Alfa 166 2,4JTDm - costo tagliando con sostituzione cinghia

Re: Tagliando dei 120.000 km.

Ciao a tutti,
vorrei avere un parete da voi circa il costo della sostituzione della cinghjia di sistribuzione sulla mia alfa 166 2.4 jtd 10v del 2000.
Ho portato dal meccanico la macchina procurando gia' cinghia, cuscinetto e pompa acqua e malauguratamente si e' rotta la puleggia sull'albero motore della cinghia servizi il giorno prima, percui ho lasciato fare al meccanico ... risultato:
- manodopera .... 170,00 euro
- puleggia albero motore cinghia poli v 230,00 euro
- ricarica clima 45,00 euro
- Paraflu' e altre amenita' 35,00
TOTALE 480,00 euro

a me pare un botto ... specie la puileggia dato che su ebay si trovano al massimo a 130 euro ..... vostre esperienze in merito ?

Credo che la prossima volta prendo gli attrezzi per la messa in fase e faccio da me, questa volta non me la sentivo pur avento il ponte sollevatore a casa ... su una vettura pagara 1900,00 euro (ha 127.000 km) non crewdo convenga soendere ste cifre ....
Grazie

beh direi che ti ha bidonato sulla puleggia dell'albero motore che costa intorno ai 100 euro, quindi hai speso 480 euro piu 150 circa di pezzi che hai portato tu?
direi che avresti dovuto spendere almeno un 200 euro in meno ma dipende da chi ti fa il lavoro, se andavi in alfa romeo pagavi il doppio!

Vorrei solo ricordare per il discorso vale la pena o meno, la 166 è un auto che ora vale sui 1000 euro vero; ma ricordiamo che da nuova aveva un prezzo che oscillava dai 40.000 ai 60.000 euro quindi cerchiamo di non paragonare ammiraglie ad utilitarie.

Fine OT
 
Re: Tagliando dei 120.000 km.

beh direi che ti ha bidonato sulla puleggia dell'albero motore che costa intorno ai 100 euro, quindi hai speso 480 euro piu 150 circa di pezzi che hai portato tu?
direi che avresti dovuto spendere almeno un 200 euro in meno ma dipende da chi ti fa il lavoro, se andavi in alfa romeo pagavi il doppio!

Vorrei solo ricordare per il discorso vale la pena o meno, la 166 è un auto che ora vale sui 1000 euro vero; ma ricordiamo che da nuova aveva un prezzo che oscillava dai 40.000 ai 60.000 euro quindi cerchiamo di non paragonare ammiraglie ad utilitarie.

Fine OT

Grazie per la risposta ... le mie impressioni sono confermate .... cresta sulla puleggia ... e' il meccanico di fiducia della famiglia, ci andiamo con 5 auto ... e adesso credo che ci andremo solo con 4... non sarei andato comunque in alfa, una vettura con 15 anni di anzianita' credo sia gia' ampliamente conosciuta dai meccanici ed anche quelli non ufficiali credo riescano a fare un buon lavoro .... ora e' da sotituire il tendicinghjia mobile della cinghia servizi ma credo che faro' da solo visti i precedenti ....

Non e' questione di pragoni ... ovvio un'ammiraglia ha costi di gestione diversi da un'utilitaria ... rompe avere a che fare con chi ci vuole guadagnare oltre il lecito ...
 
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Re: Tagliando dei 120.000 km.

Non e' questione di pragoni ... ovvio un'ammiraglia ha costi di gestione diversi da un'utilitaria ... rompe avere a che fare con chi ci vuole guadagnare oltre il lecito ...
Evidentemente i meccanici si ispirano alle leggi dello stato.... un'auto paga la tassa di proprietà proporzionalmente alla potenza e non per il valore effettivo del mezzo. :rolleyes:

Per difendere (strenuamente) il meccanico... i ricambi di un'ammiraglia costano mediamente di più di quelli di un'utilitaria probabilmente per una diffusione numericamente inferiore.


:ernaehrung004:
 
X