Rigidità su strade sconnesse

Se fai 2 viaggi e basta potresti accontentarti delle catene x emergenza e x evitare multe...
Per il resto piede leggero come si faceva fino a qualche anno fa quando le invernali nn erano obbligatorie.
Per le 4 stagioni lasciatemi dire che dipende... Se uno fa pochi km meglio quelle del doppio treno. Su auto della moglie dopo 5 anni (e 60k km totali) le invernali erano ancora a 2/3 del battistrada ma indubbiamente dure, le estive un po meno scolpite, ma anche loro ancora abbondantemente in regola...
Ora che l'ha cambiata stiamo valutando di mettere le 4 stagioni. Durassero anche 3 anni anziché 5 almeno le avrei "fresche"
per le catene è uno sbattimento, specialmente in autostrada, io parlo delle 4 stagioni per poter viaggiare in inverno con maggior sicurezza, e mettendo delle invernali in sicilia pure a dicembre le sfalderei completamente nel uso quotidiano, viste le temperature ugualmente alte in inverno
 
per le catene è uno sbattimento, specialmente in autostrada, io parlo delle 4 stagioni per poter viaggiare in inverno con maggior sicurezza, e mettendo delle invernali in sicilia pure a dicembre le sfalderei completamente nel uso quotidiano, viste le temperature ugualmente alte in inverno
Che siano meno pratiche nn si discute.
Chiaro che sono da considerarsi "solo" dotazioni di emergenza.
Io fossi in te andrei di estive tutto l'anno con appunto solo catene/calze (che ora sono ammesse a quanto pare) x evitare multe e gestire eventuale emergenza
 
  • Like
Reactions: ziopalm
Che siano meno pratiche nn si discute.
Chiaro che sono da considerarsi "solo" dotazioni di emergenza.
Io fossi in te andrei di estive tutto l'anno con appunto solo catene/calze (che ora sono ammesse a quanto pare) x evitare multe e gestire eventuale emergenza
si ma guarda che con le estive se vai sulla neve o zone leggermente innevate rischi per la tua sicurezza e quella altrui, specialmente per chi come me ha la sola trazione posteriore
 
Le catene e meglio averle sempre dietro in inverno in caso di molte neve o ghiaccio torni a casa con le termiche stai la ..
 
  • Like
Reactions: viper307 e ziopalm
si ma guarda che con le estive se vai sulla neve o zone leggermente innevate rischi per la tua sicurezza e quella altrui, specialmente per chi come me ha la sola trazione posteriore
Guarda hai ragione...
Ma è tutta una questione di utilizzo e proporzione sbatti/beneficio..
Io ti dico quel che farei io se abitassi in Sicilia. Ad oggi ho il doppio treno (vivo a Monza) e posso tranquillamente dire che quest'anno ne avrei pure potuto fare a meno. Soprattutto sto sui 25k km/anno... Non tantissimi, so già che arriverò a fine vita delle gomme che saranno durette. Per questo dicevo che potendo... Eviterei.
Poi sai tu quante volte vai su etna/neve.
Io di mio posso dire che fino al 2007 non avevo mai montato delle invernali... Vero, avevo meno cv. Ma le auto di 20 anni fa non avevano nemmeno controlli o aiutini vari. Sulla neve contano testa, piede, distanza e infine anche le gomme...
Qua l'ultima volta ha nevicato (10cm) 2 anni fa... Tutti con le invernali x legge... Ma non si circolava per la gente che si piantava comunque sui cavalcavia o si girava in rotonda...
Quindi le gomme sicuramente contano ma se trovi la scimmia al volante... Stai fermo comunque 😁
Ciò detto, se x te non è uno sbatti avere il doppio treno la tua scelta ha senso👍🏻
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
si però quando magari inverno vuoi andare sull'etna o fare un fine settimane a gambarie o camigliatello non è il caso di andare con le estive, poi ad esempio almeno una volta ogni anno faccio un viaggetto su, verso svizzera e alpi, e anche in quel caso non puoi andare con delle estive, sia per i possibili controlli della polizia stradale che per la tua sicurezza in generale
dipende da quante volte ci vai e se ci vai per diletto o per dovere.. a camigiatello potrei andare anche con le estive se non ha nevicato subito prima o nevica nell'immediato.. e cmq ci sono le catene
qua (post 2199) ero andato in montagna (non in sila ma sul pollino) ed aveva nevicato la notte prima.
 
So che potrei farne a meno ma secondo me se ci si vuole fare un bel viaggio in inverno e specialmente non al sud le 4 stagioni sono d’obbligo, d’altronde mi aiutano pure a limitare il chilometraggio sulle estive e di conseguenza aumentarne la durata, alla fine con un treno di 4 stagioni posso tranquillamente fare 3/4 anni sia per chilometraggio che per anzianità della gomme, escluderei a prescindere le invernali invece, perché per l’uso quotidiano anche nei mesi più freddi qui nelle mie zone sarebbero completamente sprecate e inutili
 
si infatti, però sapete per le condizioni climatiche che ci sono in sicilia possono essere un buon compromesso da montare in inverno e poi smontare in estate, secondo me invece di montare delle invernali, in inverno conviene mettere su delle quattro stagioni e poi sostituirle in estate.
sono arrivato a questa conclusione perchè per il clima presente in sicilia nei mesi invernali un pneumatico solo invernale si consumerebbe in fretta e senza alcun motivo, visto che raramente le temperature qui scendono a livelli tali da giustificare un pneumatico invernale, mentre con un pneumatico 4 stagioni puoi avere una maggiore sicurezza rispetto a uno estivo e utilizzarlo pure per qualche viaggio in nord italia o europa nel periodo invernale, e cambiandolo in estate manterrebbe un consumo esiguo visto che lo si utilizza per circa 4 mesi e lo si potrebbe sfruttare per piu' tempo.
dico questo ovviamente per le condizioni climatiche della regione in cui vivo, è ovvio che questo ragionamento viene meno se si vive in nord italia
ovviamente ognuno di noi poi trova la sua "condizione di comodo".......ci mancherebbe, ma anch'io risiedo in Sicilia e mai ho avuto la necessità di montare gomme 4 stagioni/invernali......ho sempre avuto le catene e mai sono stato costretto ad utilizzarle.
Adesso ho le calze della Michelin ( si montano e smontano in pochi istanti )...ed anche in questo caso mai utilizzate.....neppure durante i miei viaggi sulle Alpi o esteri!
A mio avviso proprio se abiti in zone montane ( pendici dell'Etna, comuni interni della Sicilia ) potresti valutare l'acquisto di gomme invernali/allseason altrimenti reputo dalla mia esperienza che possa essere un costo in più evitabile.
Ho avuto un treno di gomme su una Stelvio presa a noleggio ( proprio per provare l'auto prima di acquistarla ) e le ho consumate durate i 4.500 km di ferie estive in giro per le Alpi.
 
  • Like
Reactions: ziopalm
Pubblicità - Continua a leggere sotto
salve gente, le gomme invernali servono molto oltre che sulla neve, anche su asfalto freddo e umido in inverno. Io uso gomme invernali ormai dal 2003 e faccio 60000 km anno ed abito in centro italia e vi posso asicurare che la mattina in inverno in superstrada all ore 07,00 con manto freddo e umido e molte zone di ombra a rischio ghiaccio con le gomme invernali stai tranquillo ma sempre con prudenza, invece cn le estive ti mollano all'improvviso senza "telefonare" ed infatti spesso vedo auto sul guardrail e fuori strada che si non girate all'improvviso anche con gomme nuove ma estive. tutto questo vale se le invernali sono nel range di utilizzo ottimale ovvero non piu vecchie di due stagioni invernali prima che dei km. Ho notato che dopo 2 stagioni e oltre 40000 km le mie sembrano buone come battistrada ma hanno perso la loro performance quindi vanno buttate tra qualche settimana e messe nuove ad ottobre.
Il pneumatico invernale vecchio nn vale nulla, la 4 stagioni peggio ancora. Le estive se nuove meglio ma nn hanno garanzie con il freddo sotto i 7 gradi è provato
 
  • Like
Reactions: Hyper75