Carburante con maggiori ottani

Discussione in 'Additivi, Olii, Carburanti' iniziata da Lombson, 17 Marzo 2009.

  1. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    Non è molto chiaro ciò che hai scritto comunque la V-Power oltre alle decantate qualità detergenti ha la caratteristica di avere un punto di detonazione più elevato, caratteristica che consente al motore di esprimere maggior potenza e che nulla ha a che vedere con la "disponibilità" ad incendiarsi.

    La maggior potenza è dovuta in minima parte al fatto che ha una maggior volatilità che equivale ad un'accensione facilitata anche in condizioni critiche.
    Il vantaggio maggiore è però su auto particolarmente spinte, meglio se turbo, dove consente di avere anticipi importanti senza preaccensioni.

    Come dire... in un motore a carburatori non si fà apprezzare moltissimo (sempre meglio della classica verde).



    :ernaehrung004:
     
  2. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    Non la sapevo spigare bene, ma sapevo qualcosa del genere, come in un disel lo scoppio avviene per autoacensione,
    anche nei benzina si rischia le preacensioni,, che questo maderebe fuori fase il motore
     
  3. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    Un chiarimento in merito: avere più ottani nella benzina vuol dire che resiste maggiormente alla compressione prima di deflagrare (accensione), quindi minore rischio di autoaccensioni.
    La miglioria delle benzine ad alto numero di ottani lo si nota maggiormente sulle vecchie auto che, a parità di fase di accensione, risentono fortemente dell' assenza della vecchia super e consentitemi questo sfogo, inquinava molto meno dell'attuale verde su motori catalitici.
     
  4. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    Non sono del tuo stesso parere in quanto l'aumento degli ottani nelle vecchie benzine era ottenuto (detto volgarmente) addizionando piombo e come è noto è un componente altamente tossico ed inquinante....


    :ernaehrung004:
     
  5. Un esempio:
    il piombo inquinava ok;
    la verde sulle auto moderne con catalizzatore non a regime inquina quasi il doppio;
    un catalizzatore per essere a regime deve raggiungere almeno 800/900°;
    ipotizziamo che il 5% (mi sono tenuto basso) dei catalizzatori sia per cause dirette che indirette non svolgono il loro lavoro;
    le auto utilizzate prevalentemente in città per accompagnare i figli a scuola, per fare la spesa o peggio ancora per andare dalla vicina, viaggiano spesso con catalizzatore freddo e comunque non a pieno regime.
    Detto questo a te le conclusioni!!!!
    Forse sarebbe stato meglio dire le cose come stanno e non costringere milioni di persone a cambiare auto.
     
  6. anche se non funziona il catalizzatore, la vettura non dovrebbe inquinare molto, in quanto la sonda lambda regola la carburazione al meglio;
    quando tolsero il piombo aumentarono il benzene che è cancerogeno, ora il benzene è molto diminuito, quindi è tutto da valutare
     
  7. Forse ti riferisci ai primi catalizzatori, quando erano distanti dalla camera di scoppio e la combustione era regolata da una sola sonda.

    Attualmente sono posizionati vicinissimi alla camera di scoppio e per andare a regime impiegano veramente poco, già dopo qualche centinaio di metri sono in grado di fare egregiamente il proprio lavoro...
    Se così non fosse, passato il primo periodo in cui la sonda Lambda volutamente "dorme" si accenderebbe la spia motore.

    :decoccio:
     
  8. Le sonde di oggi lavorano sull'ordine di una frazione di secondo....le prime EURO1 davano il segnale ogni 4/5 sec., poi fino le EURO3 il discorso era abbastanza semplice, con l'EURO4 con l'introduzione del corpo farfallato elettronico è diventato ancora più calibrata la carburazione e difficilmente si sgarra e infatti dai primi catalizzatori a quelli oderni ce ne passa di differenza, gli ultimi sono eterni, li compri insieme all'auto e non li cavi più contrariamente i primi che con una miscelazione non proprio ottima avevano in dei momenti dei problemi.
     
  9. Se posso esprimermi, il mio CAT ha 300 K e ancora funziona a dovere, auto del 1997, euro 2 se ricordo bene, prima serie.
    Diffatti e la prima marmitta/catalizzatore che mi dura cosi tanto, bruciando i gas anidri, sono scongiurate le precipitazioni acide date dalla condensa,
    queste sono la causa di corosini perforanti
     
  10. In poche parole, e non per sentito dire, vi comunico che: l'elettronica può essere settata a farci credere quello che qualcuno vuole farci credere.
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Cashback carburanti? Additivi, Olii, Carburanti 13 Luglio 2019
Pulizia sistema carburante Additivi, Olii, Carburanti 1 Giugno 2019
Additivo per carburante Additivi, Olii, Carburanti 19 Ottobre 2018