Urge consiglio: dam anteriore su Giulietta 2015

drugoletto

Nuovo Alfista
16 Marzo 2021
18
0
1
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
diciamo che vorrei tenere questa come extrema ratio, primo perché la mia Giulietta ha un colore abbastanza particolare, dunque difficile da ritrovare e da vendere, e poi perché è veramente in condizioni perfette. Ho visto in giro risultati veramente eccellenti di persone che hanno fatto l'intervento che sto cercando di fare anche io, e vorrei solo capire come diamine hanno fatto : )

aggiungo una foto presa da un video su youtube dove il Dam mi sembra originale, ben integrato e non sporgente (e la targa ci dice che la macchina è bella anzianotta)
 

Allegati

  • FINALE 2.PNG
    FINALE 2.PNG
    207 KB · Visualizzazioni: 29

drugoletto

Nuovo Alfista
16 Marzo 2021
18
0
1
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
fino ad ora di compatibili ho trovato i seguenti:

Questo mi sembra il migliore per risultato finale e materiali, almeno alla vista (ma vatti a fidare delle foto...)
- Dam anteriore Giulietta dal 2010 al 2016: accessori auto in vendita a Catanzaro (Catanzaro)

questo se guardo le foto del risultato montato non mi ispira fiducia, e pare decisamente mal integrato sulla struttura
- DAM ANTERIORE ALFA ROMEO GIULIETTA FRONT SPOILER | eBay

questo è quello della helvetia (ma non sembrano avere il colore di cui ho bisogno io)
- http://www.helvetia-spoiler.it/public/ROSSO1.jpg


Ma vorrei capire se è preferibile sceglierlo originale e poi lavorarci su, oppure se il risultato finale comunque presenta un gradino, e avere il pezzo originale è più che altro "uno sfizio"
 

drugoletto

Nuovo Alfista
16 Marzo 2021
18
0
1
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
la cosa migliore... qual è secondo te? Pezzi originali da adattare o pezzi commerciali compatibili?

ho letto gran parte del famoso thread con 1600 post, ma almeno a prima vista:

- non ho visto foto col lavoro fatto con pezzi non originali e già pensati per modelli precedenti
- ho visto foto col lavoro fatto con pezzi originali su cui si è lavorato per adattarli, lavoro molto buono ma definito molto complesso (si parlava di riprofilatura delle plastiche). E' in grado di farlo un buon carrozziere o serve un esperto di tuning?

Dunque non sono riuscito a farmi una idea chiara.

Alcuni fornitori mi hanno detto che se il lavoro è fatto bene con il pezzo originale lo scalino è di un millimetro e mezzo, possibile? se fosse così mi sembra uno scarto accettabile, io da alcune foto avevo avuto l'impressione di uno scarto dieci volte maggiore.
 
Ultima modifica:

joe666it

Alfista Intermedio
28 Agosto 2011
349
201
44
Fi
Regione
Toscana
Alfa
Giulietta
Motore
1.6 jtd-m2
Scusami, ma io la cosa la vedo semplice:
Vuoi un lavoro fatto a regola d'arte? E sei anche disposto a pagare un'esperto per fare questo lavoro?

Bene, allora
1. compri tutto il paraurti con il dam che desideri
2. lo fai montare e verniciare da un carrozziere (tanto eri comunque disposto a pagare qualcuno per far adattare le due platiche)
3. rivendi il tuo precedente paraurti per recuperare parte delle spese

In questo modo

1. non vai a spendere molto di più di quello che vorresti fare
2. hai un lavoro qualitativamente buono (sempre che il carrozziere non sia un cinghiale)
3. se poi, per sfortuna, picchi il dam, non rischi di dover rifare tutta l'operazione.


Se poi questa soluzione non ti piace, perchè non contatti esclusivamente chi ha già fatto quello che vuoi fare tu?
Cosi gli chiedi come e/o dove lo ha fatto (e magari ti fai mandare foto più dettagliate del risultato)

In questo modo le risposte le ottieni prima di qui....
 

drugoletto

Nuovo Alfista
16 Marzo 2021
18
0
1
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
vedi, sicuramente il modo che tu mi suggerisci è quello che garantirebbe una riuscita perfetta senza sbavature di sorta. E' anzi la via principale per procedere adeguatamente.

Credo però che il prezzo finale fra acquisto di tutti i componenti, riverniciatura, e lavoro di manodopera, verrebbe molto superiore a quello di tre pezzi comprati separatamente (scudo nuovo, grigliette e dam) e poi un lavoro di montaggio e adattamento.

Farei come dici tu senza nessun indugio se avessi subito qualche danno, ovviamente, ma fortunatamente non è così.

Aggiungo il fatto che il colore della mia Giulietta come ti dicevo è molto particolare, e non sono sicurissimo della perfetta riuscita della verniciatura di un pezzo nuovo.

ps: l'unico utente che ha ottenuto un lavoro e un risultato perfetti l'ho già contattato, spero mi risponderà
 

Thulsar

Alfista principiante
26 Ottobre 2019
82
62
19
Regione
Sicilia
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 multi air 170cv
Altre Auto
Fiat punto 1.2 16v
diciamo che vorrei tenere questa come extrema ratio, primo perché la mia Giulietta ha un colore abbastanza particolare, dunque difficile da ritrovare e da vendere, e poi perché è veramente in condizioni perfette. Ho visto in giro risultati veramente eccellenti di persone che hanno fatto l'intervento che sto cercando di fare anche io, e vorrei solo capire come diamine hanno fatto : )

aggiungo una foto presa da un video su youtube dove il Dam mi sembra originale, ben integrato e non sporgente (e la targa ci dice che la macchina è bella anzianotta)
Ma sei sicuro che quello è un dam? a me sembra verniciato!

Comunque io l'ho fatto sulla mia.. prima ho sostituito lo scudo e griglie con quelle del my 2016. Per il dam ero indeciso se mettere quello originale my16 oppure verniciare col plastidip, che, come probabilmente saprai, è una pellicola spray opaca.. se fatto bene l'effetto che si ottiene è ottimo e poi è rimovibile.
Alla fine sulla mia ho deciso per il dam. Ovviamente lo scalino c'è e si vede ma nonostante sia stato un lavoraccio, a me piace come è venuto.

EDIT.

Confermo che quello della foto è verniciato! Ho trovato un video su youtube di quella giulietta.

 
Ultima modifica:

drugoletto

Nuovo Alfista
16 Marzo 2021
18
0
1
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
grazie della risposta, sì, ho visto diversi video anche io e ho notato che alcuni hanno verniciato. Sulla membrana di plastica francamente mi pareva una pecionata, considerando anche che quando comincia a grattarsi o rovinarsi devi rifare il lavoro da capo. Alla fine ho optato per un Dam originale confidando nel fatto che il mio carrozziere sarà in grado di fare un buon lavoro di adattamento.

Mi mandi una foto del lavoro finale sulla tua? così capisco anche i margini di "scalino" ai quali dovrò adattarmi e vedo un lavoro eseguito bene con i miei stessi componenti e auto.

Alla fine quel che ho capito io è che:

- bisogna tagliare i gancetti pensati per il montaggio sulla my2016
- bisogna rifare il profilo dell'alloggio della parte centrale (quella sotto lo scudo per intenderci) perché l'inclinazione fra my2016 e my2014 è diversa, e dunque il rischio è che montandolo così com'è ci sciacqui dentro lasciando vuoto lo spazio di un dito (una soluzione è tagliare e abbassare quel cono che ospita la parte sotto lo scudo, abbassandolo la differenza di angolo diminuisce)
- bisogna evitare che le estremità destra e sinistra del dam siano male aderenti e non in linea con la struttura dell'auto, ma qui non so ancora come si possa procedere
 

Thulsar

Alfista principiante
26 Ottobre 2019
82
62
19
Regione
Sicilia
Alfa
Giulietta
Motore
1.4 multi air 170cv
Altre Auto
Fiat punto 1.2 16v
grazie della risposta, sì, ho visto diversi video anche io e ho notato che alcuni hanno verniciato. Sulla membrana di plastica francamente mi pareva una pecionata, considerando anche che quando comincia a grattarsi o rovinarsi devi rifare il lavoro da capo. Alla fine ho optato per un Dam originale confidando nel fatto che il mio carrozziere sarà in grado di fare un buon lavoro di adattamento.

Mi mandi una foto del lavoro finale sulla tua? così capisco anche i margini di "scalino" ai quali dovrò adattarmi e vedo un lavoro eseguito bene con i miei stessi componenti e auto.

Alla fine quel che ho capito io è che:

- bisogna tagliare i gancetti pensati per il montaggio sulla my2016
- bisogna rifare il profilo dell'alloggio della parte centrale (quella sotto lo scudo per intenderci) perché l'inclinazione fra my2016 e my2014 è diversa, e dunque il rischio è che montandolo così com'è ci sciacqui dentro lasciando vuoto lo spazio di un dito (una soluzione è tagliare e abbassare quel cono che ospita la parte sotto lo scudo, abbassandolo la differenza di angolo diminuisce)
- bisogna evitare che le estremità destra e sinistra del dam siano male aderenti e non in linea con la struttura dell'auto, ma qui non so ancora come si possa procedere
Ok per le foto, ma non sono a casa e non ho la giulietta con me. Le potrò fare al mio rientro.

Comunque in un primo momento avevo cambiato lo scudo e le griglie con quelle del my 2016 e ed ero indeciso se mettere il dam. Di una cosa ero sicuro, non avrei messo il dam della veloce con la striscia rossa o gialla.. semmai l'avrei messo nero o al massimo quello della super con la striscia argento.

Più cattiva con o senza DAM frontale? - ClubAlfa.it Forum

in quel post puoi vedere la mia con scudo e griglie cambiate ma senza dam.

Comunque credo che difficilmente si possa portare il dam originale perfettamente aderente al paraurti. La parte del paraurti dove va incastrato il dam dei modelli precedenti il my16 è più grande del dam stesso, quindi a parte forse provare a riscaldarlo per cercare di far dilatare la plastica, si dovrà sempre scendere a compromessi, perché è come una coperta corta, se si porta perfettamente a filo da una parte, ci saranno alte parti che vanno fuori linea.. per questo in un primo momento ero quasi deciso di usare il plastidip.. ne avevo visto una fatta bene e il risultato era perfetto.

Io ho tolto tutti i gancetti dietro al dam dove vanno avvitate le viti del my2016, ma ho lasciato le linguette che si incastrano nelle griglie,( dal momento che io ho le griglie my2016, vedi i punti segnati con le frecce rosse nelle foto del post da me citato sopra.)
Ho dovuto rifilare leggermente il punto di contatto fra il dam e le griglie fendinebbia, perché il dam si accavallava sopra queste ultime.
Già così il dam rimaneva bloccato incastrandosi con le linguette sotto alle griglie.
Riguardo alle parti laterali destra e sinistra, spingendo molto e applicando molta pressione si riuscivano a portare a filo del paraurti, ma così facendo la parte superiore, quella di fianco alle griglie dei fendinebbia, veniva "spinta" molto in fuori, e visto che è l'unica parte che non ha fissaggi e deve essere incollata la cosa non mi andava molto. Ho quindi deciso di scegliere la solidità piuttosto che l'estetica, allontanando appena le due parti laterali dal paraurti in modo da ridurre la pressione. La parte più problematica è quel cono sotto lo scudo. Anche questo ha delle linguette che vanno infilate sotto le griglie my16.. linguette che se da una parte tengono bloccato il dam in quella zona, dall'altra non permettono di portalo a filo. Ero indeciso se tagliare le linguette per portare il cono più a filo, ma poi avevo paura che non rimanesse fissato, ho quindi spinto il più possibile, bloccando in quel punto il dam con le linguette, anche se il cono rimane leggermente distanziato dal paraurti. Avevo pensato di riscaldarlo con la pistola termica in modo da ammorbidire la plastica e sistemarla meglio in quella zona.. purtroppo quel giorno la pistola termica si era guastata. Mi ero quindi ripromesso di smontare il dam in un secondo momento e sistemarlo meglio in quel punto, ma alla fine non l'ho ancora fatto.
 

drugoletto

Nuovo Alfista
16 Marzo 2021
18
0
1
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
una risposta perfetta e esauriente, sei stato molto gentile: sto cercando di fare un micro manuale di istruzioni da dare al carrozziere di modo che sappia già da principio tutti i "problemi" che si troverà ad affrontare, e le relative soluzioni (spero apprezzi e non pensi che si tratti di sfiducia).

Riguardo al famoso cono che ospita il "naso" avevo pensato a una soluzione, ma non so se è praticabile: se uno lo tagliasse, o meglio lo accorciasse un po', la differenza d'angolo sarebbe minore e risulterebbe meno distanziato dalla struttura, tu non credi?

comunque verso pag. 140 del famoso post sulla retrocompatibilità ho trovato questo lavoro. Ecco a me una qualità del genere mi andrebbe no bene, di più, quindi questa è la dimostrazione che il lavoro fatto a regola d'arte si può fare: servono solo tempo, denaro e capacità.

Grazie ancora per la tua risposta
 

Allegati

  • profilo fatto bene 2.jpeg
    profilo fatto bene 2.jpeg
    103 KB · Visualizzazioni: 25

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente