Alfa 156 TS - vibra al minimo e poco prestante in accelerazione - Debimetro

Discussione in 'Twin spark' iniziata da Nobuo, 31 Ottobre 2014.

  1. Ciao a tutti,
    premetto che ho utilizzato il tasto cerca ma non sono riuscito a trovare utenti col mio stesso problema. Infatti seguo il forum da almeno un anno/un anno e mezzo aspettando di acquistare la mia prima Alfa.
    Premetto inoltre che di meccanica ne so meno di niente (quindi purtroppo, spero mi perdoniate, ma al consiglio di cazzare il pappafico o lascare randa posso solo esprimere apprezzamento per l'interesse dimostratomi, ma mi è poco utile, purtroppo) e questa è pure la mia prima prima auto (fino ad adesso ho guidato la Kalos di mammà).
    Scrivo principalmente per essere rincuorato :p e guidato.

    Ho infatti da poco acquistato da un concessionario che aveva l'auto in conto vendita da un privato, un'Alfa 156 TwinSpark del '98 con 140.000km sul groppone. Ultima revisione fatta lo scorso anno.
    Il concessionario mi ha detto che l'auto dovrebbe essere tagliandata e ho prenotato il tagliando tra una ventina di giorni.

    I problemi che ha che più mi preoccupano sono le vibrazioni che ha l'auto quando è ferma dovuta al fatto che il motore va sotto i 1000 giri. Praticamente quando sono al semaforo, ad esempio, con la frizione premuta, la lancetta va sotto i 1000 l'auto trema, poi si riassesta sui 1000 per poi tornare sotto e poi di nuovo sopra. Questa sequenza dura circa 2 secondi, poi l'auto resta sui 1000.
    Sia a freddo che a caldo.

    Inoltre ho notato che non ha molta ripresa a meno che non spinga l'auto sopra i 2500 giri, si sente proprio una notevole differenza. Sotto i 2500 giri l'auto mi sembra "cammini" con eccessiva tranquillità, tanto che il passaggio dalla terza alla quarta è più lento della kalos in termini di tempo. Sopra, proprio al momento di cambiare marcia, si viene spinti sul sedile.
    Non so se può essere collegato, ma la frizione è bella duretta. Faccio un po' fatica a tenerla abbassata se il semaforo dura un po' più del solito.

    Secondo voi questi sono problemi che un normale tagliando può risolvere?

    Il meccanico mi ha detto che il tagliando comprende:
    • cambio dell'olio
    • cambio del filtro dell'olio motore
    • cambio del filtro dell'aria
    • cambio del filtro polline
    • ricarica dei liquidi del tergicristalli e dell'antigelo
    • carica della batteria
    • carica dell'alternatore
    • controllo dello stato di carica dell'alternatore
    • controllo delle cinghie dei servizi e di distribuzione
    • controllo della pressione degli pneumatici
    • controllo liquidi
    • controllo dei freni
    • controllo frizione
    • controllo di fari e frecce
    • controllo della scocca
    • controllo sospensioni
    • controllo marmitta

    Per adesso cerco di muoverla il meno possibile aspettando che ci metta l'occhio un esperto.

    Secondo voi quale potrebbero essere i motivi che danno questi problemi e come si potrebbero risolvere? Oppure come vi posso essere utile io per capire meglio il problema?

    Grazie mille per l'aiuto che fornite e nella passione che ci mettete.
     
  2. Sto caricando...

    Potrebbe interessarti anche: Forum Data
    Motore alfa 147/156 Twin spark 5 Giugno 2019
    Strano rumore motore alfa 156 e puzza bruciato clima Twin spark 15 Luglio 2018
    Acquisto Alfa 156 per il tempo libero, voi che ne pensate? Twin spark 2 Settembre 2017

  3. io darei una bella controllata alle candele e magari visto il chilometraggio farei sostituire la sonda lambda ed eventualmente il debimetro....insomma una bella controllata e messa a punto del sistema di accensione e regolazione .
     
  4. Ciao bianconero, grazie per la risposta.
    Le candele pensavo di farle cambiare proprio in sede di tagliando.

    Per quanto riguarda la sonda lambda e debimetro ho visto un po' i prezzi su ebay e sono molto vari, mi sapresti dire più o meno il costo di un intervento del genere? Non mi rivolgerò ad un officina autorizzata, ma al mio meccanico di fiducia e non mi interessa (perché non ne ho la possibilità) avere il ricambio originale, quanto piuttosto un ricambio di buona qualità-prezzo.

    Per curiosità mi sapresti dire come agisce il cambio di un determinato pezzo sul funzionamento dell'auto? Ad esempio, dico una scemenza: "il cambio della sonda lambda ti risolve i problemi di ripresa e quello delle candele/debimetro ti risolve i problemi del minimo".

    Grazie mille per l'aiuto
     
  5. Concordo con quanto consigliato da Bianco nero, comunque ho un pò di dubbi su quanto Ti ha preventivato il tuo meccanico, per esempio, cosa vuol dire controllo della carica dell'altrernatore e soprattutto controllo delle cinghie servizi e distribuzione e poi tante altre piccole annotazioni di controllo che se fossi un meccanico mi vergognerei di citare come per esempio controllo della pressione pneumatici. Ho detto tutto? forse si.
     
    A kormrider piace questo elemento.
  6. Ciao IPOIDE, grazie mille per la risposta. Effettivamente mi fai venire un po' di dubbi poiché per me sarebbe importante sapere come sta messa la cinghia di distribuzione poiché non so se è stata sostituita e quella è una bella spesa
     
  7. Secondo me e importante capire se e stata fatta la distribuzione,...............................
    e farla per togliere i dubbi, in merito.

    Il debimetro o la lambda potrebbero essere la causa del tuo problema,
    ma comincerei dal debimetro che puoi sostituire in fai da te, operazione molto semplice,
    il codice e stampigliato sul debimetro costa circa 100 euro sulla baja della bosch,
    ( per fare in fai da te ci vuole il cavo e fare reset dei parametri pena funziona male )
    poi se i problemi continuano verificare la lambda.
    previo verifica con una diagnosi se sono presenti errori in centralina,
    tieni presente che il debimetro molto spesso non da errori, coma gia visto tante volte.

    Le candele si vedono a vista se sono ancora buone,................................la cosa e secondaria,
    si puo' valutare costano 250 euro, ma in fai da te con 120 euro te la cavi, anche meno.
     
  8. #7M@urizio,8 Novembre 2014
    Ultima modifica: 8 Novembre 2014
    Il consiglio che ti do io è di affidarti al meccanico (magari di cui hai fiducia), un bel tagliando può sistemare alcune cose, cambiare alla cieca questo o quello pur acquistandoli su ebay significa buttare soldi dalla finestra.

    Banalmente il fatto che non tenga il minimo correttamente potrebbe essere imputabile al corpo farfallato per cui con un'inezia te la puoi cavare.

    La cosa a mio parere più preoccupante e costosa è la durezza del pedale della frizione, quasi sicuramente è il disco consumato (140.000 km non sono pochi) per il resto una buona messa a punto potrebbe risolvere.

    Per quanto riguarda la cinghia di distribuzione ti conviene contattare l'ex proprietario magari ti sà dire pressapoco quando l'ha sostituita. Considerato il costo sicuramente ricorda quel tagliando.

    Forse non sai che la cinghia ha due traguardi in cui deve essere sostituita, uno sono i chilometri l'altro l'età..

    (Calcolo fatto a spanne... 140.000 km/16 anni = circa 8.500 km/anno per cui è presupponibile che il primo cambio sia stato fatto un pò prima dei 100K chilometri ovvero nel 2008, adesso potrebbe avere oltre i 6 anni perciò cambiala)

    PS ci vuol coraggio a consigliare di intervenire personalmente sul motore quando in premessa ha chiaramente indicato che di meccanica ci capisce poco...:put_down:
    :ernaehrung004:
     
  9. non per aggiungere altro, ma se riesci a trovare qualche meccanico serio con la sua piccola officina in periferia,

    ben attrezzato e magari anche autorizzato Alfa... sei a cavallo.

    li capisci subito se sono bravi e svegli "Vecchia Scuola" come M@urizio del resto:lol2:


    ad ogni modo non fargli mettere mano dal concessionario. la prendi e subito la porti a cambiare olio e filtro

    poi viene il resto.

    un 1.8 Twin Spark Beve... e di questi tempi...
     
  10. Mi ero trattenuto nel intervenire,
    io personalmente questo meccanico serio con l'officina in periferia lo sto ancora cercando,
    ho oltre 30 anni di guida, ne avevo trovato uno che sembrava bravo, questo mi silurava piu dell alfa romeo,
    per questo nel altra discussione ho scritto 19 pagine, sono stanco di essere preso in giro e l'auto non funziona,
    gia successo tante volte, e i pezzi a casaccio li cambiano anche loro.
     
  11. Grazie mille per tutte queste risposte.

    Ricapitolando:

    - Faccio il tagliando con cambio candele (se effettivamente sono usurate)

    se non risolvo

    - cambio debimetro e se non risolvo cambio la sonda lambda (previa verifica centralina)
    - controllo del corpo farfallato (potrebbe risolvere il problema del minimo)

    Inoltre far sostituire la cinghia di distribuzione (che è una bella botta).


    Per quanto riguarda la frizione un po' dura potrebbero esserci rogne che per ora mi terrei se il problema sta solo nel fatto che debba sforzarmi un po' di più nel tenere giù il pedale.
    Se invece mi dite che se non intervengo subito possono esserci rotture pesanti o problemi di sicurezza è un altro paio di maniche.

    Insomma, tra una 15ina di giorni farò il tagliando e poi vi aggiorno.
    Grazie mille