Iscrizione ASI

Discussione in 'ASI' iniziata da ippotappero33, 2 Gennaio 2008.

  1. ciao a tutti chiedo scusa sono nuovo ed inesperto......ho letto e capito tutto o quasi tranne....cosa è il CRS ???? grazie !!!!!!!!!!:cool:
     
  2. Significa Certificato di Rilevanza Storica.
     
  3. ........e chi te lo dà......l'ASI quando ti iscrivi ?????
     
  4. Si te lo dà l'ASI, ma non quando la iscrivi, ma dopo aver compilato la documentazione richiesta, con tanto di foto allegate e fatte esattamente come ti dicono loro, poi ti controllano l'auto se è originale, ed una volta inviata la documentazione all'ASI, saranno loro stessi a rilasciarti il CRI, se la riterranno idonea.
     
  5. ok grazie......................................uff che complicazioni !!!!!:okay-animated:
     
  6. Avrei qualche domanda per quanto riguarda l'iscrizione ASI.

    - Ho acquistato da poco una Spider 916 del '96 e monta i cerchi Speedline che aveva la 75 TurboAmerica. Sono ovviamente sempre Alfa, ma non quelli montati dalla Spider quando usciva dalla fabbrica.
    Potrebbero compromettere l'iscrizione ASI?

    - Per usufruire dei vantaggi a livello fiscale su bollo e assicurazione, basta l'attestato di storicità o è necessaria la carta di identità FIVA?

    - Assicurando il veicolo ASI, c'è un limite all'utilizzo come numero di conducenti? bisogna dichiarare i nominativi?

    - La revisione diventa poi annuale, giusto?


    GRAZIE ! ! !
     
  7. Per avere le agevolazioni fiscali sul bollo, l'auto deve avere almeno 30 anni.
     

  8. Ciao,

    come ti hanno detto, il bollo ribassato scatta dopo 30 anni (finanziaria di qualche anno fa), ma ci potrebbero essere delle eccezioni su base regionale, almeno in teoria, ed in questi casi può essere ammessa la vettura con rilevanza storica, certificata, con oltre 20 anni, come accadeva una volta.
    Stesso discorso per l'assicurazione, dipende anche dalle compagnie

    Riguardo all'originalità della vettura, dipende da quale certificato chiedi. Se chiedi il Certificato di rilevanza storica, devi solo mettere qualche foto della macchina e una descrizione delle sua storia, dove dirai che i cerchi sono stati sostituiti con gli altri, che sono comunque d'epoca. L'attestato viene rilasciato quasi d'ufficio, nel senso che non devi mostrare l'auto alla Commissione tecnica. Ti iscrivi al club federato, presenti la domanda con la relativa documentazione ed aspetti a casa il sertificato (un cartoncino A5 plastificato). Con questo certificato il collaudo resta ogni due anni, e si può fare il passaggio di proprietà a prezzo ridotto, purché chi compra sia socia ASI.

    Poi l'ASI rilascia anche il Certificato di identità, detto anche Omologazione. In questo caso, ogni auto viene visionata da una commissione di esperti, che valuta se l'auto è completamente originale, se ha dei restauri conservativi, se ha un restauro totale, se dei pzzi sono stati sostituiti, se ci sono accessori d'epoca o accessori moderni, etc. etc. L'auto viene valutata e riceve una valutazione tanto più altra quanto è esattamente conforme all'originale come uscito dalla fabbrica (fino all'ultima fascetta). L'auto può essere anche bocciata se troppo raffazzonata, ma certo non per quattro cerchi che sono coevi, semplicemente non riceverà la valutazione massima. Se l'auto è approvata riceve il certificato e la targa di ottone specifica per quell'auto che fa esposta sul retro, insieme alla targa normale. In questo caso vige comunque il passaggio di proprietà a prezzo ridotto ma il collaudo va fatto ogni anno.

    La Carta d'identità FIVA serve per partecipare alle gare di auto storiche, anche all'estero.

    Ciao,

    Claudio
     
  9. Salve andando sul sito ASI non ci capisco niente. Mi aiutate? Premetto che ho letto anche tutto questo post.
    Allora vorrei acquistare una GTV. Per iscriverla ASI bastano solo le foto e poi avrò lo sconto sull'assicurazione per la procedura semplice? A chi si inviano le foto mi dite la procedura?
    È vero che si deve avere tutto originale compreso volante e autoradio?
     
  10. #110amati35,9 Ottobre 2017
    Ultima modifica: 9 Ottobre 2017
    Se è la GTV del 1995 che intendi, cioè non l'Alfetta GTV, ti consiglio per prima cosa di andare in un club federato ASI della tua regione e chiedere informazioni in merito. Per me dovresti rientrarci tranquillamente, a condizione che la macchina abbia almeno 20 anni (per l'assicurazione) e che sia classificata di rilevanza storica dall'ASI (sono certo al 99%). Se poi fossero 30 anni avresti anche l'esenzione bollo (cioè un bollo forfettario di poche decine di euro), ma dipende anche dalle normative regionali.

    Per il resto la procedura è quella che ho descritto nel messaggio che precede il tuo.

    Ti iscrivi ad un club federato ASI (che è il solo modo per iscriversi all'ASI) e chiedi l'attestato di rilevanza storica, per il quale bastano le foto e la macchina non deve necessariamente essere originale in tutto.

    Visto che parliamo di Alfa Romeo, puoi anche iscriverti al Registro Italiano Alfa Romeo, chiedere loro le informazioni e l'attestato, insomma fare tutta la trafila attraverso di loro, saltando completamente l'ASI. Per legge infatti sono 4 le associazioni riconosciute dallo Stato che possono certificare la "storicità" delle auto, e sono l'ASI, il Registro Alfa Romeo, il Registro Fiat e il Registro Lancia.

    Mentre l'ASI certifica qualsiasi macchina (Alfa o non Alfa), gli altri tre registri sono specializzati nelle macchine dei tre marchi. Questo però ti da una possibilità in più: chiedi informazioni sia al RIAR che ad un club locale federato ASI, dove puoi andare a parlare di persona, li trovi a questo link: A.S.I. - Automotoclub Storico Italiano

    Ciao!

    Claudio
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Assicurazione, iscrizione asi e trapasso ASI 10 Novembre 2016
Iscrizione asi alfa 33 1.3s 1988 ASI 9 Luglio 2014
Iscrizione ASI senza RIAR ASI 11 Aprile 2014