147 JTD Intercooler Sprayer FAI DA TE

Se il ??? fosse alcool?
Molto volatile e mischiato all'acqua non dovrebbe prendere fuoco.
 
Se il ??? fosse alcool?
Molto volatile e mischiato all'acqua non dovrebbe prendere fuoco.

Infatti.
Ho già letto qualcosa in proposito. Si parlava di una miscela di acqua distillata e di alcool (con un rapporto 1 a 4). Quello che mi lascia dubbioso comunque è il residuo che può lasciare sulla superficie dell'IC che, a quanto ne so, dovrebbe essere di acciaio (o peggio, come si dice da noi... in ferassa!).
 
Beh se metti un intercooler maggiorato è troppo facile!
L'alcool non dove essere quello che compri al supermercato (quello rosa per intendersi) perchè il colorante non credo che sia molto simpatico al metallo dell'intercooler.
 
Anche io non sono dell'idea di utilizzare un IC maggiorato (troppo facile...).
Per l'alcool avevo pensato al denaturato, quello bianco tanto per capirsi.
L'impiego di alcool è "ovvio" anche perchè (specialmente nel periodo invernale) non vorrei che l'acqua ghiacciasse all'interno delle tubazioni e della pompa.

Comunque mi resta ancora un dubbio: a che temperatura arriva l'IC?
 
Con certezza non lo so...ma secondo me ragionadoci un po' sopra:

mi pare (non ricordo con esattezza...non vorrei sparare una strunzata) che i gas di scarico escano ad una temperatura di circa 500°...e la turbina arrivi sui 200° almeno la parte dello "scarico".
Supponendo per la girante in aspirazione in pieno regime raggiunga una temperatura di 100° (c'è acqua e olio che la raffreddano)....secondo me prima dell'intercooler l'aria dovrebbe essere sui 40°-50°...ma vado per supposizione!
Credo che l'intercooler riesca a diminuire la sua temp. di 10-15° gradi!!
 
Infatti. Ho cercato un pò nella rete ed ho trovato il caso di un elaboratore che testualmente afferma:
"...la temperatura dell'aria di sovralimentazione che anche nelle giornate piu'calde e con il boost a 1.8 bar non ha superato mai i 63°C...". E più in generale da altri siti ho rovato che l'abbassamento della temperatura è di circa il 35% di quella di arrivo.
Questo però non mi viene in aiuto (anzi, complica la situazione): se la temperatura di arrivo dalla turbina (parlo di una STI!!!) viaggia tra i 90° ed i 180°, nella peggiore delle ipotesi si parla di spruzzare acqua con una temperatura di 10÷25°C su un pannello in acciaio quantomeno... aspetta un attimo... e se io realizzo un rail di spruzzatori sul tubo (in acciaio) tra l'uscita della turbina e l'IC? Ovviamente ben protetto con un deflettore per impedire all'acqua di viaggiare su altre parti del motore... ma è solo una ipotesi.
 
La migliore delle ipotesi è che spacchi tutto per shock termico!
Inoltre raffreddando il tubo, raffredderesti solo l'aria che "lambisce" le pareti del tubo, con un risultato finale di tanta acqua alcool buttate per nulla!
Inoltre il tubo non è lungo 2 metri!e nel pochissimo spazio che c'è tra la turbina e l'intercooler non faresti un granchè di raffreddamento!

Secondo me la batteria di spruzzatori la potresti montare verso la fine dell'intercooler...cosi l'effetto refrigerande dovrebbe essere maggiore.
E se invece di tutto sto gran casino gli piazzi due elettroventole collegate con un sensore elettrovalvola che scatti appena la temperatura della struttura dell'intercooler supera i 30°?!?

P.s. un mio amico uscendo dalla sessione di giri liberi a Monza con la sua 75 Turbo, si accendeva le sigarette avvicinadole alla turbina!
 
Corretta la tua osservazione sulla lunghezza del tubo e sullo shock termico.
In effetti la possibilità di erogare l'acqua sulla parte alta dell'IC potrebbe essere la migliore delle soluzioni. Penso inoltre che l'acqua abbia modo di riscaldarsi scendendo lungo le pareti dell'IC, evitando in tal modo shock termici sulla parte inferiore, considerando anche il fatto che l'acqua non viene spruzzata a getto "pieno", ma nebulizzata.
Per quanto riguarda l'attivazione del circuito idraulico in base alla temperatura avrei qualche dubbio. Mi spego: per avere un sistema flessibile (poter regolare la temperatura di attivazione), dovrei costruire un sensore di temperatura elettronico... ed al momento non mi viene nulla in mente...
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
ciao non si vi è d'aiuto ma tempo fa anch'io volevo fare l'acqua spray su una 147 jtd 115, e girando su internet avevo trovato un sito "australiano" che parlava appunto di tale sistema, come realizzarlo e c'è pure la possibilità di comprare il tutto centralina, pompa, spruzzatore spiegazioni (in inglese ovvio) ma si capisce bene. Poi non l'ho fatto xchè sono passato a gt però con l'euro forte si spende meno che comprare un intercooler maggiorato.. Vi posto il link poi giudicate voi
AutoSpeed - The World's Best High Performance Online Magazine
 
X