Il mistero del fermo del cavo dell'acceleratore

Discussione in 'Twin spark' iniziata da hemelig1986, 15 Maggio 2017.

  1. Da qualche mese la mia alfa 156 1.8 t.s. (prima serie) non manteneva il minimo.
    Qualche giorno fa sotto consiglio del forum (siete i miei nuovi best friends) ho pulito il corpo farfallato seguendo una preziosa guida.
    Inoltre ho cambiato anche il debimetro.
    Ho fatto azzerare anche tutti gli errori.
    Però nulla, il minimo non veniva mantenuto ed agli stop ed ai semafori la mia alfa si spegneva morendo regolarmente.
    Leggendo sempre sul forum ho trovato una discussione in cui si parlava di spostare il fermo che regola il cavo dell'acceleratore.
    Prima di metterlo nell'ultimo spazio, ho notato che il fermo di ferro non era dritto ma un po ovalizzato cosí l'ho raddrizzato con la pinza, messo nell'ultimo spazio.
    foto Il mistero del fermo del cavo dell'acceleratore - 1
    Ora il minimo é sui 1000 giri regolare e l'auto (per ora) va benissimo.
    Quello che chiedo:
    -posso andare incontro a qualche danno?
    -ho fatto un'operazione che non va fatta?
    -conviene sempre farla vedere ad un meccanico esperto?
    -esiste un aggiornamento di questo fermo (versioni nuove che non si ovalizzano)?

    Grazie in anticipo
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    help!formato e dimensioni valvole alta e bassa pressione del climatizzatore Twin spark 5 Novembre 2017
    Misteri della temperatura... Twin spark 14 Ottobre 2017

  3. Assolutamente sbagliato; quel fermo serve solo per dare la giusta tensione al cavo e non a regolare il minimo, quindi va bene come soluzione per raggiungere casa ma non come soluzione al problema.
     
  4. Il fatto che quel fermo era leggermente storto non potrebbe aver influito sul minimo?
     
    A kormrider piace questo elemento.
  5. Certo che influisce.


    Manutenzione cavo acceleratore alfa 156 1.8 ts 99



    Assolutamente Giusto invece:

    Manutenzione cavo acceleratore alfa 156 1.8 ts 99

    Dato che è la stessa procedura utilizzata in officina.
     
    A hemelig1986 piace questo elemento.
  6. Grazie 1000
     
  7. Ripeto, il fermo in questione serve a dare il giusto tensionamento del cavo, in altre parole serve per annullare quel fastidioso vuoto iniziale del pedale acceleratore.
    Regolandolo in modo anomalo (troppo teso) è vero che mantiene il minimo, ma è un minimo falsato tanto è vero che come descritto rimane a 1000 giri, quando invece in minimo regolare si aggira intorno a 850/900 giri.
    Inoltre, il minimo è regolato dalla centralina con l'ausilio dei parametri ricevuti dai vari sensori tipo: debimetro - temperatira motore - posizione valvola corpo farfallato ecc.) e in rilascio tipo in discesa, la centralina pilota gli iniettori in mandata nulla di carburante (cosa che con questa regolazione non avviene più).
    Una regolazione del genere non veniva effettuata nemmeno sui motori a carburatore.
    Hemelig, il mio consiglio è quello di risolvere il problema ed eliminare questa regolazione di circostanza, anche perchè ne va anche del consumo di carburante.
     
    A hemelig1986 piace questo elemento.
  8. Grazie per il chiarimento. Settimana prossima sostituisco il motore del minimo (sembra essere quello il problema)