Alfa 75 2.0 carburatori bianca

mauretto

Super Alfista
2 Marzo 2008
2,993
477
136
to
Regione
Piemonte
Alfa
75
Motore
18 turbo qv
Le scocche sono tutte praticamente identiche,salvo gli attacchi motore sul lamierato che fa da montante per gli ammortizzatori anteriori,li cambia tra td,V6 e 4L e la parte sotto la traversa batticofano che a seconda della versione alloggia passaggi aria diversi,sulla Evoluzione c'è il gancio traino anteriore che esce dalla presa d'aria del paraurto aerodinamico al posto di quello classico attaccato allo slittone che supporta il braccio inferiore della sospensione,questo parlando esclusivamenet della carrozzeria,poi in base all'allestimento ci sono una serie di variabili specifiche per ogni cilindrata e versione,La Evo aveva l'attacco del fulcro delle barre Watt saldato alla parte inferiore del ponte,ammortizzatori con carichi diversi,mozzi con cuscinetti maggiorati,diametro diverso delle barre di torsione e delle barre antirollio,il serbatoio della benzina era sotto al pianale,i sedili erano quelli della prima serie della 75 turbo,la strumentazione era diversa nella serigrafia,e il debimetro era montato più vicino alla turbina,con l'adozione di un cassoncino per il filltro dell'aria specifico,oltre alla cilindrata ridotta di circa 50cc ottenuta montando canne e pistoni di diametro ridotto di 0,5 mm,il basamento ha i suoi numeri specifici,potrebbe capitare di trovare,ma è una assoluta rarità dei basamenti senza numero seriale,testimonianza della sostituzione dello stesso per via di una certa fragilità,che se si superavano i 2 bar di sovralimentazione poteve fare 'intampare'le canne nell'alluminio.
Taroccare una turbo 'normale'in Evo può essere facile se si dispone di una prima serie e dei pezzi o di una irreparabile o di una che a suo tempo è stata trasformata da gara e i componenti di serie hanno lasciato il posto ad attrezzatura racing,ma dopo oltre 30 anni diventa una favola come quella della vettura d'epoca trovata nel fienile.
Ovviamente,viste le odierne valutazioni,a parer mio assolutamente ingiustificate,potrebbe far gola a qualche volpone trasformare una turbo in Evo,ma i numeri e le specifiche di queste vetture sono oramai conosciuti e l'intenditore è difficilmente turlupinabile.
 

CONDORALFA75

Super Alfista
27 Luglio 2011
2,898
1,823
164
SV
Regione
Liguria
Alfa
75
Motore
1.8 indy
Le scocche sono tutte praticamente identiche,salvo gli attacchi motore sul lamierato che fa da montante per gli ammortizzatori anteriori,li cambia tra td,V6 e 4L e la parte sotto la traversa batticofano che a seconda della versione alloggia passaggi aria diversi,sulla Evoluzione c'è il gancio traino anteriore che esce dalla presa d'aria del paraurto aerodinamico al posto di quello classico attaccato allo slittone che supporta il braccio inferiore della sospensione,questo parlando esclusivamenet della carrozzeria,poi in base all'allestimento ci sono una serie di variabili specifiche per ogni cilindrata e versione,La Evo aveva l'attacco del fulcro delle barre Watt saldato alla parte inferiore del ponte,ammortizzatori con carichi diversi,mozzi con cuscinetti maggiorati,diametro diverso delle barre di torsione e delle barre antirollio,il serbatoio della benzina era sotto al pianale,i sedili erano quelli della prima serie della 75 turbo,la strumentazione era diversa nella serigrafia,e il debimetro era montato più vicino alla turbina,con l'adozione di un cassoncino per il filltro dell'aria specifico,oltre alla cilindrata ridotta di circa 50cc ottenuta montando canne e pistoni di diametro ridotto di 0,5 mm,il basamento ha i suoi numeri specifici,potrebbe capitare di trovare,ma è una assoluta rarità dei basamenti senza numero seriale,testimonianza della sostituzione dello stesso per via di una certa fragilità,che se si superavano i 2 bar di sovralimentazione poteve fare 'intampare'le canne nell'alluminio.
Taroccare una turbo 'normale'in Evo può essere facile se si dispone di una prima serie e dei pezzi o di una irreparabile o di una che a suo tempo è stata trasformata da gara e i componenti di serie hanno lasciato il posto ad attrezzatura racing,ma dopo oltre 30 anni diventa una favola come quella della vettura d'epoca trovata nel fienile.
Ovviamente,viste le odierne valutazioni,a parer mio assolutamente ingiustificate,potrebbe far gola a qualche volpone trasformare una turbo in Evo,ma i numeri e le specifiche di queste vetture sono oramai conosciuti e l'intenditore è difficilmente turlupinabile.
Caro Mauretto, spiegazione ottima come sempre!
 

carloaf

Alfista principiante
28 Maggio 2020
97
77
19
Regione
Lazio
Alfa
75
Motore
2.0
vedo spesso una ts bianca parcheggiata in via teulada vicino la RAI.. qualche Romano che frequenta il forum?
 

Sandruzzu

Super Alfista
17 Aprile 2020
457
491
109
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
1,3
Altre Auto
Fiat 1100,mercedes 300 ce, mercedes 300 gd,
Le scocche sono tutte praticamente identiche,salvo gli attacchi motore sul lamierato che fa da montante per gli ammortizzatori anteriori,li cambia tra td,V6 e 4L e la parte sotto la traversa batticofano che a seconda della versione alloggia passaggi aria diversi,sulla Evoluzione c'è il gancio traino anteriore che esce dalla presa d'aria del paraurto aerodinamico al posto di quello classico attaccato allo slittone che supporta il braccio inferiore della sospensione,questo parlando esclusivamenet della carrozzeria,poi in base all'allestimento ci sono una serie di variabili specifiche per ogni cilindrata e versione,La Evo aveva l'attacco del fulcro delle barre Watt saldato alla parte inferiore del ponte,ammortizzatori con carichi diversi,mozzi con cuscinetti maggiorati,diametro diverso delle barre di torsione e delle barre antirollio,il serbatoio della benzina era sotto al pianale,i sedili erano quelli della prima serie della 75 turbo,la strumentazione era diversa nella serigrafia,e il debimetro era montato più vicino alla turbina,con l'adozione di un cassoncino per il filltro dell'aria specifico,oltre alla cilindrata ridotta di circa 50cc ottenuta montando canne e pistoni di diametro ridotto di 0,5 mm,il basamento ha i suoi numeri specifici,potrebbe capitare di trovare,ma è una assoluta rarità dei basamenti senza numero seriale,testimonianza della sostituzione dello stesso per via di una certa fragilità,che se si superavano i 2 bar di sovralimentazione poteve fare 'intampare'le canne nell'alluminio.
Taroccare una turbo 'normale'in Evo può essere facile se si dispone di una prima serie e dei pezzi o di una irreparabile o di una che a suo tempo è stata trasformata da gara e i componenti di serie hanno lasciato il posto ad attrezzatura racing,ma dopo oltre 30 anni diventa una favola come quella della vettura d'epoca trovata nel fienile.
Ovviamente,viste le odierne valutazioni,a parer mio assolutamente ingiustificate,potrebbe far gola a qualche volpone trasformare una turbo in Evo,ma i numeri e le specifiche di queste vetture sono oramai conosciuti e l'intenditore è difficilmente turlupinabile.
Ciao Mauretto è sempre un piacere rileggerti
 

carloaf

Alfista principiante
28 Maggio 2020
97
77
19
Regione
Lazio
Alfa
75
Motore
2.0
tornando a noi..... ce l'ho fatta...fortunatamente la punzonatura c è ancora tutta...ho pulito bene e si vedono bene tutti i numeri. non so se posso mettere la foto del numero di telaio,per me non ci son problemi.
ora devo capire cosa passarci sopra per:
1) preservare da corrosione
2) mettere in evidenza i numeri.
 

Sandruzzu

Super Alfista
17 Aprile 2020
457
491
109
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
1,3
Altre Auto
Fiat 1100,mercedes 300 ce, mercedes 300 gd,
tornando a noi..... ce l'ho fatta...fortunatamente la punzonatura c è ancora tutta...ho pulito bene e si vedono bene tutti i numeri. non so se posso mettere la foto del numero di telaio,per me non ci son problemi.
ora devo capire cosa passarci sopra per:
1) preservare da corrosione
2) mettere in evidenza i numeri.
Manda foto
 

carloaf

Alfista principiante
28 Maggio 2020
97
77
19
Regione
Lazio
Alfa
75
Motore
2.0
20200710_184222.jpg
 

Sandruzzu

Super Alfista
17 Aprile 2020
457
491
109
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
1,3
Altre Auto
Fiat 1100,mercedes 300 ce, mercedes 300 gd,
puoi passare grafite che si va ad insinuare sulla punzonatura,mettendola in risalto,spolverando poi l'eccesso,per proteggerla anche la vernice trasparente potrebbe coprire visivamente i numeri e poi difficile da asportare,nastro siliconico trasparente ed eventualmente al momento del controllo da asportare....tipo....volete vedere i numeri della mia fidanzata?....ne siete sicuri?...straaap..ecco qui...fatemeli subito coprire prima che prendono aria malsana:D:D:D
 
  • Like
Reactions: carloaf

Sandruzzu

Super Alfista
17 Aprile 2020
457
491
109
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
1,3
Altre Auto
Fiat 1100,mercedes 300 ce, mercedes 300 gd,
Si vedono alla grande,nessuno ti può rompere le balle,vendono un nastro di silicone che serve per sigillare le tubature si plasma molto bene e protegge da agenti esterni...certo ogni tanto lo sostituisci..ma credo che un rotolo basterà per tutta la sua esistenza
 
  • Like
Reactions: carloaf

carloaf

Alfista principiante
28 Maggio 2020
97
77
19
Regione
Lazio
Alfa
75
Motore
2.0
grazie ragazzi.
se mi dite che siete proprio certi di questo nastro lo metto.
non è che con il tempo si ingiiallisce o non so cosa?

sicuro adesso finisco di pulire con delicatezza poi passo un passivizzante.

poi ovviamente vorrei sistemare questa immane schifezza che hanno fatto.

Per sistemare la zona. Tanto poi la macchina andrà smontata tutta e riverniciata,dopo aver sanato la scocca.
 

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente