Scatola sterzo giulietta

bobkelso

Alfista Megalomane
20 Marzo 2008
2,175
542
176
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Altre Auto
avute negli anni ( quasi solo d'epoca, hobby del restauro ):
Lancia, Matra, Fiat, VW, Audi, Volvo, Renault, Peugeot, Opel, Ford, Jeep, LandRover
Faccio una parentesi di cazzeggio non di tecnica motoristica, ma sul mondo del lavoro;
ci sono sono sfumature importanti su come porsi, in questa domanda iniziale di Matteo

Il suggerimento non è "dire come fare" al meccanico (salvo casi particolari, tipo conoscerlo e portargli un'auto d'epoca che non conosce e allora c'è una collaborazione), è scontato che in generale non è un buon inizio, anche perché di solito è il meccanico a saperne di più, ma di andare da una officina che non sia troppo disordinata o dove non si è già visto lavorare in modo non accurato, per non incappare in qualche facilone visto che questa operazione è si presta a errore

anche se in generale è comune il rischio di errore che si accetta quando vengono eseguono riparazioni, diciamo che per vari motivi capita ad es. più o meno che 9 (?) riparazioni su 10 vengano fatte bene e 1 (?) su 10 no; poi però è una media, ogni officina ha un suo standard

in seconda battuta, a domanda diretta su come poteva fare altrimenti, allora ho scritto e confermo che per me (personalmente tendo a farlo in vari ambiti) si può "chiedere" a un meccanico (o un altro professionista a cui si sta affidando un lavoro), anche uno che non si conosce, fare una domanda, non insegnargli come fare, come avrebbe fatto quel passaggio particolare, come se fosse una curiosità qualsiasi di un appassionato di meccanica, che approfitta per farsi spiegare qualcosa dal professionista, o anche solo farsi rassicurare;
(solo se la risposta fosse un bestialità possiamo provare a fare una seconda domanda che contiene un suggerimento o andare altrove)

la sostanza è la stessa, provare a capire come farà un particolare lavoro (su cui capiamo qualcosa anche noi giusto perchè ci siamo già informati),
quello che è diverso è la forma, non gli manchi di rispetto, specie ancora prima di aver visto come lavora;
consideriamo anche che poi paghiamo noi il lavoro e il tempo anche della domanda, e nostra e l'auto che poi esce dall'officina;
una parte della professionalità è saper parlare con il cliente, evitare equivoci, lasciare il cliente rassicurato, etc, specie con i clienti che si pongono con educazione (e magari interesse) sono quelli che di preferenza il meccanico vorrebbe che tornassero per altri lavori

si può fare con un po' di tatto e curiosità senza offendere nessuno, anzi può diventare occasione di un buon approccio, mostrarsi curiosi e interessati; specie i professionisti bravi ad una domanda dal tono corretto non si mettono sulla difensiva perché sono sicuri della loro esperienza, non hanno niente da dimostrare (o da nascondere nel caso di chi ti fattura solo il lavoro effettivamente svolto), una risposta breve la danno volentieri, breve giusto per non spezzare i ritmi di lavoro che sono serrati; magari apprezzano anche un pò di curiosità, rispetto ad altre tipologie di clienti, ad es. chi a parte informarsi sul preventivo, gli molla l'auto e torna a riprendersela, non capendo di meccanica considera il loro lavoro una cosa scontata e banale, magari una professione di bassa manovalanza, invece che complessa, non chiede dettagli, non mostra interesse di sapere o distinguere se è stato fatto un lavoro completo o a tira via in relazione al costo, in un certo senso è una forma di mancare di rispetto, e poi però magari sbarella come se fosse un esperto se succedono errori

Nella mia esperienza vale per tante professioni,
es. anche i medici, se a un certo livello di esperienza, si lasciano fare "domande" ( cortesi, non arroganti e non a raffica che gli blocchi il lavoro ) per avere spiegazioni e danno una risposta anche breve, in cui fanno la parte del "maestro" che spiega; sono i medici meno capaci e insicuri, che temodo di perdere un'apparenza di professionalità che forse non hanno, o magari ridurre i margini in cui poter fare imperizia e non essere scoperti, allora non ti scuciono informazioni;
idem lo ho visto con consulenti in vari ambiti professionali, quando interagisci con qualcuno che occupa una posizione in cui puo fatturare molto ma più che altro vende fumo, no è sicuro del valore suo operato, a una domanda non scontata, pertinente anche se non fai il suo stesso lavoro, può rispondere scocciato cercando di sembrare offeso

..mio parere personale.. poi ognuno la veda come vuole
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Ascanio88 e ziopalm

bobkelso

Alfista Megalomane
20 Marzo 2008
2,175
542
176
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Altre Auto
avute negli anni ( quasi solo d'epoca, hobby del restauro ):
Lancia, Matra, Fiat, VW, Audi, Volvo, Renault, Peugeot, Opel, Ford, Jeep, LandRover
HASKYY Giunto assiale Tiranti estrattore di chiavi I Set di utensili a 4 pezzi Testa del tirante di ricambio https://amzn.eu/d/3AQqc23
Ciao @gigivicenza,

per svitare il braccetto insieme al suo snodo sferico completo ho visto usare due chiavi inglesi di misura abbastanza grande

tra l'altro la misura dell'intaglio sul cilindro cromato della scatola sterzo potrebbe essere o meno una misura inglese in pollici, come si usa in oleodinamica, ma si può usare una chiave europea che ci si avvicina (es. una chiave da 32 mm su un intaglio da circa 31 mm)

l' estrattore che hai linkato non lo conoscevo, mi ci sono incuriosito, stavo cercando di capire come/dove lavora, sostituisce una delle due chiavi inglesi, quella che prende sullo snodo del braccetto, per lasciare più spazio all'altra?
 
Ultima modifica:

gigivicenza

Alfista Megalomane
9 Settembre 2016
8,797
7,946
174
45
Vicenza
Regione
Veneto
Alfa
Giulietta
Motore
1.6 multi jet 120cv euro 6 anno 2015
Non tt li snodo della scatola hanno esagono ci sono quelli lisci e li serve quella chiave molti meccanici usano il grifo grosso ma se non c’è spazio si va male la chiave apposita e molto comoda.. per le testine sterzo li c’è esagono su testina e poi il dado di bloccaggio non sono in pollici ma possono essere di varie misure 20-21-22-24ecc
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
15,735
4,796
181
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
Hyundai Tucson; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
E' mia impressione che un banale danno si stia trasformando in catastrofe.
Tra un pò qualcuno suggerirà di mettere l'auto in dima per verificare se anche il telaio si è piegato. 😟

Io parto dal danno visibile alla ruota... non si è nemmeno rotta la gomma e (almeno dalla foto) si è semplicemente danneggiato il canale, probabilmente gira ancora "rotondo".
Prima considerazione... probabilmente quando hai urtato il maciapiede la ruota era girata sensibilmente a destra ragion per cui la cremagliera era poco esposta.
Seconda considerazione.... il braccetto dello sterzo è abbastanza lungo e in materiale non particolarmente resistente, da cui la facilità a piegarsi e proteggere la scatola.

Quello che io farei sarebbe di sostituire il solo braccetto, operazione rapida e veloce e verificherei su strada come và.
Il meccanico stesso, indirettamente, ha prospetatto questa idea salvo poi metterti in guardia che una buca potrebbe mandarti fuori strada.... 🤣
 

bobkelso

Alfista Megalomane
20 Marzo 2008
2,175
542
176
Mi
Regione
Lombardia
Alfa
33
Motore
1.3 v.l. GPL
Altre Auto
avute negli anni ( quasi solo d'epoca, hobby del restauro ):
Lancia, Matra, Fiat, VW, Audi, Volvo, Renault, Peugeot, Opel, Ford, Jeep, LandRover
Non tt li snodo della scatola hanno esagono ci sono quelli lisci e li serve quella chiave molti meccanici usano il grifo grosso ma se non c’è spazio si va male la chiave apposita e molto comoda.. per le testine sterzo li c’è esagono su testina e poi il dado di bloccaggio non sono in pollici ma possono essere di varie misure 20-21-22-24ecc
Grazie per la dritta, capito, alcuni snodi sono lisci senza intagli per chiavi inglesi e come dici tu o usi l'estrattore o una pinzaccia :)

grifo.png
 
  • Like
Reactions: gigivicenza

Matteo200024

Alfista principiante
28 Dicembre 2022
13
2
5
Regione
Toscana
Alfa
Giulietta
In teoria si può fare con l'auto sui treppiedi togliendo le ruote anteriori,
ma bisogna essere scafati, comprare gli attrezzi della misura grande necessaria,
e magari essere in due se il braccetto sta dalla parte opposta della vettura dellestremo del cilindro con l'intaglio;

oppure tirato giu la scatola sterzo e fermando il cilindro in morsa sul tavolo
adesso non ricordo che tipo di servosterzo c'è sulla giulietta,
se ci sono tubi idraulici o mi pare sia elettrico e allora la scatola si smonta dall'auto più facilmente,
ma dipende da come è incastrata nella culla, magari non è così veloce da fare

chiaro conviene far fare all'officina con il ponte e l'attrezzatura comoda lavorano veloci e comodi,
per cambiare un braccetto penso ti fattura da 1 a 2 ore di lavoro (se deve andare lui a ritirare il ricambio)

personalmente ho smesso di vergognarmi a chiedere dopo aver visto che in buona fede o per fretta possono sbagliare,
sono anche meccanici che conosco, c'è familiarità e sanno che i lavori non da ponte li faccio da me,
quando l'auto può camminare prendo appuntamento per far fare i lavori quando avranno il ponte libero, invece di lasciare l'auto,
e assistere, senza stargli troppo attaccati sul collo chiaro, anche per le normatve di sicurezza in officina,
e ci sta se sei appassionato che vuoi cogliere l'occasione per dare un'occhiata generale al sottoscocca dell'auto,
ponendomi con loro in modo umile e cordiale, cioè facendo domande invece che impartendo direttive

comprendo se sei più giovane e meno fissato del fai date della mia famiglia
( per hobby restauravamo auto d'epoca, qualcosa facciamo ancora )
e non te la senti di chiedere al meccanico come agirà per fermare la cremagliera,

magari potresti dire di aver chiesto la procedura sul forum o aver visto sul manuale officina
o semplicemente aver visto la fotografia del braccetto con l'estremo filettato
e di non aver capito un passaggio di come viene tenuto fermo il cilindro della cremagliera quando si avvita,
una domanda finto-ingenua, appunto con umiltà, e vedi cosa ti risponde se la risposta è rassicurante sei a posto,
senno fai a tempo a fargli una seconda domanda un po co meno ingenua sulla presenza o meno di un punto sul cilindro per usare una chiave..

altrimenti se non hai occasione di parlarci, posso solo dirti di non andare in una officina che sai già da altre esperienze essere imprecisi

comunque è più uno scrupolo, al 90% non dovrebbero fare danni anche se non chiedi niente,
cambiare solo il braccetto con lo snodo sferico è un lavoro non cosi raro
( è raro rispetto a cambiare la scatola intera, di solito con una revisionata di rotazione)
dovrebbero conoscere la procedura corretta e applicarla
D accordo grazie, gli ho detto che credo sia apposto la scatola visto la normale mobilità dello sterzo e l assenza di rumori strani, poi credo che lascerò fare a lui
beh almeno non fa discriminazioni

matteo intendeva di sentirsi a disagio nel dire al meccanico come fare a smontare e rimontare il braccetto. del resto credo non faccia piacere a nessuno sentirsi dire come fare il proprio lavoro da uno che non è del mestiere
Si esatto
 
  • Like
Reactions: ziopalm

Matteo200024

Alfista principiante
28 Dicembre 2022
13
2
5
Regione
Toscana
Alfa
Giulietta
E' mia impressione che un banale danno si stia trasformando in catastrofe.
Tra un pò qualcuno suggerirà di mettere l'auto in dima per verificare se anche il telaio si è piegato. 😟

Io parto dal danno visibile alla ruota... non si è nemmeno rotta la gomma e (almeno dalla foto) si è semplicemente danneggiato il canale, probabilmente gira ancora "rotondo".
Prima considerazione... probabilmente quando hai urtato il maciapiede la ruota era girata sensibilmente a destra ragion per cui la cremagliera era poco esposta.
Seconda considerazione.... il braccetto dello sterzo è abbastanza lungo e in materiale non particolarmente resistente, da cui la facilità a piegarsi e proteggere la scatola.

Quello che io farei sarebbe di sostituire il solo braccetto, operazione rapida e veloce e verificherei su strada come và.
Il meccanico stesso, indirettamente, ha prospetatto questa idea salvo poi metterti in guardia che una buca potrebbe mandarti fuori strada.... 🤣
A dirti la verità mi aveva detto anche che sperava non si fosse piegato il telaio, dici che è una visione esageratamente pessimistica della situazione?
Chiedo per dormire tranquillo ahah
 
  • Like
Reactions: M@urizio
ADVERTISEMENT

albertorosanna

Super Alfista
25 Novembre 2011
813
382
126
SP
Regione
Liguria
Alfa
Giulietta
Motore
TB 120
Altre Auto
Ford Fiesta 82 Cv
Il telaio? Come il telaio? Mica hai preso una botta contro un muro. E' solo un colpo contro un marciapiede. Probabilmente, cambi il braccetto, una bella convergenza e naturalmente io cambierei la gomma e farei controllare il cerchio. Nulla di più. Poi, provando la macchina su strada, se ti accorgi che lo sterzo va a scatti o fà qualche scherzo strano, allora si che mi preoccuperei. Ma visto dalla foto, non mi sembra un gran danno.
 

Matteo200024

Alfista principiante
28 Dicembre 2022
13
2
5
Regione
Toscana
Alfa
Giulietta
Il telaio? Come il telaio? Mica hai preso una botta contro un muro. E' solo un colpo contro un marciapiede. Probabilmente, cambi il braccetto, una bella convergenza e naturalmente io cambierei la gomma e farei controllare il cerchio. Nulla di più. Poi, provando la macchina su strada, se ti accorgi che lo sterzo va a scatti o fà qualche scherzo strano, allora si che mi preoccuperei. Ma visto dalla foto, non mi sembra un gran danno.
speriamo bene dai, lunedì mi danno il resoconto
 

Seguici su Facebook

ADVERTISEMENT