettere la sicurezza e la sterzata è precisa.
    Voi avete questo problema?
    Per essere più chiari, sembra come se non si fosse fissata bene la leva della regolazione dello sterzo, non so se mi sono spiegato bene.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Vibrazione piantone sterzo Sospensioni - Assetto - Sterzo 4 Maggio 2016

  3. Ciao, se stai parlando della regolazione in altezza del volante, si vai tranquillo è una fesseria riparare il meccanismo di blocco, se ricordo bene in pratica vanno tolte le plastiche del piantone e riavvitato un pò o alla peggio cambiato il dado autoserrante sul piccolo asse che blocca il piantone all'altezza voluta; il dado sta sull'asse nel lato opposto (a sx del piantone) a quello dove c'è la leva (a dx del piantone) che si gira per bloccare/sbloccare il piantone in posizione, la leva in pratica aziona un eccentrico che stringe il tutto facendo lavorare l'asse a trazione.
    Per capirsi funziona come il bloccaggio rapido delle ruote delle biciclette sportive, se il dado sul lato opposto è troppo svitato, anche stringendo la leva dall'altro lato l'eccentrico non arriva a stringere abbastanza da arrivare a bloccare..il dado dovrebbe essere autobloccante per rimanere stretto al punto giusto e non svitarsi anche dopo aver azionato molte volte la leva di regolazione, ma alla lunga può svitarsi un po'..prova a ristringerlo e vedere se poi resta in posizione anche azionando la leva più volte..solo se si risvita allora va riparato (gli dai una punzonatura oppure lo cambi).

    Ps.: la 33 prima serie è la più delicata come rischio corrosione lamierati, può richiedere lavori di carrozzeria vecchia maniera, però ha un sistema di leveraggi del cambio che una volta revisionato nelle sue boccoline è uno spettacolo, praticamente sembra di guidare un ferrarino..
     
  4. Se il gioco è assiale ovvero tirando e spingendo il volante, vuol dire che si è allentato lo snodo cardanico alla base del piantore (zona pedali), e quindi è sufficente serrare i bullonoi che agganciano i millerighe.
     
  5. In effetti il tizio che la vende dice che è solo il meccanismo di regolazione difettoso e che la cosa è quasi normale sulle 33, per questo ho chiesto se qualcuno aveva il problema, ma ha fatto controllare i tiranti e sono ok, comunque sterza bene come ho detto.

    La carrozzeria non sta bene, anche se la vernice ha mantenuto il lucido, ha un bella zona di ruggine di circa 20 cm sul battitacco del guidatore mentre nei soliti punti esterni, in particolare vicino i finestrini, solo piccole bolle di circa un cm, un paio di ammaccature agli angoli, il sedile del guidatore ha un bel buco, due fanali da rifare, da gommare, un copriruota spaccato, nel complesso una macchina da *******.
    Però è un miracolo che stia in quelle condizioni, ricordo quella di un conoscente che dopo 5 anni dall'immatricolazione aveva ruggine passante.
    Ho trovato in perfette condizioni una prima serie Red a poco più, ma questa ha sul libretto la scritta Alfa Romeo Spa, lo so che è assurdo ma la vorrei prendere per questo.

    Guidarla stordisce quasi, sembra tornare indietro nel tempo e devo confessare che mi piace più dell'Alfetta, anche se all'epoca non avrei mai capito una simile preferenza.

    Non sapevo che i tiranti del cambio erano diversi da quelli della seconda serie, l'innesto non è molto preciso, richiede una guida esperta.
     
    A bobkelso piace questo elemento.
  6. Ho guidato diverse 33 e in effetti il cambio non ha innesti precisissimi ma non tanto da poter affermare che richieda una guida esperta, evidentemente hai qualche rinvio che ha preso gioco e comporta questa anomalia....
     
  7. Credo siano i sincronizzatori andati, cosa molto probabile vista l'età e i km, in particolare quello della 2 perche in scalata gratta mentre non ci sono problemi ad inserire le marce in sequenza. I rinvii sono di sicuro lenti perché il gioco della leva è eccessivo.
     
  8. Si con il cambio ci sono spesso più problemi sommati:
    - il sincronizzatore della seconda consumato (purtoppo va aperto e riparato o
    tenuto così; forse giusto qualche caso raro migliora solo già metendo dell'olio nuovo)
    - i particolari dei leveraggi esterni che prendono gioco (questi si cambiano facile),
    - qualche volta anche l'attuatore frizione che non stacca
    bene la frizione se non premuto sino all'ultimo millimetro
    (per bolla d'aria da spurgare o per difetto di costruzione del lotto particolare
    o perchè il tubo idraulico è snervato e si espande un po' sotto pressione).

    Io in particolare parlavo dei leveraggi esterni, la prima serie ha un sistema
    di fulcri molto raffinato, con un fulcro virtuale posto più in alto,
    per cui l'ergonomia quando si usa la leva è ottima, però per apprezzarlo
    per bene prima vanno cambiati una serie di particolari usurati in teflon.

    Nel restiling leggero dell'87 (qualcuno la chiama seconda serie) e nell'ultima serie (90-94)
    hanno messo un sistema di leveraggi iper-semplificato ma che è infulcrato molto in basso,
    la leva ha una corsa laterale e longitudinale eccessiva e una consistenza più gommosa,
    in rete si sprecano foto di tentativi "artigianali" di migliorare la leva ma è complicato.

    Per l'effetto "macchina del tempo" a me piaciono anche i modelli monocarburatore,
    meno cavalli ma coppia uniforme a tutti i regimi e il rumore del motore molto ovattato
    dall'aspirazione con condotti lunghi che invita a guidare senza fuorigiri, praticamente
    un salottino adatto anche ai viaggi ma che all'occorrenza ha anche una buona ripresa.
     
  9. Io al contrario ho sempre preferito i motori con la farfalla quasi nella camera di scoppio.... :p :);)
     
    A bobkelso piace questo elemento.
  10. ..e si, infatti ho scritto "anche" le monocarburatori :)
    ..al momento mi è rimasta una doppia carburatore,
    è un po' più rumorosa, alla fine ho smesso di usarla per il tragitto casa-lavoro,
    ma quando si pesta sul pedale in effetti i cavalli in più si sentono..
     
  11. In effetti quella che ho visto è dell'85 monocarburatore da 79 cv con 220.000 km ed è uno spasso da guidare, sembra una sportiva in miniatura davvero, la Red invece è a due carburatori da 86 cv, anno 89 ed almeno in foto sembra nuova, ma la vende un commerciante che ha la possibilità di ritoccarla, cosa che un privato in genere non fa, quindi è possibile che dopo un mese ne escano fuori di cose dalla carrozzeria, francamente non mi sembra molto credibile una 33 dell'89 senza un filo di ruggine.