soluzioni alternative al petrolio

Discussione in 'Ecologia' iniziata da andromaka, 20 Luglio 2008.

  1. modesto parere( già espresso più approfondatamente in altre dicussioni)

    Biodiesel/etanolo ed affini: costi elevati, problemi ambientali ed etici
    idrogeno: citando da punto 5 direttiva europea

    Quello a idrogeno è considerato un modo di alimentazione pulito dei veicoli, in quanto i veicoli a idrogeno non scaricano inquinanti a base di carbonio né emettono gas a effetto serra. Occorre tuttavia far sì che l’idrogeno combustibile sia prodotto in modo sostenibile, tale che l’uso dell’idrogeno come combustibile negli autoveicoli abbia effetti positivi sull’equilibrio ambientale complessivo.

    In sintesi, il problema è come ricavare in modo ecosostenibile e non mostruosamente dispendioso questo idrogeno.

    aria: non entro in merito di come funziona ecc perchè non sono un ingegnere ma studio per diventare uno scienziato ambientale: si sta lavorando per produrre pannelli solari portatili per i soldati del futuro ( per alimentare gps pc e strumenti vari ) l'energia necessaria per aliementare un compressore si puà ricavare dal solare.
    Da pochi giorni un team di ricercatori australiani hanno progettato e costruito un pannello solare che riesce ad utilizzare il 25% dell'energia solare. ( prima si era intorno ai 20). Al MIT hanno torvato il modo di accumulare energia dalla luce del sole basandosi sulla fotosintesi lisando le molecole di H2O in O2 e H, e successivamente ricombinare questi gas in una pila a combustibile, andando a produrre energia cosiddetta " carbon free" anche se non si ha a disposizione immediata il sole.

    "E’ un fatto che in un’ora, la terra viene raggiunta da abbastanza luce solare per rifornire l’intero pianeta per un anno, il problema è come immagazzinarla; secondo il Prof. Daniel Nocera, leader del progetto “Questo è il Nirvana di cui si va parlando da anni. L’energia solare è sempre stata una soluzione con dei limiti. Adesso, possiamo seriamente pensarla come illimitata, fin da subito.”
     
  2. Non me ne intendo molto, ma secondo me di energia a 0 impatto che ci circonda ce ne è in abbondanza, ogni luogo ha le sue fonti:
    Solare, Eolica, geotermica, idrica, semplicemente sfruttando quello che un ciclo naturale ci offre.
    Come già detto da qualcuno, il problema è come immagazzinarla, anche se ritengo che i nuovi accumulatori agli Ioni di Litio siano la soluzione più immediata soprattutto per il settore dell'autortasporto.
    Il vero problema secondo me risiede negli interessi che ci sono a monte, fino a quando ci sarà una "goccia" di petrolio è difficile un cambiamento radicale, e quando terminato vi saranno soluzioni presentate che comunque terranno conto dell'economia delle grosse industrie produttrici di energia.
    La soluzione più immediata secondo me è quella del riciclo dei rifiuti che possono essere convertiti in fertilizzanti o combustibili da integrare nei normali carburanti, creerebbe un profitto alle aziende e un miglioramento ambientale.
    Per il resto credo che ci dobbiamo scordare l'energia pulita e gratuita o a bassissimi costi. :rolleyes:
     
  3. ma io penso che non esiste una cosa veramente "pulita". ogni trasformazione ha bisogno di energia questa energia non viene giu dal cielo ma deve essere prodotta quindi c è sempre un minimo di inquinamento:decoccio:
     
  4. Re: Auto ad aria compressa: a che punto sono?


    La mia tesi di Laurea non riguarda il settore auto, ma la produzione di energia elettrica con una tecnologia ad aria compressa.....

    In ogni caso durante la stesura ho letto tantissimo a riguardo del progetto EOLO.:decoccio:
     
  5. Re: Auto ad aria compressa: a che punto sono?

    Vista la AirPod credo che a livello di prestazioni sia meglio girare in bicicletta, se non fosse che ci si bagna quando piove. Almeno si risparmia anche il costo dell'aria compressa. Lenta come un bradipo e rumorosa quanto basta per risultare fastidiosa. Vi immaginate migliaia di questi trabiccoli in giro per città quanti decibel produrrebbero? Abbiamo informazioni a proposito di costi di investimento per acquistarla, velocità max ed autonomia? :decoccio:
     
  6. pensi in base a cosa? non è assolutamente vero.. e cmq.. si viene giù dal cielo... solare, eolica, idroelettrica, maree geotermica...
     
  7. Già, già, l'energia ci circonda ma non la si sfrutta, è la natura che la fornisce è solo questione di interessi???
    In questo momento si utilizza un'energia "sporca", il problema è come detto rendere compatibile l'energia pulita con gli interessi........... :rolleyes:
     
  8. sista già iniziando visto la domanda sempre maggiore di petrolio e il prezzo elevato a ricercare sempre più ( era ora) sul rinnovabile, le tecnologie ci sono, e li studi iniziano a dare i loro frutti..
     
  9. il pannello solare con cosa lo fabbricano? ci sono parti in plastica e la plastica viene.......dal petrolio!!
    per l eolico serve tutto l apparato del generatore e non la vedo una macchina pulitissima:rolleyes: io la penso così poi....:D
    per sfruttare queste energie serve qualcosa di non pulitissimo.... fra un po di anni magari diranno che ce qualcosa di velenoso anche li
     
  10. mah parlare tanto per parlare su queste cose non mi sembra il caso, è un forum ma diffondere notizie fittizie e false non mi sembra il caso no?

    e cmq per informazione non mi risulta che siano fatti di " plastica " i pannelli solari... ne che l'eolico inquini!
    si possono usare, anzi si useranno le nanotecnologie per ovviare alla plastica, che comunque oggi non viene usata come costitente principale per dispositivi che usano per produrre E le fonti alternative. i pannelli sono di silicio... si usano altre leghe metalliche per la struttura