Rodaggio nuova giulietta

Discussione in 'Vivere con Giulietta' iniziata da Benny1234, 8 Aprile 2019.

  1. Io ieri o ritirato la mia Giulia da 510cv, e l'ultima domanda che x me era la più importante e stato domandare come funziona il rodaggio.
    Lui mi guarda e ride e dice: perché esiste ancora?
    Io lo guardo e continuo a non capire, rifacendo la domanda più dettagliata lui mi risponde l'unico pensiero mio deve essere mantenermi calmo affinché lauto non arriva alla giusta temperatura dopo di che posso scatenare la cavalleria sensa esitare. Be' io ieri o fatto le prime 380km a motore caldo o scatenato l'inferno per circa un'oretta una botta di adrenalina

    A riguardo l'olio mi a detto di tenerlo sotto controllo ogni volta che vado a fare benzina, per circa 4 pieni, e che non ce bisogno di effettuare il cambio olio dopo 1000km


    PS.spero questa mattina quando la prendo funzioni ancora
     
  2. Era una cosa che si faceva sulle Fiat 600 del '63 :p:p:p

    Pe quanto riguarda il rodaggio secondo me è indispensabile farlo ci vuole un pò di presa di confidenza con il mezzo.... naturalmente stò parlando del conducente, il motore oramai non ne ha bisogno.

    Piuttosto è necessario per il telaio (freni, gomme, sospensioni) meglio non pretendere il massimo per almeno un migliaio di chilometri.
     
  3. Importante e usarla con coscienza scaldare sempre motore prima di tirare e farlo raffreddare. Manutenzione scrupolosa e auto e soprattutto motore dureranno molti km comunque in ogni caso il motore si slega bene dopo 30/40 mila km quindi si puo tirare lo stesso ma consumi e prestazioni effettive si avranno solo a motore assestato....
     
    A Hiroshi105 e kormrider piace questo messaggio.
  4. Si concordo con quanto detto da molti. Un minimo di cautela all'inizio e poi scaldare bene sempre il motore e lasciarlo raffreddare altrettanto bene.
    La mia calcola che come prestazioni ha dato il massimo dai 70/80.000 km (1.6 jtdm 105cv).
     
  5. I benzina si slegano molto prima dei diesel, la mia 147 1.9 ha iniziato a dare il meglio attorno ai 60k la 1.6 di un amico dopo 20k era a posto. Comunque, tornando in topic, ovviamente il rodaggio del motore non occorre più, o meglio, non è più indispensabile come una volta, tuttavia la ciclistica non è rodata, come un sacco di altre parti in movimento, ma soprattutto a non essere rodato è il guidatore! Ci vogliono migliaia di km per conoscere il proprio mezzo a dovere.
     
  6. Vabbe... sarà mica un motore normale quello li... Ovvio che sia pronto uso, c’è chi 2000 km li fa in 2 anni
     
  7. Devo ancora postare le foto nel garage appena li faccio
     
  8. Bellissima e potentissima...;)Ti hanno già consigliato per il meglio:) ma qui siamo in Giulietta forum...:eek::D
     
  9. Be dai... Un rodaggio è un rodaggio, che siano 60 o 500 i cv in questione.
    Tornando sul discorso, ho notato che sul libretto UM di Giulietta in effetti non c'è più nulla che fa riferimento al rodaggio, sulla mie vecchie alfa era riportato, seppur in maniera empirica, ma a chiare lettere, di non superare l'80% della potenza disponibile per i primi 2000km... Ho la versione di UM su app l'ho spulciato al volo ma non mi sembra di aver visto niente a riguardo.
     
  10. Fermo restando che sul mio LUM c'è una raccomandazione sui primi Km percorsi e riguarda la versione veloce, dove si consiglia di non usare la modalità dinamic per un primo periodo; Non ho approfondito la cosa, in quanto non è il modello che mi riguarda, e
    adesso se anche sulla Giulia quadrifoglio ci sia questa raccomandazione non so, ( questo argomento qui si è allargato a multi-modelli ).
    La mia riflessione è: Si dice che il rodaggio oggi è considerato una pratica di altri tempi, oggi le lavorazioni degli accoppiamenti meccanici sono così accurate che rendono obsoleta questa accortezza.
    Bene, sono d'accordo che negli anni 60 se non facevi il rodaggio il motore poteva addirittura piantarti in asso e grippare, ma oggi anche se è scongiurato questo pericolo, c'è proprio la necessità di tirare il collo ad un motore novo di pacca? Non si può aspettare di consumare almeno tutto il primo pieno di benzina?
    Quando poi leggo tutte le discussioni sul consumo di olio motore, è universalmente accettato che il motore nuovo consuma più olio, per poi stabilizzarsi e scendere notevolmente come consumo.
    Tanto e vero che più di qualcuno scrive preoccupato i suoi consumi di olio, e qualcun'altro lo rassicura dicendo che all'inizio è normale....:cool:
    Se questo non si chiama rodaggio, come si chiama questa fase di assestamento dove i consumi di olio man mano vanno diminuendo?:rolleyes:
     
    A qwertytrewq e kormrider piace questo messaggio.
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Perplessità auto nuova rumori strani... Vivere con Giulietta 18 Novembre 2018
Lavaggio auto nuova Vivere con Giulietta 13 Novembre 2018
Dadi cerchio nuovi Vivere con Giulietta 24 Ottobre 2018