Tutto su il debimetro

Discussione in 'Schede Tecniche' iniziata da J.Kay, 23 Agosto 2006.

  1. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    Sono daccordo tuttavia bisogna considerare:
    - a parità di prodotto si parla di € 70 contro 320 alfa o € 245,00 scontato dal ricambista.
    Devo acquistare 4 debimetri e si devono rompere tutti e 4 per equagliare la spesa.
    La differenza di 70-80 euro (il doppio) giustifica la distribuzione, politiche di restituzione su garanzia ed un servizio differente.
    Sovraprezzi del genere, però, non giustificano neanche i costi di gestione, che su internet sono qualsi nulli.
    Se la qualità cambia, bisogna vedere in che modo incide, ossia se cambia la durata di vita dello stesso, conviene comunque acquiastare a € 70,00, se la diversità di qualità influisce sulle presatzione del veicolo, allora la spesa è giustificata.

    Ciao
     
  2. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    ..scusa il mio ha un senso eccome..!!..quello che si voleva far capire è questo...io acquisto un debimetro su circuito non di rete alfa lo pago 4 volte meno ...è lo stesso pezzo..??si è verificato la qualità del filamento che deve essere di platino si..?no..?..ok si è verificato il perfetto funzionamento strumentale del ricambio extra canale..?si è verificato la durata del pezzo cambiato nel tempo.?..queste erano in sintesi le risposte che chiedevo...!!..nei vari forum non ho letto tutto questo entusiasmo o cu...lo solo per aver risparmiato cosi tanti denari tutto qui..spero che il post ora sia chiaro..:decoccio::cool:
     
  3. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    ..per togliere ogni dubbio faccio riferimento alla sonda lambda cambiata da me qualche settimana fà. per problemi di co alla mia 156 .bene...il pezzo di ricambio in alfa costava 195 euro ..dal mio ricambista 145 euro ....ok era originale con tanto di bollino olografico di garanzia..ok tutto perfetto collaudo superato..bene in altri canali il costo della stessa sonda era di 65 euro ..meno meno della metà...era la stessa qualità ..?..avrei superato lo stesso il collaudo..?....i forum sono fatti apposta per scambiare opinioni e pareri il nostro oltre ad esser ben congeniato e chiaro ..deve avere questo scopo e sopratutto far risparmiare i vari utenti nel caso ci fossero motivi per intervenire sulle nostre amate alfa....e questo può avvenire solo con l'esperienza e conoscenze di tutti noi...!!punto....:decoccio:
     
  4. #14Gremlin,23 Febbraio 2010
    Ultima modifica: 23 Febbraio 2010
    Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    Nino, in una discussione, in cui un utente chiede spiegazioni, e mette un commento cosí generico, e domande... come il suo...
    Una risposta come la tua non puó essere vista in altro modo che semplice e inutile spam...:mad:

    Non gli dici niente di utile, e i suoi dubbi persistono ugualmente... quindi sarebbe meglio non dire nulla, prima di fare un´intervento cosí! :rolleyes:
    La tua discussione giá l´evevo letta, ma pure quella era poco informativa diciamo...:rolleyes:

    Diamo risposte costruttive perpiacere, visto che in questo forum, e sopratutto in questa sezione, si posta quando si hanno dubbi che si vorrebbe aver risolti, e non per semplice blaterare...
    :decoccio:

    PS. Prima di scrivere una roba del genere, la prossima volta... Aspetta 2 minuti. pensa... e poi inizia a scrivere, che fai piú bella figura! ;)

    Parole sante...:grinser026:
    E come ho giá detto, in molti casi é solo questione di avere tanta fortuna, e trovare il rivenditore onesto, che ti vende il pezzo integro e di buona qualitá, ad un prezzo di molto inferiore a quello di listino della casa madre, che poi sia Alfa, Fiat, Mercedes, Porche o Ferrari, il discorso non cambia....:blink:.


    Infatti questa é la domanda che ci poniamo, e che purtroppo nessuno ci puó rispondere con sicurezza :smiley_029: , perché sopratutto in parti elettroniche (vedi debimetro o lambda) é difficile vedere a colpo d´occhio la qualitá del prodotto, e non si sa (a meno che si faccia prove sul banco a rulli frenato...) se le prestazioni siano le stesse...:smiley_029:

    E anche riguardo la durata di vita del pezzo, é difficile da dire qualcosa di certo, perché puó saltare il debimetro originale bosh dopo 10 000 Km, come puó essere che quello di marca cinese (tanto per fare un esempio) ne duri 200.000....:blink:.

    Con componenti del genere, spesso la teoria del "Solo la roba di marca é buona e tiene a lungo" non funziona... Altre volte si... Secondo me, sempre questione di aver :aktion086:... :grinser005:

    Sicuramente quello Bosh, dovrebbe, e ripeto DOVREBBE essere di qualitá top e quindi durare di piú, ma puó essere venuto male anche a loro in catena di montaggio...e spaccarsi dopo poco tempo...:cool:

    Quindi... buona fortuna a tutti nel comperare pezzi di ricambio, Originali o no, e dall´officina autorizzata o no... :)

    :decoccio::decoccio:
     
  5. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    adesso un po' di più.
    Il tuo precedente post era incomprensibile. Parlo a livello di sintassi non di concetti.
    ciao
     
  6. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    Io l'ho pagato 34€ spedizione inclusa e va benissimo.
     
  7. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    ciao ragazzi siccome devo sostituire anch'io il debimetro (90.000 km.)
    e l'ho trovato tramite ebay originale bosch a 50 euro, volevo qualche suggerimento su come smontarlo senza rompere le fascette che sono ad incastro. soprattutto vorrei sapere se per sganciarle devo prima stringere e poi aprire o forzarne l'apertura direttamente.
    ciao e grazie a tutti.
     
  8. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    Ok concordo.
    Grazie:decoccio:
     
  9. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    secondo me vi siete un po "animati" tutti "inutilmente" sottolineando aspetti meno importanti in riferimento al titolo.
    personalmente non additerei l'alfa o solo l'alfa ma la casa produttrice, infatti a listino bosch il prezzo a parità di categorico risulta quasi alla pari del listino alfa . il meccanismo è ben conosciuto: tizio dice a caio: io ti fornisco tutti i componenti per costruire il tuo prodotto a un decimo del prezzo di listino ma con l'accordo di consentirmi di venderli come ricambio parallelamente a te a prezzo di listino e inoltre di prometterli di venderli in caso di ricambio rispettando il mio listino e rimanendone allineato. Caio accetta perchè ci guadagna tanti soldi in entrambi i casi sia in produzione che in rivendita del singolo componente a ricambi senza fare concorrenza a tizio e "monopolizzando in due" il mercato anche perchè il componente è particolarmente studiato nonostante semplice.

    A questo punto interviene sempronio il quale non è che sia "uno stinco di santo"! approfitta per fare fortuna di questa situazione facendo leva sulla "disperazione " di molti di fronte ad un costo esagerato oltretutto aggravato dalla elevata difettosità/usurabilità del componente. Cosa fa "sempronio" ?
    le vie sono tante:
    A -
    imitazione , riprodurre un debimetro a fil caldo non è che sia troppo complicato, ma riprodurlo con le caratteristiche che ne mantengano l' equilibrio funzionale debbo dire forse voluto e "riconosciuto" in centralina proprio per far fronte alle imitazioni , è tuttaltra cosa, sopratutto in alcune versioni recenti.
    B-
    rigenerare i componenti che girano , in questo caso si risparmia ancora di più e il componente rimesso in circolazione sarà originale, marchiato bosch ecc ecc ma costerà un quinto per il semplice motivo che lo si ottiene gratis dalla rotazione si recupera il 98% delle parti che non si guastano quasi mai e si spende solo per sostituire la parte usurata , perchè come ho detto in tanti topic è di usura che si tratta, anche se si continua a sentire parlare di sporcizia , eppure tutti ci sbattono il muso quando provano a pulire con tutti i prodotti pulenti e strapulenti del pianeta terra senza alcun risultato eccetto che per rari casi!
    il componente rigenerato viene pulito e rinnovato al 100% nel suo involucro e in tutte le sue parti che è impossibile distinguerlo da uno nuovo , l'apertura e sigillatura viene fatta con gli stessi metodi e strumenti o simili della casa costruttrice, ma in certi casi o meglio in certe ditte che fanno questo, la parte che viene sostituita che è la più delicata di tutte viene riposizionata grossolanamente o calibrata in modo approssimativo , differenze di micron del film e della sua conducibilità sia elettrica che di temperatura stravolgeranno il funzionamento del componente che si comporterà in modo nettamente differente da uno originale che prima di essere immesso nel mercato subisce severi controlli e molteplici collaudi simulando tutte le situazioni anche estreme alle quali sarà destinato ad essere sottoposto, e questo concorre in parte al costo finale. ma la cosa che alcune ditte rigeneratrici fanno è l'uso di materiali economici che "assomigliano" a quello originale ma in realtà cambiano totalmente la "musica" e sopratutto durano pochissimo.
    C'è un'altro aspetto da considerare l'originale viene sempre fornito completo di contenitore mentre per quelli di concorrenza viene fornito solo il sensore interno, questo è un aspetto non del tutto trascurabile come erroneamente molti sostengono credendo che il contenitore sia un semplice pezzo di plastica, ma di questo ora non parliamo vista la lunghezza già raggiunta.

    ( altre case per far fronte alla concorrenza adottano diversi sistemi, la bmw li codifica in centralina e per sostituirlo è necessario riconfigurarlo, la mercedes in certi modelli lo vende attaccato alla centralina di iniezione:smiley_001::smiley_001::smiley_001::smiley_001::smiley_001: altro 240 euro!!!!!
    mi pare 1.300 euro + iva se non sbaglio!! e l'usura è idem
    molti di voi avranno amici possessori di mercedes vittime del "bagno di sangue" in questo senso , altro che alfa ladra....

    in alcune versioni di 1.9 16v il debimetro pur essendo identico ha un categorico differente OCCHIO!!! le "tarature" sono differenti e pur non suscitando errori in centralina, con un debimetro "generico" per jtd ( quello più diffuso e preso in internet) la macchina va ma non al 100% con scarsa ripresa consumi elevati e fumosità . Non immaginate quanti meccanici sono impazziti per questo, a volte vengono disperati , sottolineando "il debimetro è nuovo" vado a vedere e spesso è come pensavo...

    avrei molto altro da dire per questo argomento, magari più in la ora devo staccarmi dal pc, spero di aver fatto cosa gradita , annoiarvi con un'altro dei miei soliti poemi, :decoccio:
     
  10. Re: Debimetro..in alfa 300euro..ebay 70 euro..?!!

    ..Ecco.. questa è la risposta più giusta fra tutti i blabla e in sintonia al titolo del mio dubbio.. :bravissimo dr alpha..:decoccio:
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Info generale cosa è il debimetro ? Schede Tecniche 14 Dicembre 2007