Jtdm-2 140 cv con stessa coppia del jtdm-2 170 cv possibile??

Discussione in 'Curiosità - Informazioni Generali' iniziata da 81caste81, 13 Settembre 2010.

  1. Rispolvero il mio vecchio topic..
    Aggiungendo un articolo di Auto...che dimostra che avevo ragione...
    Ma quando l'ho presa io il 140 non c'era.. forse avrei risparmiato qualche soldino.. bah

    Alfa Giulietta 2.0 JTD-m 140 cv, il turbodiesel giusto. Più coppia, meno consumi - Primotest - Auto.it

    Stai a vedere che adesso il 140 va più del 170... disastro.. :confused:

    Va bè... pace... avrò un po' meno coppia a 1.500 giri...
    Ma poi allungo fino a 4500... youuuu uuuu...!!!:eclipsee_steering:
     
  2. bè che vada meglio ho i miei dubbi. il 140 ha una girante della turbina più piccola e poi i dati dichiarati dalla casa come prestazioni dicono diversamente.
     

  3. beh oddio, io ho il 140cv, va bene e tutto, però la differenza con il 170cv l'ho sentita... nonostante la coppia sia identica agli stessi regimi, il 140cv tira leggermente prima... ma dai 3000 -3200 e qualcosa in suo, il 170 è tutt'altra cosa perchè comunque ho avuto modo di provarla... non di tirarle tutte le marce, ma 2°-3°-4° per sentire come andava... poi sa com'è il concessionario non era molto contento che gli sfondavo subito l'auto di prova ahahahahahahaah
    il 140v in 6° marcia a palla, quindi ti parlo di 205 - 210 km/h oltre i max 4000 giri non va...
    te lo garantisco perchè è la mia giuly :D
    comunque se ti interessa vai su sto post che avevo creato per le differenze tecniche fra il 140cv e il 170 perchè avevo scritto all'alfa per sapere le differenze fra le 2 versioni...

    https://forum.clubalfa.it/jtd-jtdm/48107-giulietta-jtdm-motore-140-cv-e-170cv-differenze.html




    maggiore potenza = maggiore spinta a parità di peso e coppia... quindi è più che logico che la 170 spinge di più...
    p.s. io debbo sentì la tuaaaaaaaaaa ahahahhahaahahah
     
  4. ovviamente anche perchè parliamo sempre di 30 cv in più....quando ho fatto il contratto per la mia il conce mi disse se volevo provare la 170 diesel, a me il venditore fece l'errore di dirmi di guidarla come se fosse la mia....risultato: è stato tutto il tempo attaccato alla maniglia sull'imperiale ahuahuahuauha e notai che in N non spinge molto sembra tappato il motore e con un enorme turbolag mentre in D superato il turbolag andava abbastanza bene. adesso dovrei sentire la tua per capire la differenza.

    P.S.: questa estate vieni a qualche raduno del club abruzzo così avrai modo di sentirla, tanto non macheranno raduni nella tua provincia.
     


  5. si può fa... ;)
    comunque io le versioni diesel le ho provate tutte e 3... il 105 non mi piaceva per niente... sa com'è
    poi avevo puntato il 170 e all'inizio giravo per quella...
    poi è uscito il 140 è fatti 2 conti tra offerta alfa e listino partivo già con 3000 euro di differenza... quindi ho detto: sa com'è sti soldi me li tengo da parte...
    a parte questo, io la differenza l'ho notata oltre i 3000giri...
    si in N pare il nonnetto al volante in fin dei conti...
     
  6. si posso immaginare dopo i 300o giri considerando quello che ti hanno risposto in alfa e cioè che il 140 è stato migliorato ai bassi mentre il 170 per la potenza quindi oltre i 3000
     


  7. infatti non mi sbagliavo avendole provate entrambi a suo tempo... e poi la conferma me l'ha data l'alfa con la mail qualche giorno fa ;)
     
  8. Questo il parere di AUTO
    "In gergo si chiama Downspeeding e significa migliorare la risposta di un motore ai bassi regimi. Questo concetto, applicato al 2 litri turbodiesel da 140 cavalli da poco introdotto sulla Giulietta, è riuscito talmente bene che il nuovo JTD-m2 si fa preferire di gran lunga al fratello da 170 cavalli già a listino sin dal debutto.
    L’unico scotto da pagare per quei trenta cavalli in meno è rappresentato, ovviamente, da prestazioni “pure” leggermente inferiori: 205 km/h anziché 218 orari e uno scatto 0-100 in 9” invece che 8”. Ma a parte questo sono soltanto belle notizie.
    E non parliamo unicamente di un risparmio in termini economici (1.700 euro in meno sul listino a parità d’allestimento, 4% in meno di consumi), ma soprattutto di un piacere di guida praticamente immutato. Perché al di là della prestazione pura di cui parlavamo, che difficilmente viene sfruttata nella guida di tutti i giorni, il 2 litri da 140 cavalli offre un rendimento globale ugualmente appagante, se non di più.
    Grazie a una nuova turbina, sempre a geometria variabile come il 170 cv ma di dimensioni più piccole, il “centoquaranta” perde sì 30 cavalli, ma si prende una bella rivincita in termini di coppia. Non solo il picco massimo resta identico a quello del fratello più grosso, con 35,7 kgm, ma tale valore viene espresso a un regime inferiore: 1500 giri contro 1750. E se si scende ancora di più con la lancetta del contagiri, il 140 cavalli è addirittura più ricco di coppia: a 1000 giri eroga 17,8 kgm contro i 12,2 del 170 cv, a 1250 giri spreme già ben 27,5 kgm alla faccia dei 21,9 del propulsore maggiorato.
    Alla luce di questi numeri, non serve un ingegnere motorista per capire che l’elasticità di questo propulsore ai bassi regimi appaga quanto basta per dimenticarsi di quei 30 cavalli in meno, grazie a una risposta piena e pronta già dal regime minimo utile per dimenticarsi quasi del tutto di usare il cambio in città.
    Ma pure fuori città, perché anche con rapporti lunghi la coppia è tale che in ripresa, paradossalmente, è possibile tenersi dietro una Giulietta 170.
    Il consumo combinato dichiarato per la 2.0 JTD-m 140 cv è di 22,2 km/ litro, mentre la 170 cv si ferma a 21,3. In realtà le percorrenze medie reali si attestano sui 15 km/litro, comunque un buon valore."
     

  9. le mie sensazioni erano molto molto fondate quando l'ho provate entrambi... ora hai avuto ruscontro dai giornali... l'unica fregatura che a 1000 g/m non ci viaggi mentre a 1250 g/m è un pò vibrante, probabilmente a causa dell'egr che ti fa perdere un pò di fluidità in basso... ma come coppia ha un bel tiro la giuly...
    certo sull'allungo i 30cv in più si fanno valere...
     
  10. Leggendo questo 3D mi fate venire in mente la mia vecchia Lancia Delta Twin Turbo, parafrasando un po' il discorso sulla Giuly 140 o 170, dove praticamente cambia la turbina, nel 140 è un po' più piccola del 170 e quindi ovviamente ruota più facilmente ai bassi regimi, mentre quella del 170 ha più inerzia in basso e poi sprigiona tutta la sua potenza in alto (i famosi +30cv).

    Certo poi l'elettronica la fa da padrone e le differenze non saranno certo finite qui.

    La Delta TT accomunava entrambi questi concetti, infatti la turbina piccola dava prontezza al motore in basso e quella grande in alto; poi c'era la combinazione di entrambe le turbine che lavorava bene ai medi regimi (alla fine 190 cv e 400 di coppia) - gran motore.

    Se la logica è questa, si spiega bene come il 140 sia un motore di gran lunga superiore al 170 nell'uso quotidiano, se poi uno vuole divertirsi a TIRARE, allora è evidente che il 170 regala qualcosa in più, ma stiamo parlando di prestazione pura, di quando uno vuole divertirsi.

    Bravo Luplo hai fatto un'ottima scelta e poi ... c'è sempre la rimappatura se ti scocci !?
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Giulietta 2.0 jtdm 140 cv opinioni Curiosità - Informazioni Generali 14 Ottobre 2019
Giulietta 2.0 JTDM-2 140 CV o 170cv? Curiosità - Informazioni Generali 2 Dicembre 2010