Consumo olio motore eccessivo?

Se è la specifica ACEA, tra C2 e c 3 che un bel cxxxo di differenza!
Cambia solo che la viscosità a caldo del C3 è leggermente superiore, quindi assorbimento meccanico un filo superiore ma film protettivo più tenace.


Quando ve lo mettete in testa che il marchio non significa niente se la specifica è identica da marchio a marchio?
Non è vero che gli oli sono identici a parità di specifica...


Che poi shell elix 0/30 esista C3 mi giunge nuova
Infatti c'è scritto sopra C2/C3
 
Cambia solo che la viscosità a caldo del C3 è leggermente superiore, quindi assorbimento meccanico un filo superiore ma film protettivo più tenace.



Non è vero che gli oli sono identici a parità di specifica...



Infatti c'è scritto sopra C2/C3
Se nel contenitore ci sono gli stessi dati riportati nella riga bianca dove si legge "fiat 9 55535..." significa che gli additivi contenuti sono gli stessi, quindi olio uguali...
Per quanto riguarda Acea C2/C3, è il "30 o 40" che stabilisce la resistenza alle alte temperature e il 2/3 la viscosità e quindi la protezione del motore, infatti il C3 viene dato per cambio olio a 30.000 km ed il C2 ad un chilometraggio quasi dimezzato. Quindi come si deve considerare il C2/C3, che ognuno lo cambia quando gli pare?
Comunque, non voglio né insegnare ne convincere nessuno, ognuno i propri soldi è libero di spenderli come e dove vuole.
 

Allegati

  • 16580407357166563736729352791776.jpg
    16580407357166563736729352791776.jpg
    1.4 MB · Visualizzazioni: 77
Se nel contenitore ci sono gli stessi dati riportati nella riga bianca dove si legge "fiat 9 55535..." significa che gli additivi contenuti sono gli stessi, quindi olio uguali...
Per quanto riguarda Acea C2/C3, è il "30 o 40" che stabilisce la resistenza alle alte temperature e il 2/3 la viscosità e quindi la protezione del motore, infatti il C3 viene dato per cambio olio a 30.000 km ed il C2 ad un chilometraggio quasi dimezzato. Quindi come si deve considerare il C2/C3, che ognuno lo cambia quando gli pare?
Comunque, non voglio né insegnare ne convincere nessuno, ognuno i propri soldi è libero di spenderli come e dove vuole.
Alt alt, facciamo qualche precisazione: rispettare una specifica costrutture come anche una Acea o Api non vuol dire avere gli stessi additivi o basi, ma vuol dire rientrare nei dati tecnici e superare i test imposti dalla specifica stessa. A parità di specifica esistono differenze tra marchi diversi, certamente si ma non sono apprezzabili in 20-30 k di utilizzo da un guidatore standard, e’ solo zucchero psicologico. Non vanno nemmeno confuse le gradazioni sae con le specifiche acea, con le prime che sono un retaggio degli olii multigrado anni 90, nello specifico le temperature ambientali operative,quando i motori sopratutto Diesel accettavano senza batter ciglio da 0w30 a 10w60, ora le tolleranze sono talmente minime che le gradazioni accettate sono 1 al massimo 2, mentre le specifiche Acea indicano le qualità fisico chimiche del fluido.
Va bene mettere il C3 su un motore pensato per C2 ma non va bene fare il contrario
Ecco come va interpretata la cosa
In linea generale e’ così, ma non sui motori di Giulia e Stelvio dove c2 e c3 non risultano compatibili ne’ in termini di specifica fca che di gradazione.
 
  • Like
Reactions: Iannino
Buongiorno,
Ho una Stelvio 210CV Q4 anno 2017 gasolio e da quando l'ho comprata (ottobre 2020), usata 35.000 km fatti, da concessionario Alfa, ogni 10.000 km devo aggiungere mezzo litro d'olio (ricordo che a 20.000 km devo fare il tagliando). L'officina Alfa Romeo mi dice che nel manuale questi consumi sono normali e indicati. Ora ho fatto 110.000 km, ma il problema permane. A qualcuno è capitato tale problema? sapete dirmi a cosa è imputabile? per il resto tutto bene ( e faccio gli scongiuri...)
grazie
Tony
togliti ogni dubbio, fai un semplicissimo test di compressione
 
  • Like
Reactions: kormrider
Alt alt, facciamo qualche precisazione: rispettare una specifica costrutture come anche una Acea o Api non vuol dire avere gli stessi additivi o basi, ma vuol dire rientrare nei dati tecnici e superare i test imposti dalla specifica stessa. A parità di specifica esistono differenze tra marchi diversi.....
Si, hai ragione, mi sono espresso male, in maniera molto impropria, in effetti non vuol dire usare gli stessi additivi e componenti, ma superare le specifiche richieste. C'è da dire che potrebbero anche essere uguali, ma assolutamente non pensiate che se dovete fare una aggiunta olio, a parità di specifica una marca vale l'altra.
Posso dirlo a ragion veduta, avendo rabboccato per errore circa 0,350 L di olio di marca diversa, ed è venuto fuori un bel casino...
 
Questi motori moderni nascono già grippati...poi con quegli oli talmente liquidi....
 
  • Like
Reactions: kormrider
Questi motori moderni nascono già grippati...poi con quegli oli talmente liquidi....
Stesso motore: euro 6B con un ragionevole 0w30
Euro 6d temp? Ma si mettiamoci uno 0w20 così limiamo 1 o 2 g di CO2 nel omologazione
 
  • Like
Reactions: Iannino
Mettiamoci l'acqua così facciamo prima...
Purtroppo il problema è nella rigenerazione...
 
  • Like
Reactions: kormrider
Pubblicità - Continua a leggere sotto