Chiave bloccata nel nottolino

Ciao, è sempre un piacere vedere come ti ingegni per recuperare i pezzi invece di sostituirli al primo tentativo, quando riesce sono piccole soddisfazioni

non ne ho sottomano uno per provare a capire se quella spina è estraibile o pressabile o svitabile o se tolto altro poi non serve toccarla perche si riesce a inclinare l'interno e svilarlo.

Se hai la possibilità di chiedere in zona ad un carrozziere o un elettrauto (o forse @M@urizio lo sa) potrebbero sapere se è disassemblabile oppure è un tipo più raro che si cambia in blocco

Da come ricordavo e dalle foto su internet di blocchetti di varie alfa ( 33/gtv etc) di solito sui fianchi del blocchetto c'è:
- una vite con testa conica-piatta con incisione a croce
- in più anche quella specie di piccola spina di rinforzo antiscasso (trazione/rotazione)

33-s-l1600.jpg


Nel tuo blocchetto la spina che hai fotografato sembra più grande ed è nella stessa posizione in cui di solito c'è la vite
se sul resto della circonferenza non c'è niente di altro di sospetto che si possa smontare e neppure un seiger nella fenditura tra la finitura cromata e il resto del blocchetto ( e dopo questo come dice Maurizio potrebbe essere necessario comunque riallineare la chiave per estrarre alla fine il nottolino senza altro attorno ),

potrebbe essere è come dici tu, fa la funzione della vite ed è da incidere con un minidisco totante tipo Dremel e svitare (se è una vite la cui testa è stata poi tagliata in fabbrica) oppure estrarre filettando un piccolo foro (se è una spina liscia montata a pressione);
ps: avrai già provato, non è che premendo quel dischetto si può schiacchiare? ( se fosse un meccanismo di chiusura a molla, ma non credo lo sia, dal punto dio vista del fabbricante sarebbe meno robusto ed più costoso, e c'è anche poco spazio nel blocchetto)
 
Ultima modifica:
Allora, ieri sera rileggendo il messaggio di Craig sul forum inglese mi sono reso conto che alla fine diceva di premere sul pulsantino per poter estrarre la cover esterna, e cosi sono riusciuto a liberare la prima parte del blocchetto che funge da carcassa.
Quindi Bob ci avevi azzeccato sul fatto di provare a pigiare il bottoncino!. Comunque si è rivelato un niente di fatto perchè comunque non sono riuscito a liberare il nottolino interno.
Tra vari tentativi ho provato anche come hai detto tu Maurizio, e cioè ha portare la chiave in avviamento mentre tenevo pigiato qualsiasi cosa potesse assomigliare ad pulsante di rilascio. Non ne' ha voluto sapere.
A questo punto ho avuto la pessima idea di attaccare il blocchetto dalla parte posteriore, cioè da dove partono i collegamenti elettrici e dove c'è un meccanismo a molla che suppongo serva a richiamare la chiave in posizione di marcia, dalla posizione di eccitamento del solenoide all'avviamento.
Ovviamente appena ho aperto il sistema è saltato tutto per aria e anche se ho recuperato tutto, sarà dura rimetterlo insieme perchè non trovo nulla su internet che mi possa aiutare a ricoporre il meccanismo.
In compenso una volta tolta la parte posteriore, con una graffetta, sono riuscito a toccare il componente che impediva la rotazione e ho sfilato la chiave.
Il cilindretto adesso, nonostate possa infilare la chiave, non ruota piu e all'interno scuotendolo si sente che qualche pezzettino è in giro.
Dalle ricerche che ho fatto sono sicuro che qualcuno sia riuscito a sfilare il nottolino ma non ho trovato nulla in merito alla procedura.
Qualcuno sa come si fa o ha qualche idea?
Per meccanismo che comanda la parte elettrica qualcuno ha del materiale fotografico, qualcosa che possa servire a riassemblarlo?
IMG_0749.JPGIMG_0750.JPGIMG_0751.JPGIMG_0752.JPG
 
  • Like
Reactions: bobkelso
Aggiornamento: dopo vari tentativi, provando a fare leva qua e la con un cacciavitino ho scoperto che il coperchio anteriore è rimovibile ed anche quello sotto color oro. Subito di fronte ho trovato il pezzettino rotto con la relativa molla che ho tolto.
Risultato la chiave gira perfettamente. Peccato era piu facile del previsto, se avessi iniziato dalla parte anteriore avrei sicuramente ripristinato la funzionalità del cilindretto. Comunque qualche tentativo di ripristinare la parte elettrica posteriore lo faccio in ogni caso.
Foto dei due coperchi e dei frammenti rimossi.
 

Allegati

  • IMG_0754.JPG
    IMG_0754.JPG
    990 KB · Visualizzazioni: 62
Pubblicità - Continua a leggere sotto
Alla fine pian piano ragionandoci su sono riuscito a chiudere il blocchetto, e magicamente funziona!
L'unica funzionalità che ha perso è lo scattino che faceva a fondo corsa la chiave prima di estrarla. Ora non lo fa più e quindi deduco che il componente rotto sia proprio quello adibito a questo.
Poco male, l'importante è che tutto il resto funzioni!
Ho fatto una foto a componenti numerandoli in modo da poter ricordare l'ordine di assemblaggio e nel caso a qualcuno in futuro potesse servire.
IMG_0748.JPG

Il n° 4 va bene cosi come è in foto. All'interno, anche se non si vede, c'è una piccola sferetta che va in uno dei due buchetti. L'unico posto che d'intuito potrebbe venire l'idea di collocarla.
Il numero 3 va collocato a battuta all'interno del 4, ma non prima di mettere nella sua faccia posteriore i componeti 1 e 2 che lavorano insieme e vanno nella loro sede, posteriormente alla freccia nera. Poi il 3 nel 4.
In seguito vanno inseriti anteriormente al 3, in ordine, il numero 5, cosi me lo si vede in foto, e il numero 6. La punta del 6 va nella sede indicata dalla freccia rossa.
Alla fine il tutto viene chiuso dalla basetta porta contatti n°8 che può essere inserita solo in una posizione.
Il coperchietto n° 7 alla fine a protezione dei contatti posteriormente all 8.
Per inserire il tutto nel blocchetto vero e proprio bisogna far coincidere le due tacche di centratura che si vedono al n° 4 con le tacche sul cilindretto ( unica posizione possibile) e con la corretta rotazione della chiave, in modo da permettere l'accoppiamento della spina del nottolino con il numero 3.
Come se non bastasse, tutto questo gioco di accoppiamenti si deve fare tenendo in posizione (con un dito :) ) il meccanismo a molla del blocca sterzo ed infilare tutto insieme per bene. Poi il tutto dovrebbe funzionare correttamente.