Alfa Romeo Formula Uno

Discussione in 'Storia del Mito Alfa Romeo' iniziata da vvvmarco, 1 Febbraio 2007.

  1. Sfogliando vecchie riviste mi è capita in mano questa copia di Autosprint con in copertina questa splendida foto che ritrae il momento del sorpasso di Lauda a danni di Villeneuve che ben può rappresentare quale importanti risultati ha ottenuto l'Alfa Romeo in Formula uno

    foto Alfa Romeo Formula Uno - 1

    [size=10pt] Gli appassionati di F1 e di Alfa Romeo potrebbero essere interessati ad approfondire l'argomento. Di cose da dire ce ne sono a bizzeffe.
    Vediamo quanti siete e quanto siete informati:
    Quale motore ha Lauda sotto il culo?
    .: sgrat :.
     
  2. Sto caricando...


  3. L'accendiamo? :fragend008:

    Risposta : 12 cilindri boxer made ALFA ROMEO progettato dal team Autodelta sotto la Direzione di quel Maestro assoluto motorista che era l'Ing.Carlo Chiti, un toscanaccio come te VVVMarco. : good . :
    Successivamente quel motore (che subì molte evoluzioni) equipaggiò tutte le vetture Alfa di F1 fino al 1984, anno nel quale purtroppo si chiuse il ciclo Alfa in F1 con la scuderia privata Euroracing.

    L'anno come riporta la copertina è il 1979 e quel GP fu l'inaugurazione del circuito di Imola se non mi sbaglio.... :eclipsee_steering:
     
  4. se ti posso essere di aiuto....fammi sapere.. :fragend013: volo!!! :grinser021:
     
  5. Il motore a 12 cilindri contrapposti di 60° montato sulla vettura di F1, la 179 C, nel 1979 era il solito che aveva equipaggiato la mitica 33 TT 12 cilindri che conquistò due campionati Mondiali, nel 1975 il Campionato Mondiale Marche e nel 1977 il Campionato Mondiale Sport.La sua cilindrata era di 2991 cc. ed erogava ben 525 CV a 12300 giri esuperava i 300Km/h,la vettura pesava 585 Kg.
     
  6. [size=10pt]Siete bravissimmmi

    ma bisogna fare delle precisazioni.
    nel 1976 inizia la fornitura di motori alla Brabham in quegli anni sponsorizzata "Martini rancing". Il motore è di derivazione dalla 33sc12 un boxer (anche se l'angolo non mi sembra di 180° esatti) di 12 cilindri 3000 cc aspirato.
    Il motore fornito viene denominato BT45.
    Questo:


    foto Alfa Romeo Formula Uno - 2


    [size=10pt]nel 1977 i successi non sono pochi: 27 punti e 4 podi

    Nel 1978 la Brabham cambia sponsor (Parmalat) e riesce ad ingaggiare Lauda, campione del mondo su Ferrari. Con il motore Alfa Romeo potenziato (BT46) ottenne due vittorie e la splendida doppietta a Monza.
    L'Alfa Romeo voleva rimanere all'altezza della situazione e ideò e costruì un motore tutto nuovo un 12 cilindri a V di 60° con il quale si potesse meglio sfruttare l'effetto suolo tanto importante all'epoca.
    Questo è il nuovo motore che equipaggiò le Brabham nel 1979 (BT48)

    foto Alfa Romeo Formula Uno - 3


    [size=10pt]Le soddisfazioni nel 1979 non furono come le aspettative e a fine anno cessò la fornitura dei motori alla Brabham, anche se l'avventura in F1 continua.

    Ma visto che siete bravi vi faccio un'altro quiz.
    Che macchina è, che GP sta correndo?

    foto Alfa Romeo Formula Uno - 4
     
  7. Bella Marco sei un mito! : good . :

    Quella è l'ultima versione della Brabham-Alfa con il ventilatore posteriore per creare l'effetto Venturi :grinser021:, e il GP dovrebbe essere quello di Zeltweg in Austria oppure il vecchio Nurburgring :eclipsee_steering:
     
  8. Nota tecnica :

    1) Il boxer è sempre a 180°

    2) Cilindri contrapposti sono sempre (o quasi), che siano a 60°, 65°, 90°, ecc.ecc.
    Il motore a cilindri contrapposti a 180° è uguale al boxer come appunto inclinazione cilindri ma diverso come disposizione interna del manovellismo e dei pistoni rispetto ai punti morti. Per cui è facile scambiare esternamente un boxer da un cilindri contrapposti a 180°. :allesmoegliche009:

    P.S.Generalmente si tende ad utilizzare un angolo tra le bancate che equilibra 'naturalmente' le forze di inerzia, in modo da minimizzare gli interventi dei contrappesi dell'albero motore. Anche se ormai negli ultimi anni il vincolo viene imposto dall'aereodinamica e da altri fattori non meno importanti nella progettazione del veicolo.
     
  9. che te devo di, mi inchino alla tua scienza :hail:... ma non ci ho capito molto


    però ho trovato quest'altro disegno

    foto Alfa Romeo Formula Uno - 5
     
  10. si certo, mi serve una foto del motore Alfa Romeo 8 cilindri a V 1500cc turbo del 1983 :fragend008:
     
  11. Sulla Macchina si legge chiaramente "Alfa Romeo" e il numero "1" quindi sicuramente si tratta di Lauda nel 1978 su Brabham-Alfa.
    Per sapere dov'è è anche qui semplice (basta sapere un pò di storia) perchè quella macchina ha fatto un solo gran premio quello di Svezia (Anderstop), per la cronaca vinto proprio da Lauda. Quel gran genio di Chapman aveva ideato questo ventolone che, al limite del regolamento, lo spacciava per sistema di raffreddamento del motore. In realtà esaltava l'effetto suolo della vettura creando una depressione con l'apirazione sul fondo schiena della macchina.
    Prima ancora di ricevere una squalifica ufficiale la macchina fu ritirata, e dal GP sucessivo furono schierate le auto tradizionali. .: Clap :. .: Clap :. .: Clap :.