Impianto a metano su 156 Mjt

Discussione in 'Curiosità - Informazioni Generali' iniziata da Ziopietro MJT, 13 Dicembre 2018.

  1. Salve, da qualche tempo leggo sempre su più riviste di settore di questi nuovi impianti a metano da abbinare ai motori a gasolio, premettendo che i costi superano nella maggior parte dei casi il valore dell'auto, (si parla di 3.000€e rotti) volevo un vostro parere in merito alla convenienza e sicurezza di questi prodotti e se il gioco vale la candela, visto e considerato che poi non è detto che si possa circolare liberamente in quelle città dove anche gli euro 5 fra non molto avranno dei problemi.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Alfa 156 - Rumore impianto a metano (pernacchie) e problema indicatore a pallini Curiosità - Informazioni Generali 28 Aprile 2011
    impianto bose Curiosità - Informazioni Generali 4 Luglio 2010
    Omegas metano difettoso Curiosità - Informazioni Generali 5 Giugno 2009

  3. #2PaperiNIK156TS,13 Dicembre 2018
    Ultima modifica: 13 Dicembre 2018
    Ciao Ultimamente sono diventati omologabili due tipi di trasformazione per i motori diesel
    1' misto gasolio al 30% e 70% gpl o metano
    2' solo diesel o solo GPL/Metano.
    Il primo tipo di impianto consente di salire 2 classi euro, esempio: un euro 3 diventa euro 5, ma lo consigliano solo per i veicoli commerciali.
    Il secondo tipo e' relativamente nuovo, adatto alle autovetture, ma essendo nuovi nessuno puo' fornire garanzie sull'affidabilità.
    Sicuramente saranno da migliorare ma visto il rapporto di compressione piu' elevato dei diesel, promettono un rendimento nettamente superiore ai motori a benzina trasformati a GPL.
    Per quest'ultimo tipo di trasformazione non ci dovrebbero essere limitazioni alla circolazione, poi decidono le ordinanze comunali.
    Per il costo, non puo' essere inferiore agli equivalenti benzina, per via del sistema di accensione mancante nei diesel,
    sonda lambda differente, forse anche il debimetro...etc.etc
    Comunque conosco il titolare di un'agenzia che cura la parte aministrativa delle omologazioni presso la motorizzazione,
    lavora in stretto contatto con tanti installatori; appena lo incontro chiedo quanti ne installano e se ha lamentele dai clienti.
     
    A kormrider piace questo elemento.
  4. Ciao, fammi sapere cosa ti dice il tuo amico, e importante l'opinione di una persona del settore anche perché sinceramente io ho i miei dubbi sull'efficacia di questi impianti, ci vorrebbe una prova di qualche rivista specializzata per capire se effettivamente la cosa conviene oppure no, visto che al momento ci sono pochissime auto modificate in questo modo.
     
  5. Secondo me è come buttarsi a capofitto nel buoi più completo. Ho avuto tanta esperienza con auto a benzina, trasformate a GPL, ho raccolto una banca dati da far paura, poi sono passato a un diesel quando con motori Mjet diesel i costi erano molto minori. Ricordate che il VERO collaudo di qualsiasi autovettura e di qualsiasi impianto alternativo, lo fa sempre il cliente a sue spese.
    Prima di arrivare a impianti che offro un'affidabilità ne passerà di tempo. Comunque credo per i veicoli commerciali può essere un'alternativa, perché fanno moltissimi km.
    Trasformare per esempio la mia 156 SW 150cv Mjet - 220000 km che già di suo consuma poco è improponibile.
    L'auto ha 14 anni e un impianto gpl supera di molto il suo valore, rimanendo comunque un Euro 3.
    Il gioco non vale la candela..
     
    A Andrey70 piace questo elemento.
  6. Ciao, la penso esattamente come te, la mia è più una curiosità, visto che anche io sono proprietario di una 156 MJT 140 del 2003, anche se con meno km della tua (130000) non credo convenga questa soluzione anche perché nel mio caso non superò i 10000 km anno, quindi significherebbe che per ammortizzare una spesa simile dovrei tenere la macchina per almeno altri 10 anni, e sinceramente sarebbe un lasso di tempo troppo lungo e fino ad allora sicuramente avrò cambiato auto. E poi resta l'incognita affidabilita', se pensiamo a i vari problemi che danno le auto a benzina con impianti super collaudati, figuriamoci le auto a gasolio che non sono testate a tutti gli effetti che problemi potrebbero dare. Comunque voglio approfondire la cosa perché sono curioso.
     
  7.  
  8.  
    A Santuzzo piace questo elemento.
  9. Allora....incontrato quella persona che si interessa di omologazioni:
    Il secondo tipo non e' ancora omologabile... mi avevani riferito una c..ta!
    Il primo, misto gasolio/gas ne montano pochissimi ( a Torino) per via del costo, 2000 euro contro i 1000 di uno normale a benzina. E' riconosciuta la deroga al blocco della circolazione , sempre a detta di questo esperto, solo in Lombardia ed Emilia romagna. Per la resa del motore, sembra che non si guadagni niente.
     
  10. Come sospettavo, ripeto la mia era solo una curiosità, sarebbe stato troppo bello avere qualcosa di semplice ed economico, ma del resto si sa, che qui nel nostro bel paese le cose buone semplici e ripeto economiche, non si possono fare sempre per il solito motivo "interessi".