Innesto rapido (percorso carburante) sua rottura

Discussione in 'Twin spark' iniziata da Rimini, 26 Settembre 2020.

Tag (etichette):
  1. Gent.mi tutti Buon giorno,
    Ho fatto un danno ed ora chiedo a voi tutti come rimediare. Mi è rimasta tra le dita uno dei due fermi dell'innesto (vedrete la foto e la scheda + sotto) che blocca il condotto del carburante in arrivo dal serbatoio, lo ho estratto premendo i due fermi, perchè avrei voluto immettere del Bardhall pulitore iniettori, che uso mettere nel serbatoio al momento del rifornimento qui lo avrei messo concentrato direttamente dentro la "TUBAZIONE RIGIDA" (cod. del tubo rigido 60653405) . nel riposizionare il maschio e poichè non voleva entrare e quindi bloccarlo ho premuto un pò troppo i due fermi provocando il cedimento ( forse la plastica è cotta dal tempo e dal calore).
    Dove trovare tale componente e soprattutto, trovandolo, dovrà essere smontato anche il tubo rigido e smontati gli iniettori? a quali le difficoltà andò in contro?
    Grazie per ogni vostro consiglio e spero aiuto nel trovare tale o tali componenti.
    foto Innesto rapido (percorso carburante) sua rottura - 1foto Innesto rapido (percorso carburante) sua rottura - 2
     
  2. Prima di risponderti ho una domanda : ma che hai fatto ai cavi candele ?
    La vedo dura trovare quel pezzo...prova su ebay o subito.it se magari qualcuno che ha tutta l'auto lo vende...
    Poi non era meglio mettere l additivo nel serbatoio ? Almeno passando in tutte le tubazioni puliva tutto...
     
  3. Ciao, già metto l'additivo ad ogni rifornimento, possibile che nessun magazzino possa avere rimanenze per quest'auto?
    Tornando al guaio, e qui è il motivo: Quando non la uso per diversi gg 10/15 tartaglia come fosse a 3 ,non prende l'acceleratore, per una manciata di secondi , poi pian piano si mette a posto da sola ,usando il piede piumato. Mi sono chiesto se una pulizia + forte può togliere ciò. Ha 178 M. Km, un certo sporco ci deve essere.
    Cavi candele: ho postato quello che ho fatto qualche mese fa, in sostanza ho sostituito i cavi in Pvc con altri al silicone , cercando la qualità.
    Nei pozzetti delle candele piccole le prolunghe (arancione) quasi tutte malconce, le ho sostituite mettendo al loro posto 4 nuove prolunghe identiche a quelle delle candele grandi. Ho dovuto cambiare il loro ancoraggio e se intravede dalla foto. Il cambiamento ha dato risultati buoni. Ora sono nei guai e se dal Club non esce un "coniglio bianco" o da e-bay ....lunedì faro un giro di telef ai demolitori di zona. Hai un parere circa quelle partenze travagliate e ripeto solo quando da tempo non la accendo. Ciao e grazie per il consiglio
     
  4. Non cercare il problema nello sporco in zona iniettori ma nel ricetacolo di impurità, ossia il serbatoio.... ;)

    Probabilmente il problema è da imputare alla pompa e relativa valvola unidirezionale usurata o perchè no sporca.
     
  5. La pompa è nuova , su da due anni, la valvola è nella pompa?
     
  6. Solitamente è integrata con la pompa e non è sostituibile singolarmente...
     
  7. Per me il problema che hai a freddo è imputabile a quei cavi...non so cosa cavolo hai fatto perché non l'ho capito, ma vedo della gomma fusa attaccata.ad una placchetta in metallo che viene bloccata da una vite...Ma io dico secondo te se era meglio così già da originale non l'avrebbero fatto ?
     
  8. "cavi candele e loro sostituzione"
    In questo mio topic è spiegato cosa ho fatto. Ti assicuro che quel pasticcio di nastro non è il risultato di nastro fuso ma è messo alla cavolo di cane. Quando l'ho finito sono andato sua dal mio elettrauto che dal capo officina Alfa, con cui ho confidenza e la prima cosa che ho chiesto è stata se c'era dispersione. Allora non c'era e non credo ci sia oggi Poi non ho più migliorato le cose come avrei dovuto, come il nastro isolante che avvolge qua e la un po' di cose. Fatta questa riparazione e lo spero ,riprendo il discorso cavi e nastro e vedo se devo cambiare, ecc. ecc.
    Sul mercato le prolunghe originali (arancione) nuove non esistono, per cui ho fatto così. Quelle che ho montato,hanno il contatto-candela a molla che garantisce il contatto(come x le candele grosse) la prolunghe arancione è ad innesto come per le moto, l'obbligo di ripiegare su quelle nere, mi ha fatto più contento. Ed ecco perché a vista ci sono quei fermi e viti.
    Non sono convinto che questa modifica sia la fonte del tartagliamento , che c'era anche prima . I cavi sono tra i più adatti allo scopo(così mi ha fatto intendere il venditore) ,siloconici × alte temperature, e passaggio di alto voltaggio. I miei vecchi stavano disperdendo , erano in Pvc, che è superato dal silicone. Mi riservo di far fare verifiche non appena potrò muoverla. Domani girerò tra i demolitori , non so se dovrò, per forza il tubo rigido ed annessi, secondo te quell'attacco (femmina) che ho rotto riesco a smontare dal tubo rigido?
    Un caro saluto