Giulia GTA / GTAm 1966-75 (scheda)

Discussione in 'GT' iniziata da J.Kay, 17 Giugno 2008.

  1. #1 J.Kay, 17 Giugno 2008
    Ultima modifica di un moderatore: 4 Novembre 2009
    ALLEGGERITA PER CORRERE

    L'avventura sportiva della Giulia iniziò nel '63 col modello "Ti Super",allestito per gare che ammettevano auto da turismo speciali prodotte in almeno 500 esemplari.Le berline italiane,affidabili e veloci,erano penalizzate dal peso nei confronti delle Cortina Lotus e in potenza pagavano qualcosa alle BMW 1800 Tisa,nel 1964 la Ti Super stava perdendo l'imbattibilità;era però in arrivo sul mercato la Giulia Sprint Gt e l'Autodelta si interessò subito a questo modello,fu facile per tecnici esperti,potenziare e alleggerire la vettura,che dopo la cura divenne GTA ,dove "A" significava appunto alleggerita:745 kg contro i 950 kg della Sprint Gt.La versione base destinata alla "normale" clientela sviluppava 115 CV DIN,i piloti che si rivolgevano all'Autodelta per la preparazione ottenevano un ulteriore alleggerimento di 45 kg,differenziale autobloccante,radiatore per l'olio motore,rollbar,serbatoio da 90 litri(optional) e un ulteriore elaborazione del motore di 1570cc che arrivava così a 170 CV a 7500 giri per una velocità massima superiore ai 220 km/h.Tutto ciò faceva lievitare il prezzo d'acquisto dai circa 3 milioni di lire della GTA di serie agli oltre 5 milione di quella kittata Autodelta(dato del '66).
    La GTA debuttò in gara in ambito internazionale il 25 Marzo 1966 a Sebring con Jochen Rindt e Roberto Businello,che riportarono una splendida vittoria davanti a "stock car" di cilindrata tripla,nonostante un capottamento che non fermò l'Alfa !
    Da lì è cominciata una serie di successi incredibile,nel solo anno del debutto le GTA vinsero 200 gare e la Coppa del Re, trofeo a squadre messo in palio dal Re del Belgio:risultati che portarono alla vittoria del Challenge Europeo Turismo, il primo di una lunga serie.
    Nel Challenge 1967 le GTA ottennero risultati persino migliori, quell'anno l'Autodelta dotò alcune vetture (GTA-SA) di due compressori centrifughi in parallelo per le gare delle Turismo Gr.5, che ammettevano elaborazioni molto spinte, le turbine dei compressori venivano azionate dall'olio messo in pressione da una pompa trascinata dal motore tramite catena, la sovralimentazione raggiungeva i 0,7 bar e, per contenere lo stress dei pistoni, fu ridotto l'alesaggio ed elevata la corsa;mentre per contenere il pericolo di detonazioni fu sperimentata l'iniezione di acqua.La macchina era molto potente(220 CV) e veloce(240 km/h)ma difficile da guidare,perchè la potenza arrivava in modo improvviso e brutale,ma nonostante ciò una GTA-SA fu prima assoluta a Hockenheim nel '67 e al GP delle Frontiere del '68 a Montlhery,vinse anche la sua classe a Spa e in molte corse in salita in Francia,Germania e Belgio.
    Nel 1967 debuttava pure la GTA Junior di 1300cc,la cui elaborazione "Corsa" costava nel 1968,lire 3.148.000.La potenza ottenuta fu di 160 CV a 7800 giri per 210 km/h di velocità massima.
    Nel 1970 molte GTA 1300 Junior furono trasformate per la categoria Turismo Gr.2,con alimentazione a iniezione Spica(alcuni esemplari anche con testata a 16 valvole,che rendeva la bellezza di 195 CV a 9600 giri!)e pneumatici da 9 x 13",che obbligarono ad allargare i parafanghi.Il prezzo finale della 1300 Gr.2 salì a oltre 7 milioni e mezzo di lire ma nonostante l'alto costo quasi tutte le GTA 1300 furono trasformate per le corse;nella loro carriera sportiva collezionarono 31 campionati nazionali e 4 allori consecutivi nel Challenge Europeo Turismo,la loro carriera si concluse nel 1972,con 9 vittorie su 9 gare disputate.
    L'ultimo capitolo delle GTA fu scritto dalle versioni corsa delle 1750 e 2000 GTV che debuttarono nel 1970 col nome di 1750 GTAm e 2000 GTAm nel '71.Il motore era un bialbero a testa stretta di 2000cc,dotato di doppia accensione e di Iniezione Spica,che forniva una potenza di 195 CV a 7200 giri nella versione '70 e 210 CV a 7500 giri per la versione '71.L'aspetto era dominato dai grossi parafanghi allargati che alloggiavano pneumatici 9 x 13",fra il 1970 e il '71 furono costruite una quarantina di GTAm tutte con cilindrata di 2 litri e scocca in acciaio della 1750 GTV America.Il primo anno una 1750 GTAm si aggiudicò il Campionato Europeo assoluto con Toine Hezemans alla guida,nel 1971 Hezemans e la sua gialla GTAm ottennero la vittoria di classe nel Challenge Turismo Europeo,respingendo gli attacchi delle Ford Escort Bda.
    L'anno dopo l'Alfa Romeo preferì concentarsi sulla categoria Sport Prototipi con le 33 e i modelli da Turismo continuarono l'attività con piloti privati;le GTA,ancora competitive continuarono a dar vita a duelli memorabili fino ai primissimi anni '80.....
    Una protagonista assoluta della sua epoca,ma che rimane tale anche oggi nel mondo delle storiche
     

    Files Allegati:

  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche:
    1. gcarlo68
      Risposte:
      4
      Visite:
      472
    2. strady
      Risposte:
      7
      Visite:
      5,003
    3. mauretto
      Risposte:
      43
      Visite:
      9,562

  3. Su molte di queste autovetture erano chiamati ad intervenire veri Guru della meccanica, come la già nominata Autodelta e Balduzzi di Lodi, le cui auto preparate riusciva a spuntare oltre 10 km/h in più su pista rispetto a quelle di serie grazie all'ottimizzazione delle alzate delle valvole ed un più corretto profilo degli alberi a camme.
     
  4. Ma perchè non insegnano questo tipo di storia a scuola? :confused:
     
  5. Quanto può, oggi, valere una GTA di quei 493 esemplari prodotti??
     
  6. Si puo' vedere qui una bella GTA -- il primo che ha vinto una gara delle machine nel mondo!

    foto Giulia GTA / GTAm 1966-75 (scheda) - {attachcounter}Contattami tramite PM.
     
  7. Veramente un bellissimo esemplare, io non sono un vero amante delle auto d'epoca, ma questa mi piace veramente un macello!!!
     
  8. troppo bella la versione alleggerita
     
  9. ...un'immagine "cartoon" che credo piacerà a molti...
     

    Files Allegati:

    • foto Giulia GTA / GTAm 1966-75 (scheda) - 2
      GTA.jpg
      Dimensione del file:
      37.5 KB
      Visite:
      356
  10. la gta 1300 in gara aveva 160 cv; una volta andai da Balduzzi e ne aveva una e mi disse che aveva quasi 180 cv.
    i modelli venduti erano venduti sottocosto,meno di quanto costavano all'alfa pur di avere l' omologazione.A sapere quanto valgono oggi si poteva comprarne una dozzina!
     
  11. La Giulia GTA normale aveva un 1600cc vero? il 1300 fu fatto solo per il campionato? qualcuno mi sa dire le prerstazioni di quest'auto? Sul Web nn si trova nulla!