Decanter (Oil Catch Can) e il problema del carbon build-up

GenTLe

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
22 Febbraio 2008
774
714
146
45
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
Buongiorno,
preoccupato dei disastri che fanno i vapori olio ricircolati in aspirazione (specie sui turbocompressi, benzina o diesel che siano), vorrei montare un oil catch can (o decanter in italiano) sul circuito della PCV.

Per chi non sapesse di che si tratti: tutti i motori ad iniezione puramente diretta hanno questo problema, fino a qualche anno fa era limitato ai diesel (che da sempre sono a iniezione diretta), ma con l'avvento dei GDI (e le nostra Giulia sono tutte dei GDI, ovvero iniezione diretta) la cosa si è propagata anche ai benzina.

In pratica il mix di ricircolo vapori olio + ricircolo gas di scarico + mancanza di spruzzatura di benzina nei collettori di aspirazione (iniezione indiretta o port injection), va a conciare l'aspirazione in questo modo:
c0e199f34de63b0159cd0018ffe452bb.png

E comunque alla lunga si sporca anche turbina, intercooler, collettori di aspirazione...

Se volete saperne di più e masticate l'inglese, cercate "intake carbon buildup" o "gdi carbon buildup" (per i benzina) o "diesel carbon buildup" (per i diesel). Ci sono anche parecchi video su youtube a riguardo.

NOTA IMPORTANTE: non si sta parlando dei depositi carboniosi in camera di combustione o allo scarico: quelli si stabilizzano da soli e vengono normalmente rimossi (se in eccesso) dal normale funzionamento del motore e dai gas roventi.
Qui si parla dei condotti e retro delle valvole di aspirazione, che sono relativamente fredde e si beccano solo aria, vapori di olio dalla PCV e gas combusti dalla EGR.

I problemi derivanti sono principalmente:
- minore potenza
- mancate accensioni nel funzionamento a carica stratificata (tipicamente a freddo)
- aumento dei consumi
- rischio di distacco di pezzi di quella morchia che possono staccarsi, essere aspirati e andare a impastare le fasce elastiche dei pistoni, peggiorandone la tenuta

Il problema non è definitivamente eliminabile, salvo rimozione di EGR e ricircolo vapori olio. E NO: le benzine speciali e/o additivi pulitori da infilare nel serbatoio non fanno NULLA per questo problema dato che la benzina viene spruzzata in camera di combustione e non entra MAI in contatto con quelle zone nei motori ad iniezione diretta. Quei prodotti al limite aiutano a tenere puliti gli iniettori.
Tocca conviverci e, ogni 50/70000km sarebbe buona cosa intervenire con un'operazione di walnut-blast (in pratica una sabbiatura dell'aspirazione fatta a valvole chiuse e con gusci di noce tritata o con bicarbonato), o tramite altre forme di rimozione meccaniche (spazzoline di nylone o ottone e prodotti chimici a base di PEA), che però costa parecchio dato che richiede una buona dose di lavoro (va rimosso il collettore di aspirazione) e comunque lascia sporche tutte le parti a monte delle luci di aspirazione, dato che agisce solo sulla testata.

Modi per ritardare o aiutare a limitare la formazione di quella mer*a sono:
- l'uso di ottimo olio motore sintetico delle specifiche richieste (o successive e retrocompatibili)
- l'uso di un decanter (oil catch can) in grado di condensare e rimuovere dal ricircolo in aspirazione i vapori provenienti dalla parte bassa del monoblocco
- l'uso regolare (ad ogni tagliando) di prodotti contenenti PEA (Polyether-amine, ad oggi l'unico prodotto in grado di rompere le catene molecolari che formano le morchie) da spruzzare ben micronizzati nell'aspirazione (a valle del debimetro), quali ad esempio questo (che ne contiene fino al 50%: guardare sempre le schede di sicurezza, dove vengono indicate le percentuali di sostanze): http://www.oil-club.ru/forum/applications/core/interface/file/attachment.php?id=96766 o questo, che però ne ha solo il 10/20%: http://docs.crcindustries.com/msds/1003763E.pdf - NOTA: sta roba NON fa miracoli, se il motore è già molto sporco, solo una rimozione meccanica può risolvere il problema!

Faccio notare che la Giulia QV soffre anche più di altri mezzi questo problema: il fatto di disalimentare una bancata per risparmiare carburante ha forzato gli ingegneri a girare il sistema di ricircolo su una sola bancata, che è quella che si concia da schifo dopo un po' di tempo.

In conseguenza a tutto questo, io sto seriamente pensando di installarmi un oil catch can. Il migliore in assoluto sui diesel è sicuramente questo: http://www.mannfilter.com.pl/pix/users/1294689833_14_Filtry_Pro_Vent.pdf che filtra pressoché tutti i vapori di olio, condensa e gasolio incombusto. Richiede una certa manutenzione: il filtro interno va sostituito ogni tipo 50000km e va regolarmente controllato per scaricare l'olio raccolto dato che, a differenza dei motori industriali, i fluidi filtrati non vengono rimandati nel basamento. Probabilmente è meglio aggiungere un contenitore (a tenuta di pressione) a valle dell'ugello sul fondo del filtro in modo da raccogliere la roba filtrata.
Per i benzina non c'è in giro tantissimo di specifico, ma sicuramente è giusto scegliere qualcosa che possibilmente:
1) abbia un sistema per vedere chiaramente il livello di riempimento del decanter
2) abbia un filtro in bronzo all'uscita e delle paratie di condensazione
3) abbia un rubinettino di scarico alla base per scaricare comodamente i fluidi raccolti
4) abbia una capacità decente per non dover continuamente svuotarlo (ricordo che specie nei frequenti cicli di riscaldamento e raffreddamento del motore si genera condensa che li viene raccolta).

A seguito di queste esigenze io mi starei orientando su questo prodotto qui (che devo vedere bene se ci stà nel cofano prima di acquistarlo) US $36.76 8% OFF|Universal observable 0.5L Auto Racing 2 Port Oil Catch Can Tank Air Oil Separator Kit with removable valve|Fuel Tanks| - AliExpress , che ha tutto quanto richiesto e costa un gazzilione meno di prodotti più brandizzati come quelli di Mishimoto. Eventualmente accoppiandolo con questo kit di tubi: US $10.42 15% OFF|ESPEEDER AN10 Straight 90Degree Swivel Fitting Hose End Oil Cooler Adapter Kit AN10 Nylon Black Braided Oil Fuel Hose Line 1M|hose end|fitting hoseoil cooler adapter - AliExpress

Che ne pensate? Eravate a conoscenza del problema?

Saluti, GenTLe
 

mcrs969

Alfista Megalomane
4 Novembre 2008
1,901
5,636
171
32
Vercelli
Regione
Piemonte
Alfa
147
Motore
1.6 Twin Spark
Mi piacerebbe farlo sulla mia gme200 ma ho garanzia e tagliandi inclusi per 4 anni e purtroppo non sono sicuro che la rete ufficiale accetti una tale modifica. Oppure qualcuno ha idea che AR lo possa installare senza invalidare garanzia? :)
 

AsdasdGiulia

Super Alfista
7 Marzo 2017
4,108
4,960
164
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia
Motore
2.2 150cv mt6
Buongiorno,
preoccupato dei disastri che fanno i vapori olio ricircolati in aspirazione (specie sui turbocompressi, benzina o diesel che siano), vorrei montare un oil catch can (o decanter in italiano) sul circuito della PCV.

Per chi non sapesse di che si tratti: tutti i motori ad iniezione puramente diretta hanno questo problema, fino a qualche anno fa era limitato ai diesel (che da sempre sono a iniezione diretta), ma con l'avvento dei GDI (e le nostra Giulia sono tutte dei GDI, ovvero iniezione diretta) la cosa si è propagata anche ai benzina.

In pratica il mix di ricircolo vapori olio + ricircolo gas di scarico + mancanza di spruzzatura di benzina nei collettori di aspirazione (iniezione indiretta o port injection), va a conciare l'aspirazione in questo modo:
Visualizza allegato 213690

E comunque alla lunga si sporca anche turbina, intercooler, collettori di aspirazione...

Se volete saperne di più e masticate l'inglese, cercate "intake carbon buildup" o "gdi carbon buildup" (per i benzina) o "diesel carbon buildup" (per i diesel). Ci sono anche parecchi video su youtube a riguardo.

NOTA IMPORTANTE: non si sta parlando dei depositi carboniosi in camera di combustione o allo scarico: quelli si stabilizzano da soli e vengono normalmente rimossi (se in eccesso) dal normale funzionamento del motore e dai gas roventi.
Qui si parla dei condotti e retro delle valvole di aspirazione, che sono relativamente fredde e si beccano solo aria, vapori di olio dalla PCV e gas combusti dalla EGR.

I problemi derivanti sono principalmente:
- minore potenza
- mancate accensioni nel funzionamento a carica stratificata (tipicamente a freddo)
- aumento dei consumi
- rischio di distacco di pezzi di quella morchia che possono staccarsi, essere aspirati e andare a impastare le fasce elastiche dei pistoni, peggiorandone la tenuta

Il problema non è definitivamente eliminabile, salvo rimozione di EGR e ricircolo vapori olio. E NO: le benzine speciali e/o additivi pulitori da infilare nel serbatoio non fanno NULLA per questo problema dato che la benzina viene spruzzata in camera di combustione e non entra MAI in contatto con quelle zone nei motori ad iniezione diretta. Quei prodotti al limite aiutano a tenere puliti gli iniettori.
Tocca conviverci e, ogni 50/70000km sarebbe buona cosa intervenire con un'operazione di walnut-blast (in pratica una sabbiatura dell'aspirazione fatta a valvole chiuse e con gusci di noce tritata o con bicarbonato), o tramite altre forme di rimozione meccaniche (spazzoline di nylone o ottone e prodotti chimici a base di PEA), che però costa parecchio dato che richiede una buona dose di lavoro (va rimosso il collettore di aspirazione) e comunque lascia sporche tutte le parti a monte delle luci di aspirazione, dato che agisce solo sulla testata.

Modi per ritardare o aiutare a limitare la formazione di quella mer*a sono:
- l'uso di ottimo olio motore sintetico delle specifiche richieste (o successive e retrocompatibili)
- l'uso di un decanter (oil catch can) in grado di condensare e rimuovere dal ricircolo in aspirazione i vapori provenienti dalla parte bassa del monoblocco
- l'uso regolare (ad ogni tagliando) di prodotti contenenti PEA (Polyether-amine, ad oggi l'unico prodotto in grado di rompere le catene molecolari che formano le morchie) da spruzzare ben micronizzati nell'aspirazione (a valle del debimetro), quali ad esempio questo (che ne contiene fino al 50%: guardare sempre le schede di sicurezza, dove vengono indicate le percentuali di sostanze): http://www.oil-club.ru/forum/applications/core/interface/file/attachment.php?id=96766 o questo, che però ne ha solo il 10/20%: http://docs.crcindustries.com/msds/1003763E.pdf - NOTA: sta roba NON fa miracoli, se il motore è già molto sporco, solo una rimozione meccanica può risolvere il problema!

Faccio notare che la Giulia QV soffre anche più di altri mezzi questo problema: il fatto di disalimentare una bancata per risparmiare carburante ha forzato gli ingegneri a girare il sistema di ricircolo su una sola bancata, che è quella che si concia da schifo dopo un po' di tempo.

In conseguenza a tutto questo, io sto seriamente pensando di installarmi un oil catch can. Il migliore in assoluto sui diesel è sicuramente questo: http://www.mannfilter.com.pl/pix/users/1294689833_14_Filtry_Pro_Vent.pdf che filtra pressoché tutti i vapori di olio, condensa e gasolio incombusto. Richiede una certa manutenzione: il filtro interno va sostituito ogni tipo 50000km e va regolarmente controllato per scaricare l'olio raccolto dato che, a differenza dei motori industriali, i fluidi filtrati non vengono rimandati nel basamento. Probabilmente è meglio aggiungere un contenitore (a tenuta di pressione) a valle dell'ugello sul fondo del filtro in modo da raccogliere la roba filtrata.
Per i benzina non c'è in giro tantissimo di specifico, ma sicuramente è giusto scegliere qualcosa che possibilmente:
1) abbia un sistema per vedere chiaramente il livello di riempimento del decanter
2) abbia un filtro in bronzo all'uscita e delle paratie di condensazione
3) abbia un rubinettino di scarico alla base per scaricare comodamente i fluidi raccolti
4) abbia una capacità decente per non dover continuamente svuotarlo (ricordo che specie nei frequenti cicli di riscaldamento e raffreddamento del motore si genera condensa che li viene raccolta).

A seguito di queste esigenze io mi starei orientando su questo prodotto qui (che devo vedere bene se ci stà nel cofano prima di acquistarlo) US $36.76 8% OFF|Universal observable 0.5L Auto Racing 2 Port Oil Catch Can Tank Air Oil Separator Kit with removable valve|Fuel Tanks| - AliExpress , che ha tutto quanto richiesto e costa un gazzilione meno di prodotti più brandizzati come quelli di Mishimoto. Eventualmente accoppiandolo con questo kit di tubi: US $10.42 15% OFF|ESPEEDER AN10 Straight 90Degree Swivel Fitting Hose End Oil Cooler Adapter Kit AN10 Nylon Black Braided Oil Fuel Hose Line 1M|hose end|fitting hoseoil cooler adapter - AliExpress

Che ne pensate? Eravate a conoscenza del problema?

Saluti, GenTLe
Interessante. Non sapevo che pure i motori a benzina soffrissero di questi problemi
 

DiPancrazio82

Alfista principiante
15 Maggio 2019
136
37
29
Regione
Abruzzo
Alfa
Giulia
Motore
2.2 Turbodiesel
ho letto alcune discussioni dove c'è chi semplicemente stacca il tubo di ricircolo vapori e mette un filtrino all'estremità.
A parte il discorso ecologico (su cui si può discutere) può dare problemi? mi riferisco ad un discorso di pressioni...
 
  • Like
Reactions: Simone Reali

GenTLe

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
22 Febbraio 2008
774
714
146
45
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
ho letto alcune discussioni dove c'è chi semplicemente stacca il tubo di ricircolo vapori e mette un filtrino all'estremità.
A parte il discorso ecologico (su cui si può discutere) può dare problemi? mi riferisco ad un discorso di pressioni...

Da quello che ho visto immagino ci siano errori registrati in centralina: ci sono dei sensori di pressione su quei manicotti... Ma devo studiare il manuale, anche perché non c'è solo 1 condotto di ventilazione, se ho visto bene sono addirittura 3...
 
  • Like
Reactions: kormrider

GPoint

Alfista Intermedio
30 Luglio 2009
355
245
51
41
AL
Regione
Piemonte
Alfa
Giulia 2016
Motore
2.0 Turbo Benzina 200CV
Da quello che ho visto immagino ci siano errori registrati in centralina: ci sono dei sensori di pressione su quei manicotti... Ma devo studiare il manuale, anche perché non c'è solo 1 condotto di ventilazione, se ho visto bene sono addirittura 3...

Dato che non ero a conoscenza del problema e da possessore di Giulia Benzina 200CV seguo molto interessato, potresti indicarmi con una foto dove si trovano queste tubazioni sul motore benzina? Sapevo della presenza della valvola EGR anche sui benzina, mi ero chiesto se fosse possibile escluderla in qualche modo. Ritornando al discorso vapori olio, ma in alfa no hanno previsto un filtro?
 

GenTLe

Utente Premium: Quadrifoglio Verde
22 Febbraio 2008
774
714
146
45
VA
Regione
Lombardia
Alfa
Giulia
Motore
2000 TB AT8 200CV
Dato che non ero a conoscenza del problema e da possessore di Giulia Benzina 200CV seguo molto interessato, potresti indicarmi con una foto dove si trovano queste tubazioni sul motore benzina? Sapevo della presenza della valvola EGR anche sui benzina, mi ero chiesto se fosse possibile escluderla in qualche modo. Ritornando al discorso vapori olio, ma in alfa no hanno previsto un filtro?

Eh no, per ora niente filtri, su nessuna auto a iniezione diretta, e infatti i problemi sono abbastanza noti in quel campo.
Stasera mi sono studiato un po' il manuale di officina e sulla nostra Giulia non ne abbiamo uno ma ben DUE condotti...

Le valvole di uscita dei vapori sono queste 2 qui sotto in color bronzo (A) a sinistra e... che cacchio di colore è l'altra... grigio "guardia di finanza" (B) a destra:
50606365348_5266d3d06b_o.jpg

E i condotti finiscono rispettivamente:

A) tra l'intercooler e i condotti di aspirazione sulla sinistra del motore (tubo 1 con i 2 attacchi rapidi 2 e 3):
50606365123_e6292a6be2_o.jpg

B) direttamente a valle del filtro aria, prima del turbo (quel tubo con l'attacco in arancione che parte in diagonale verso l'alto e destra):
50606365193_ff635ff1b1_o.jpg
La cosa è piuttosto complicata, dato che i tubi sono 2... Va studiata un po'...
 
  • Like
Reactions: kormrider

Chi Siamo

  • L’obiettivo primario di Club Alfa è quello di riunire, in spirito di amicizia tutti i possessori di autovetture “Alfa Romeo”, ed i simpatizzanti, dotati di autovetture anche di altra casa automobilistica.
    Nata come community ispirata ai grandi forum d’oltreoceano, Club Alfa diventa rapidamente il luogo principale di aggregazione ed informazione del mondo Alfa Romeo e FCA.
    Maggiori Informazioni.

Funzioni Utente