33 boxer IE - fatica a salire - quali candele?

Discussione in 'Boxer Iniezione' iniziata da imola, 8 Febbraio 2008.

  1. Ciao, non sono sicuro ma mi pare la Bosch sia già passata ad altri modelli di tipo nuovo di candele,
    (nuove sigle, nuovi test da fare sulla 33, etc, mentre le suoer 4 le hanno già collaudate in parecchi,
    io non ho ancora fatto a tempo, sto finendo le lodge ed ho un altro set preso tempo fa);
    Se uno cerca le super 4 forse di solito deve andare su ebay; trovate a buon prezzo e
    a portata di mano senza sbattimenti di tempo per cercarle sembrano un buon affare..
     
  2. grazie bob, sempre diretto e puntuale :D
    Ma di Super 4 ne esiste solo un tipo? Che significa WR 56? Potrebbe non essere questo il modello adatto alla 33 1.3?
     
  3. #93bobkelso,14 Febbraio 2014
    Ultima modifica: 14 Febbraio 2014
    Dovrei ristudiarmi la cosa ma sembra che la sigla Super 4 WR56
    identifichi bene il modello, se vuoi il codice ricambi Bosch googlando pare
    dotrebbe essere (0)242242505 (una candela) o (0)242242802 (set 4 candele)
    qui c'è un depliant dell'epoca di quelle candele:

    http://www.live1.altervista.org/candele.pdf

    qui un catalogo di applicazione (a pag. 112 c'e l'alfa 145 boxer 1.3 i.e. con le super 4)

    http://www.cramersrl.it/public/CANDELE BOSCH.PDF

    Poi mi fido della precisione di Vins, in questo post sui ricambi:

    https://forum.clubalfa.it/tagliandi-spese-riparazioni-ricambi/70099-mega-tagliando-alfa-33-a.html

    nel foglio exel usa la denominazione "Super 4 WR56";

    A memoria ricordo che 56 sta per "compatibile grado termico 5 e grado termico 6 della scala Bosch"
    sono gradi da candela leggermente fredda che appunto va bene sul boxer che è un po' pompato,
    NON vanno bene le WR78, candele più calde con cui si rischierebbe il battito in testa del motore
    (alla lunga e con battiti forti c'è il rischio di sbiellamento o di bucatura del cielo del pistone)
    specialmente in caso di uso non tranquillo del motore;
    con le WR56 invece che tendono a dissipare di più il calore al massimo (ma forse neanche questo)
    si rischia che si imbrattino leggermente se si guida sistematicamente sempre sotto i 3000 giri,
    e con candele sporche l'avviamento motore sarebbe un filo meno immediato, ma nel caso
    basterebbe fare 500 metri allegri per mandare in temperatura le candele e farle ripulire.

    WR dovrebbe essere il tipo di forma, con il bullone da 19mm come si usava una volta invece di 16mm
    e con la forma che va a scontro nella sede sulla testata della forma adatta alla 33

    Guardando sul sito bosch aggiornato le Super 4 non sembrano più a catalogo
    (ma si troveranno ancora per molti anni almeno in vendita online):

    Bosch Spark Plugs

    Sul sito ci sono molti nuovi tipi di candele (quasi tutti più raffinati e credo più costosi delle
    versioni precedenti, magari ottimi per la 33 ma ancora non testati e discussi sui forum,
    i 4 elettrodi sembrerebbe che ora li abbinano solo a candele all'iridio a lunga durata).
     
  4. Grazie per la fiducia Bob. Tornando a noi, le bosch le ho su da 5000km oramai; la cosa che mi lascia perplesso però è che provando a scambiarle con le lodge che avevo prima (di cui non cosco il kmtraggio ma che sono visivamente consumate) il rendimento del motore non cambia... ovvero come può una candela a fine vita dare le stesse prestazioni di un'altra nuova??

    Comunque concludendo in 5000km guidati con diverse andature non ho riscontrato problemi, ogni tanto perde qualche colpo (ma si sa non è un Fire o peggio un barattolino teutonico) anche a freddo la sera (temp intorno agli 0 °C non fanno una piega. Direi una buona candela, sicuro a quel prezzo prendile poi magari le terrai di scorta ma comunque prendile.

    Io penso che appena passo dal mio ricambista prenderò delle Lodge nuove più per curiosità di vedere come si comporta con le SUE Lodge originali.
     
  5. Ai fini del rendimento del motore le candele non hanno una grossa importanza a patto che siano efficiente e che non scarichino a massa...

    Questo per affermare che candele non sono così critiche per il funzionamento del motore soprattutto se abbinate ad una accensione elettronica, oramai diffusa nella totalità dei motori.

    Il problema è un altro, se la gradazione termica non è approprita potrebbero verificarsi disastrose autoaccensioni in grado di distruggere il motore in poco tempo.

    Concludo... se il motore sale di giri con difficoltà rivolgiti in altra direzione per risolvere il problema....

    :ernaehrung004:

    PS semprechè una candela non sia totalmente guasta e il motore giri a 3 cilindri ma in questo caso te ne saresti già accorto...
     
  6. Uhm vedendola sotto questo aspetto non posso che darti ragione...

    Inviato dalla mia macchina a vapore.
     
  7. #97bobkelso,14 Febbraio 2014
    Ultima modifica: 14 Febbraio 2014
    Ciao Vins, grazie per la conferma che le super 4 sulla 33 reggono la prova kilometri.

    Credo anch'io sia come dice Maurizio..con le auto ad accensione elettronica
    il tasso di "mancate accensioni" durante la marcia potrebbe non superare il 2-3%
    (per le auto euro 4 poi ancora meno, in una trasmissione parlavano di meno dell'1%,
    questo per garantire emissioni allo scarico ancora più controllate), e variare di poco
    da una marca di candela ad un'altra (magari passi dal 3% con la candela scarsa
    al 2% con quella premium, in pratica quadagni 1cv su 100), per cui è difficile apprezzare
    la differenza di resa del motore (potenza, consumi, rotondità), forse con un orecchio
    da "meccanico"; le candele poi da quando le monti a quando non sono molto usurate
    credo mantengono una resa simile, al limite si possono guastare o imbrattare
    (ma se fai una tirata su di giri si puliscono), le lodge e le super 4 poi sono entrambi
    di tipo già evoluto, disegnate per risentire meno dell'usura degli elettrodi

    in controtendenza a questa idea, su un forum qualcuno sosteneva che non conta solo il numero
    di accensioni riuscite ma anche la qualità dell'accensione, cioè che che con scintille scarse
    anche se avrei accensioni la propagazione della combustione sarebbe in ritardo o non ottimale,
    per cui ben vengano tutti i vari sistemi tuning per bobine, cavi, candele, potenziati e spese per prodotti
    superpremium..non so se credergli, perchè una volta che la combustione è innestata,
    a buon senso crederei che la propagazione dipende dalla buona qualità della miscela e turbolenze varie,
    forse la verità potrebbe stare nel mezzo, ovvero se elabori un motore a 8000 giri magari in effetti conta di più
    la qualità della candela e delle scintilla, magari una frazione di secondo nella iniziale velocità
    di combustione lo guadagneresti con un innesco più vigoroso?? o il tasso di mancate accensioni
    rischia di aumentare?? se poi fai le gare in pista magari per avere 1cv in più monti anche le candele della Nasa :p
     
  8. Gli euro 4 hanno un sensore detonazione (ma anche le euro 3 ed alcune euro 2 tipo i pratola serra) che in caso di mancata accensione di un cilindro tolgono l'alimentazione all'iniettore con conseguente spia Mil...

    Inviato dalla mia macchina a vapore.
     
  9. sì ma su una 33 non lo trovi il sensore di detonazione.....piuttosto rispettare la gradazione termica, perchè se è più sul freddo il grado termico potrebbe avere residui carboniosi da compromettere la qualità della scintilla e provoca a volte colpi falsi, ma una combustione leggermente ritardata e il motore così non rende, mentre se si va su una più calda il rischio è oltre di logorare gli elettrodi velocemente, di rischiare detonazioni per eccessivo calore che ha conservato la candela e se diventa incandescente rischi anche delle preaccensioni da bucare i pistoni, rende nei bassi e medi, ma ti giochi il motore negli alti se ci tiri

    tendenzialmente la fredda è usata nei motori elaborati e/o da molti CV e se invece si parla di pochi CV si va sulle calde, infatti se usassimo per esempio la candela di un 125 che lo imballi come regime su una macchina bucherebbe i pistoni e vice-versa avresti sempre la candela sporca sulla moto e non renderebbe nemmeno anche durerà di più.
    Dopo ci sono accorgimenti della distanza dell'elettrodo, ma questo viene dopo....
     
  10. Ok capito, se una candela una volta non fa la scintilla l'elettronica euro (2-3-4) lo rileva subito
    e ti accende la famosa "spia avaria" che più o meno significa: potrebbe essere di tutto,
    difficilmente puoi ripararla da solo, vai in assistenza officina autorizzata e fatti spennare per bene :) ,

    Ma se con mancata accensione intendiamo il fatto che la combustione
    della benzina non parte (anche se la scintilla c'è stata ma era scarsa)
    onestamente non so se l'elettronica euro4 è in grado di accorgersene
    e spararti accesa la "spia del terrore", almeno finchè le mancate accensioni
    sono più di una ogni tanto e le varie sonde lambda rilevano gas incombusti..??

    Curiosità mia: il sensore antidetonazione è abbastanza fino da riconosce oltre
    alle 'botte' del battito in testa anche le vibrazioni di un ciclo occasionale
    del motore fatto con 3 cilindri su 4 che si sono accesi correttamente??
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
33 Boxer 1.7 ie- rumore punterie a caldo Boxer Iniezione 30 Settembre 2019
CANDELE PER MOTORI BOXER Boxer Iniezione 17 Marzo 2019
Cambio olio su boxer IE: può essere aspirato anziché scolato? Boxer Iniezione 5 Aprile 2015