Costo cambio olio Giulia 2.2. Siamo impazziti?

kormrider

ALFISTA BALILLA.
18 Gennaio 2012
17,890
11,794
164
Regione
No Italy
Alfa
156
Motore
2.0 TwinSpark 16V
Altre Auto
Alfa 75 1.6 IE (1992-Battesimo con Alfa); 145 1.6 Boxer; Ford Ranger LIMITED 3.2 TDCi
Al cambio successivo ho provato uno 0W30 (avevamo a disposizione lo Shell a specifica FIAT) e con quello tutto perfetto.....18k km percorsi senza la minima traccia di contaminazione del filtro.
Adesso ho di nuovo il Selenia 0W20
Torna con Shell o Bardahl che va ancora meglio. Anzi, Visto che stai a Pisa se prendi la FI-PI-LI (stando attento ai crateri senza criterio di quella provinciale), raggiungi la Maroil ad Altopascio che di sicuro devono avere una rivendita a costi di fabbrica di questo olio.
 
  • Like
Reactions: romassi

romassi

Super Alfista
4 Aprile 2019
2,572
2,415
164
Pisa
Regione
Toscana
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Diesel 180 CV
Altre Auto
BMW 320d E90 Futura 177cv Steptronic
BMW 320d E46 Eletta 150cv
BMW 320i E36 Eletta 150cv
Torna con Shell o Bardahl che va ancora meglio. Anzi, Visto che stai a Pisa se prendi la FI-PI-LI (stando attento ai crateri senza criterio di quella provinciale), raggiungi la Maroil ad Altopascio che di sicuro devono avere una rivendita a costi di fabbrica di questo olio.
Di sicuro al prossimo cambio rimetterò lo Shell....ho sempre cambiato l'olio ogni 20k, alternando una volta presso la rete ufficiale (in occasione di un tagliando) ed una volta presso officina di fiducia....
Da Altopascio passo molto spesso, per lavoro...non conoscevo Maroil...grazie per la dritta!!
 
  • Like
Reactions: snaiper73

GenTLe

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
22 Febbraio 2008
432
381
116
45
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
Ormai anche i miei amici che di meccanica sanno nulla li ho sentiti dire, ma cavolo il meccanico per il tagliando mi ha preso 250 euro, ma io ho visto su internet che tutto il kit viene 100, allora vogliono provare a farlo da se', perché il meccanico è un ladro, le cose non sono proprio così io dico di non guardare internet per i prezzi, ieri su fb ho letto che uno con la stelvio ha pagato 164+iva cambio pastiglie posteriori era felice di aver speso poco(conce ufficiale), sotto commenti che era troppo, link di internet con pastiglie da 50 euro, per me per essere andato in conce ufficiale con pezzi originali non è tanto come prezzo
Si ma ragazzi, guardate che i pezzi originali "consumabili" (e anche molti altri) non è che li faccia FCA. Un paio di dischi Brembo (305 anteriori coated line) costano 54€ su Auto-Doc e sono gli stessi che Alfa ti rivende a 200€ con una scatola diversa. Stessa roba per le pastiglie e per una miriade di altri particolari che sono fatti fare da Bosch, Magneti Marelli eccetera eccetera. Il ricambio ufficiale ha senso nel momento in cui si parla di oggetti VERAMENTE fatti da FCA o specifici per la vettura e introvabili presso il fornitore originale: un albero a camme, la pulsantiera della portiera e via dicendo. Per il materiale di consumo o i ricambi prodotti da altri, a patto di andare su buone marche (es: Mahle per i filtri, Bosch per le candelette di preriscaldo diesel, Brembo/Zimmerman per dischi, Brembo/Textar/ATE per le pastiglie, NGK per le candele - tra l'altro l'unica che le produce per le nostre TB), fissarsi sulla scatoletta marchiata "Alfa Romeo" è solo un gran buttare soldi nel gabinetto.
E lo dico con esperienza, che sono 30 anni ormai che ci metto le mani in questi motori.
 

romassi

Super Alfista
4 Aprile 2019
2,572
2,415
164
Pisa
Regione
Toscana
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Diesel 180 CV
Altre Auto
BMW 320d E90 Futura 177cv Steptronic
BMW 320d E46 Eletta 150cv
BMW 320i E36 Eletta 150cv
Si ma ragazzi, guardate che i pezzi originali "consumabili" (e anche molti altri) non è che li faccia FCA. Un paio di dischi Brembo (305 anteriori coated line) costano 54€ su Auto-Doc e sono gli stessi che Alfa ti rivende a 200€ con una scatola diversa. Stessa roba per le pastiglie e per una miriade di altri particolari che sono fatti fare da Bosch, Magneti Marelli eccetera eccetera. Il ricambio ufficiale ha senso nel momento in cui si parla di oggetti VERAMENTE fatti da FCA o specifici per la vettura e introvabili presso il fornitore originale: un albero a camme, la pulsantiera della portiera e via dicendo. Per il materiale di consumo o i ricambi prodotti da altri, a patto di andare su buone marche (es: Mahle per i filtri, Bosch per le candelette di preriscaldo diesel, Brembo/Zimmerman per dischi, Brembo/Textar/ATE per le pastiglie, NGK per le candele - tra l'altro l'unica che le produce per le nostre TB), fissarsi sulla scatoletta marchiata "Alfa Romeo" è solo un gran buttare soldi nel gabinetto.
E lo dico con esperienza, che sono 30 anni ormai che ci metto le mani in questi motori.
Aggiungo anche che, nonostante tutto, se uno si dovesse proprio fissare coi ricambi originali, comunque non è detto che le scontistiche ottenute in officina autorizzata siano le stesse rispetto ad altri canali. Faccio due esempi: il Selenia 0W20 che ho messo presso officina generica subito dopo aver comprato la Giulia (ho aperto i flaconi con le mie mani) l'ho pagato 14,5 €/l ivato, con fattura, ed il meccanico non me l'ha regalato nè fatturato sottocosto.
Cambio pastiglie freno anteriori (anche quelle in scatola originale Alfa Romeo, pastiglie produzione Brembo e marchiate Alfa) in officina generica ho speso 120€ ivate tutto compreso, sempre con regolare fattura. E' segno che le parti di ricambio, anche le originali marchiate, sono oggetto di margini elevatissimi a seconda del canale commerciale.
Capisco che una rete ufficiale abbia dei costi maggiori, che la scontistica sui pezzi di ricambio sia a discrezione dell'officina, e per questo soggettiva, e che la tariffa oraria sia superiore a quella di un generico, però anche facendo queste considerazioni ho l'impressione che stiano esagerando, oltretutto imponendo intervalli di manutenzione molto bassi.
E lo dico alla luce della mia esperienza personale, pregressa, con auto di un altro marchio premium, quindi penso che il termine di paragone sia lecito. In passato mi capitava spesso che gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria in rete ufficiale (i cui prezzi erano tranquillamente consultabili online) fossero meno cari dei preventivi di spesa dal generico.
 

filippo.neri.it

Alfista principiante
21 Marzo 2020
52
106
34
Regione
Veneto
Alfa
Giulia
Motore
2.2 jtd
Si ma ragazzi, guardate che i pezzi originali "consumabili" (e anche molti altri) non è che li faccia FCA. Un paio di dischi Brembo (305 anteriori coated line) costano 54€ su Auto-Doc e sono gli stessi che Alfa ti rivende a 200€ con una scatola diversa. Stessa roba per le pastiglie e per una miriade di altri particolari che sono fatti fare da Bosch, Magneti Marelli eccetera eccetera. Il ricambio ufficiale ha senso nel momento in cui si parla di oggetti VERAMENTE fatti da FCA o specifici per la vettura e introvabili presso il fornitore originale: un albero a camme, la pulsantiera della portiera e via dicendo. Per il materiale di consumo o i ricambi prodotti da altri, a patto di andare su buone marche (es: Mahle per i filtri, Bosch per le candelette di preriscaldo diesel, Brembo/Zimmerman per dischi, Brembo/Textar/ATE per le pastiglie, NGK per le candele - tra l'altro l'unica che le produce per le nostre TB), fissarsi sulla scatoletta marchiata "Alfa Romeo" è solo un gran buttare soldi nel gabinetto.
E lo dico con esperienza, che sono 30 anni ormai che ci metto le mani in questi motori.
Non è del tutto vero
le case automobilistiche quando acquistano i prodotti da i terzisti di solito chiedono una quantità maggiore di test di conformità. Ce lo spiegarono ad un corso.
Ti posso elencare materiale fallato che mi è capitato di marchi importanti: candelette beru difettose di fabbrica, filtri MANN FILTER difettati che mi sono capitati, pattini di kit distribuzione che si scollano(txxxxxxr). Non parliamo di sensori FACET, che ho smesso di usare perchè mi è capitato veramente troppe volte, cuscinetti reggispinta Valeo che saltava il seger(su frizioni a tiro, ergo giù il cambio per sostituirlo)

Con materiale originale pezzi fallati mai successo.

E ti parlo di rogne abbastanza recenti.. candeletta BERU, comprata originale bellissima nuova, la monto e non va.. Sventro il fascio cavi, testo centralina motore, niente, non vuole accendere. era la candeletta fallata.

Su una audi 1.8 tfsi ho cambiato 3 sensori pressione olio prima di capire che il filtro MANN FILTER(parliamo di un marchio TOP, primo impiego mercedes) mi aveva cannato il filtro.
Pastiglie Textar, consiglio mio, montale sul carrello della spesa e basta. Tra problemi di rumorosità, cristallizzazione, e consumo assurdo del disco, per mia politica non le monto più neanche se me le regalano.

Altro inciso, ma su Autodoc: ordino 3 supporti motore Corteco(anche qui, il meglio).. mi arrivano 1 Swag e 2 Mapco.. Secondo loro, "ricambi di pari qualità".. ma anche no...Ordino Corteco, voglio corteco. e loro su questo giocano abbastanza..
 

andreanero

Super Alfista
2 Dicembre 2019
1,705
1,272
164
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
2.2 D 150hp AT8
Altre Auto
159 2.0 Jtdm 170 Hp
156 1.9 jtd 115 Hp
145 1.9 jtd 105 Hp
i costruttori che producono sia per le Case che per il mercato diretto del ricambio hanno questo problema. confermo. percentuale maggiore di falle. (mediamente sempre molto contenuta. Filippo.neri lavora su molta roba quindi lo percepisce.)
 
  • Like
Reactions: snaiper73

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente