Pioneer 8400BT:installazione e considerazioni su musica compressa

Discussione in 'Radio e Navigazione' iniziata da 0cirn3, 23 Febbraio 2013.

  1. Color prugna non offende di certo, però fa un pò cagare...

    :aktion086:

    IA

    PS: ho citato la tua firma al lavoro...ha riscosso molto successo, grazie!!! ;)
     
  2. È una massima di Einstein.
     
  3. ...e' la mia vita di tutti i giorni......
     
  4. Ecco, questo non lo sapevo di certo!

    Non si finisce mai di imparare...

    ;)

    IA

    PS: non trovo più come aggiungere la firma sul mio profilo...mi è precluso, oppure sono solo rinvornito?
     

  5. Esattamente.
    E' tanto difficile parlare di concetti TECNICI e PRATICI senza incavolarsi?
    Se io prendo un cono Helix,come i miei,al neodimio con rivestimento in PP,e lo piloto con la radio non si muove nemmeno o si muove poco,
    il motore non gira!A sto punto meglio la carta.
    Se invece ho un buon amp,e lascio la carta,la faccio SALTARE non appena chiedo un po di più.
    Concetti semplici...ma per alcuni difficili da digerire.
    C'è chi metterebbe la ferrari a gpl quindi...
     
  6. Mi piacerebbe anche sfatare questo mito dei watt.
    Iachi ci può dare una mano.
    Iachi facciamo un calcolo dei watt rms che si possono tirare fuori da una batteria 12V da 60mah con qualche ipotesi al contorno?
    La cosa sorprenderebbe molti.
    Sentir parlare di 1000 watt rms mi crea prurito.
    Vi dico solo una cosa: una autoradio esprime circa 5-10W rms, il Bose esprime 30WRMS,Il mio Helix 35,il mio vecchio PG 70 e avevo già i timpani
    sfondati.
    Non sono mai stato amante dei volumi pazzeschi,mi piace la qualità...
     
  7. R: Pioneer 8400BT:installazione e considerazioni su musica compressa

    Beh i watt con buoni amplificatori li tiri su tranquillamente ma ovviamente serve una corrente costante. Per questo la radio se devo sentire forte forte lo faccio a motore acceso. Se no mezz'ora e tiri giu a morte la batteria.

    In ogni caso io ho scritto che l'impianto arriva a 1000 watt continuos power... ma praticamente non ho mai avuto bisogno di quella potenza.. quando si usa un impianto da ascolto contano gli rms e la pulizia.. non la potenza massima (che io non guardo mai)

    Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2
     
  8. Grazie a Poli,riguardo alle citazioni di Einstein a me è sempre piaciuta questa:

    Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.







     
  9. La potenza prelevabile da una comune batteria da 70Ah, per brevi intervalli di tempo, può anche arrivare al kW.

    Il punto è che solo una parte di questa giunge effettivamente alle altoparlanti (poco più della metà, a meno di non avere amplificatori in classe D).

    Quanto di questa potenza poi venga effettivamente trasformata in movimento dell'aria (leggi: suono), è ben altra storia...per questo si prende in considerazione il parametro "sensibilità" delle altoparlanti (da sole in aria libera), e soprattutto quello complessivo dopo l'installazione (cioè la sensibilità di TUTTA la cassa acustica completa).

    Molte, troppe altoparlanti commerciali hanno una sensibilità bassa...ma non importa perché persino la stragrande maggioranza degli installatori (che spesso NON hanno una cultura tecnica ma solo pratica, non avendo studiato) ignora le conseguenze di questo parametro sulla resa complessiva dell'impianto.

    Per fare un esempio, se la cassa A ha una sensibilità di 90dB, e la cassa B di 87dB, vuol dire che il volume che produce A con 100W corrisponde a quello che B produce con 200W...solo che B costa di più, è più pesante (il motore), si scalda di più, e ovviamente sta consumando il doppio della potenza per produrre lo stesso suono.

    Una bella minkiata, direi...salvo poi considerare che se andate ad una gara di CAR-Hi-Fi trovate impianti costosissimi, grande potenza, estetica da SBORONE...e sensibilità da schifo.

    La verifica è facile: andate dall'installatore più fico che conoscete, fatevi staccare tutti gli amplificatori, e pilotate direttamente i canali anteriori (per esempio) con il vostro amplificatore "originale"...e vedrete.

    Vedrete soltanto, perché di sentire non sentirete un c...anale :lol2:

    Questo, ovviamente, se l'impianto è a 4 Ohm. Se è a impedenza più bassa, allora evitate di fare la prova (potreste fare danni).
    E comunque anche questa cosa dell'impedenza bassissima è una minkiata.
    Ma aspetto che qualcuno mi contesti l'affermazione, così si prenderà anche la briga di spiegare perché non lo sarebbe (e poi, dopo, lo smonto).

    Un impianto con sensibilità intorno ai 90dB e potenza di 500W vi farebbe uscire il sangue dalle orecchie (letteralmente).

    Personalmente ho misurato sensibilità anche di 75dB su impianti "professionali"...che significa? Che per avere un suono forte servono davvero un migliaio di W, nel senso che se pilotate con meno non si muove niente...

    Questo è anche il motivo per il quale con un impianto originale potete stare 3 ore fermi ad ascoltare musica, mentre con uno "coatto" dopo mezz'ora siete con la batteria a terra (a parità di volume).

    Ora mi aspetto che qualcuno chieda PERCHE', se le cose stanno così, fanno amplificatori e altoparlanti di tale mostruosa potenza...

    ;)

    IA
     
  10. R: Pioneer 8400BT:installazione e considerazioni su musica compressa

    Ovviamente non esistono i watt rms.l'ho detto per farmi capire e iachi per gentilezza non mi ha corretto.

    Inviato dal mio GT-N7100 con Tapatalk 2
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Aiuto cablaggi infotainment Giulietta 2015 Radio e Navigazione 18 Marzo 2019
Montaggio radio 2Din Pioneer Radio e Navigazione 23 Febbraio 2019
Collegamento 2din Pioneer Radio e Navigazione 20 Dicembre 2018