Cambio giulietta

Discussione in 'Cambio - Frizione' iniziata da giuseppe 27, 13 Dicembre 2016.

  1. Facendo le opportune considerazioni, tra spese, e sopratutto imprevisti (mai manchino), non posso pensare di espormi ad un'operazione di questo livello.
    Fermo restando che qui si sta supponendo che tutto questo risolva la cosa.
    Ma, detto cio, di aprire il cambio....manco morto.:D
     
    A iddi piace questo elemento.
  2. Assolutamente d'accordo!!!!
     
  3. si, sono anchio di quel parere di solito quei problemi esposti si risolvono quando cè da rifare la frizione che allora si ha già il cambio a terra quindi la spesa è molto più contenuta.
     
    A iddi piace questo elemento.
  4. Hai dimestichezza, invece coi tiranti Bowden ? Non mi spiacerebbe dargli un'occhiata. ;-)
     
    A iddi piace questo elemento.
  5. quei tiranti Bowden purtroppo sono progettati e costruiti industrialmente e hanno sostituito le leve rigide che comandavano il selettore cambio, montando questi cavi di solito in coppia (2) hanno tolto molta manutenzione, prima vi era una usura di boccole ecc. ora non più di contro esiste solo la sostituzione in caso di difetto.
     
    A iddi piace questo elemento.
  6. Riuppo

    Ho comprato da poco una giulietta B-Tech 120TB , la macchina ha percorso fino ad oggi 1000 km; in questi pochi km che ho fatto ho notato che il cambio è un pò duro, e non dico la frizione perché quella è meravigliosa, pensate che prima avevo una bravo e ultimamente lo ripresa, abituato alla Giulietta non riuscivo a schiacciare la frizione, era durissima....
    Ritornando al cambio, la sensazione che ho avuto è che la marcia non entra fluidissima, non sento grattare nulla, però non mi sembra molto regolare.
    Qualcuno di voi ha o ha avuto la stessa sensazione, sopratutto succede tra la 2 e la 3?
    Può essere che mi debba abituare a un cambio nuovo, magari più rigido?
    Può essere che sia ancora nuovo e quindi rigido?
     
  7. I cambi di vetture nuove sono più duri di uno con già un po’ di km importante e che non sentì impuntamenti e grattate... coi km diventa multo più fluido...
     
  8. Dunque, dico anch'io la mia. La mia vettura attualmente ha circa 41000 km. Quando l'ho presa ne aveva 37.000. E' stata trattata sempre come un gioiello e anche ora è trattata benissimo. Ho subito notato, fin dal primo innesto, la durezza del cambio. Inizialmente ho pensato che fosse dovuto al fatto che la vettura avesse pochi km e che il cambio dovesse ancora sciogliersi, ma noto ancora che gli innesti non sono fluidissimi. Questo capita soprattutto per l'innesto della prima marcia, ma a volte anche nel passaggio da prima a seconda. Non è una cosa drammatica, ma secondo me in una vettura di questo livello non dovrebbe esistere una cosa de genere. Faccio il paragone con la mia Ibiza: inizialmente aveva il cambio un po' rigidino, ma già verso i diecimila km era fluido e diretto come un giocattolo. ORa ha 176.000 km ed è sempre fluido e regolare. Ieri ho guidato una peugeot 3008 e il cambio era molto fluido. Non so, è una cosa abbastanza fastidiosa.
     
    A iddi piace questo elemento.
  9. Anch'io avevo un'Ibiza e devo dire che il cambio era eccezionale anche dopo 160000 km, ma quello della mia Giulietta lo sento solo leggermente più "duro", ma tenendo conto che è nuova direi che è ottimo anche questo, le marce entrano da sole.Lo trovi tanto peggiore?
     
  10. Dunque, non dico che il cambio sia scarso o difettoso (almeno credo). Dico che il cambio dell'Ibiza è davvero fluido ed eccezionalmente preciso e semplice da innestare, a qualsiasi marcia e a qualsiasi velocità. Il cambio della Giulietta è rigido e macchinoso. La prima spesso entra con fatica e a volte il passaggio prima seconda è fastidioso. Non capita sempre ma a volte capita e non è per niente piacevole. Non so se sia peggiore o migliore, dico solo che per chi guida il cambio deve essere fluido e dinamico, non stentato e rigido. Insomma, questo in generale, tanto più su una vettura che quando è uscita costava un bel po'. Ricordo il cambio della mia 155 quindici anni fa, una seta e una morbidezza assurda, proprio un piacere a ogni tocco di marcia. Sto cercando di capire se il comportamento del cambio della mia auto sia normale o se si tratti di un difetto. Non si tratta di niente di drammatico, anche perché dalla terza alla sesta gli innesti sono efficaci. Penso anche alla mia Ford Fiesta di alcuni anni fa, solo l'innesto della prima era un po stentato, ma per il resto le cambiate erano perfette. Se devo effettuare un paragone sinceramente il comportamento di questo cambio mi ricorda molto quello del primo modello dell'Alfa 33 oppure dell'Alfasud: prima dura, passaggio tra le marce rigidi. Non so se il paragone abbia un qualche fondamento tecnico, ma la sensazione è quella.
     
    A iddi piace questo elemento.
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Palette cambio TCT in scalata Cambio - Frizione 5 Agosto 2019
Affidabilità TCT Cambio - Frizione 10 Marzo 2019
problema cambio Giulietta 1.6 jtm 105 cv del 2013 Cambio - Frizione 4 Marzo 2019