Carburante con maggiori ottani

Discussione in 'Additivi, Olii, Carburanti' iniziata da Lombson, 17 Marzo 2009.

  1. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    Scusa il ritardo ...

    Penso che sia più comprensibile se riporto chi lo spiega in wikipedia ,
    io potrei girarci attorno senza farmi capire correttamente ;
    più è alto il numero di ottani e maggiore è il potere antidetonante
    quindi minore il rischio di preaccensioni .


    Determinazione del numero di ottani necessari

    Il numero di ottani influisce sulla velocità di combustione e sul controllo della combustione, ma non è solo questo valore a incidere sull'insorgenza della detonazione, più precisamente questo valore deve essere messo in relazione ad altri parametri, quali temperatura dell'aria, umidità, l'altitudine, la capacità del motore di controllare la sua temperatura (sistema di raffreddamento) e la fasatura di accensione. Nei motori moderni il sistema di gestione dello stesso è in grado di compensare quasi tutti queste variabili agendo sulla fasatura d'accensione[SUP][4][/SUP].
    In linea di massima si può riassumere con alcune semplici relazioni, quali ottani e resa volumetrica del motore, tale resa viene influenzata maggiormente dall'altitudine e quindi dalla densità dell'aria, dove una maggiore altezza porta a ridurre la resa volumetrica e di conseguenza si riduce la richiesta di carburanti antidetonanti in quanto si riduce la pressione all'interni del motore.
    Altra correlazione semplice è il numero di ottani e il rapporto di compressione, dove maggiore è il rapporto di compressione e maggiore sarà la necessità di carburanti ad alto numero di ottani.
    Il numero di ottani non porta ad avere una maggiore potenza, tranne nel caso in cui non aumenta anche l'energia di calore sviluppata, questo porta ad aumentare il calore sviluppato e di conseguenza al riscaldamento localizzato del motore e di conseguenza aumenta la necessità di carburanti ad alto numero di ottani.
    La scala

    foto Carburante con maggiori ottani - {attachcounter} Rappresentazione tridimensionale di una molecola di n-eptano, utilizzato come riferimento per la misurazione del numero di ottano (numero di ottano: 0).


    La scala dei valori varia da 0 a oltre 100; per convenzione si attribuisce a n-eptano un numero di ottano pari a 0[SUP][1][/SUP] e all'isoottano (2,2,4-trimetilpentano) un numero di ottano pari a 100.[SUP][1][/SUP] La benzina normalmente in commercio per auto ha numero di ottano di circa 95 (metodo Research) e 85 (metodo Motor).[SUP][5][/SUP] Più in particolare, la benzina per auto "normale" (non più in commercio in Italia) presenta un numero di ottano pari a circa 84 - 86, mentre la benzina "super" (non più in commercio in Europa) presenta un numero di ottano maggiore, pari a circa 98 - 100 (poi ridotto a 97).[SUP][1][/SUP] Attualmente diverse compagnie petrolifere propongono anche carburanti con numero di ottano 98-101. Più è grande il numero di ottano, più è alto il potere antidetonante del carburante. Ciò significa che c'è meno rischio di inneschi per la semplice compressione provocata dal pistone e quindi più elevato il rapporto di compressione che si può adottare senza che insorga la detonazione

    Numero di ottano - Wikipedia
     
  2. Bene Rayman, forse wikipedia avrà più influenza.
     
  3. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    te hai fatto questo copia incolla e va beh ci può stare però di quanti CV parliamo?
    R/C?
    Conta molto anche la geometria della testa e del cielo del pistone, tant'è vero che con le nostre benzine, corrono in ovali in pista a iniezione diretta con R/C non lontani dal 13,5:1 che se lo facciano con le nostre così come sono buchiamo i pistoni, sicuro.
    Poi c'è anche da aggiungere che ottanare la benzina aiuta fino a un certo punto sul rendimento dopo cala perchè è un additivo, il combustibile è in un certo senso viene in calando e dobbiamo forzatamente intervenire sulla carburazione e anticipi, un colpo falso e si buca un pistone.
    A senso quando hai un motore di una certa annata che aveva un conceto di costruzione di quei tempi e siccome con la benzina verde non è che vada bene, si ritocca il R/C apposta e si usano le benzine odierne oppure come certi motori che sono originali e detonano con le benzine odierne si addolciscono mettendo percentuali di gasolio, ritornano perfette, ma motori che hanno quasi un secolo alle spalle, non di 30 anni fà.
     
  4. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    Ho fatto un copia/incolla perchè dopo 15 ore di lavoro non mi vedo abbastanza lucido
    per entrare nei dettagli , il gasolio in ogni caso ha un numero maggiore di molecole
    di carbonio rispetto alla benzina ed una detonazione minore , in quanto al carbonio
    avendo più molecole il gasolio sviluppa più energia ottenendo una coppia maggiore
    mentre miscelarlo per ridurne la detonazione è come aumentare in un certo senso
    il numero di ottani .
    Dovrei ripassare il manuale del corso fatto ad Aprile , se non ricordo male la benzina
    ha 8 molecole di carbonio legate ad 8 di idrogeno mentre il gasolio ne ha 16 di carbonio
    con un legame di idrogeno minore avendo legami anche con zolfo ......
    Azoto ed ossigeno ....
    Sono in palla anche stasera , meglio che rispondo quando sono più lucido e riposato ....
    In ogni caso le benzine attuali vengono miscelate con percentuali di biocombustibili
    che hanno un potere antidetonante minore rispetto a quelle minerali pure , un pò
    come la "normale" di un tempo ed è come se avessero meno ottani .

    Lascio perdere per stasera riprendo in momenti migliori ....

    :aktion060::aktion060::aktion060::aktion060::aktion060:
     
  5. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    In ogni caso il 3.2 busso con la BluSuper Eni da 100 ottani è una sinfonia per grande orchestra (pare veramente un 8 cilindri americano...), una bella differenza rispetto al rumore che fa con la normale senzapiombo, molto meno deciso e cupo.
     
  6. Re: Alfa 156 1.8 TS vibra al minimo e poco prestante in accelerazione

    Sono le politiche di emissione che dettano legge, perchè per fare un motore che gira pieno lo farebbero anche oggi, però non è così
     
Sto caricando...
Potrebbe interessarti anche: Forum Data
Cashback carburanti? Additivi, Olii, Carburanti 13 Luglio 2019
Pulizia sistema carburante Additivi, Olii, Carburanti 1 Giugno 2019
Additivo per carburante Additivi, Olii, Carburanti 19 Ottobre 2018