Dormire in auto, parliamone...!

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,003
2,884
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Quello che dici sarebbe corretto se i computer delle auto indicassero il consumo in litri per unità di tempo, ma così (come tutti sanno)
Da qui si intuisce che non hai mai guidato auto tedesche o non hai mai osservato il loro CDB...
non è, perché il consumo viene evidenziato in funzione della percorrenza e quindi cavolo se cambia il consumo nei due esempi che hai fatto: l'auto in folle a 100 km/h ha un consumo istantaneo esattamente dieci volte inferiore rispetto all'auto in folle a 10 km/h, questo ovviamente sia che misuri il consumo in l/100km sia che lo misuri in km/l.
Abbi pazienza io non conoscerò la fisica ma tu non conosci i principi basilari del ragionamento...

Ti invito a ragionare sulla differenza che ci può essere tra il consumo di un motore al minimo (=in folle) a 100 km/h e a 200 Km/h o a 10 Km/h...

Tanto per capire, (chiedo per un amico) pesa di più un chilogrammo di piombo o un chilogrammo di piume? :)
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,003
2,884
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Sarà per questo che da fermo l'indicatore del consumo istantaneo va fuori scala e tanti se ne sono lamentati?
😉
Si certo, il consumo espresso in litri per 100 Km al disotto di una certa soglia perde completamente di valore analogamente a quello dell'autonomia di carburante che solitamente al di sotto di una certa soglia viene inibito.
 

mauretto 60

Super Alfista
6 Agosto 2016
3,182
4,041
164
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
Motore
benzina
- se sei fermo la tua velocità è 0. Sostituendo nell'equazione precedente hai un valore infinito in quanto hai un divisore per zero (in altre parole se sei fermo non farai mai 100km, quindi il valore "litri per 100km" non ha senso)
- fare il folle a 10km/h: posto che trovi il modo di rimanere a 10km/h costanti per abbastanza tempo da avere una lettura di consumi valida, per avere i litri/h dovrai dividere il valore che ti da l'auto / 10.
Sono contento che hai spiegato in maniera matematica meglio di me la cosa, e vedo che il mio esempio era comprensibile a "quasi" tutti.🤣
Ti confermo che almeno sulla mia Giulietta sopra i 50 Km /litro di consumo indicati il display si disattiva, ed a 100 Km/h un consumo indicato di 50 km/l corrisponderebbe a circa 2 litri ora, e senza clima fari ventole lunotto ecc, il dispaly si disattiva anche a questa velocità, ma è per questo nel mio post che ho portato l'esempio di misurare anche a 50 km/h, perché la lettura indicata raddoppiando può essere più precisa, e sopratutto il dispaly rimane acceso, adesso non so se il computer della Giulia manifesti anche lei sotto un certo limite di basso consumo lo stesso spegnimento ma credo che, spegnimento o meno, sia più raffinato della Giulietta e dia indicazioni ancor più selettive, però per quest'ultimo punto lo potranno confermare solo i possessori di Giulia.
Si può fare ancora meglio a 33 km/h e quindi ancora più preciso si divide poi il risultato per 3 , e secondo me già va bene, poi addirittura come dici tu a 10 km/h la lettura sarebbe decisamente precisa e dividendo poi per 10 il risultato ottenuto si otterrebbe il consumo medio orario, fermo restando sempre il climatizzatore o forti carichi elettrici che modificano molto questa lettura, e la difficoltà di mantenere i 10 km/h indicati in maniera costante.
E come dici tu mantenere una velocità costante per almeno diversi secondi per dar modo al computer di calcolare è fondamentale, per avere un calcolo più ..."a lungo termine". Diciamo 15-20 secondi? Credo che bastino per diverse letture istantanee.
Io su falsopiano ci sono riuscito, a folle a mantenere velocità abbastanza costanti, poi se la velocità scende da 52 a 48 km/ non si stravolge di molto la lettura ( basta che la media è di 50 km/h...)e credo che alla fine rientra nelle tolleranze sempre ottimistiche del computer di bordo.
Lo so perché l'ho visto sulle mie vetture.
In passato avevo una Yaris 1,0 a benzina Euro 4 che aveva un consumo orario di circa 0.6 litri ora e li non si disattivava mai il display, poi prima ancora 20 anni fa una Octavia con motore TDI da 90 cv che anche li il display sempre acceso ed al minimo ( o se ci piace a folle a 100 km/h) si accontentava di circa mezzo litro l'ora, però era motore diesel....
Questo per dire che è una pratica che conosco da alcuni anni, e non sono solo io ad esserne a conoscenza.........
Una cosa che non ho fatto ancora (perché il consumo orario al minimo a me non interessa particolarmente), sarebbe quella di fare questa prova ma usando la presa OBD e vedere con qualche App se ti indica il consumo in km/l, forse è più preciso....forse!
Chi vuole provare ha ora le basi per calcolarlo. Buon divertimento.:)
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: ziopalm

mauretto 60

Super Alfista
6 Agosto 2016
3,182
4,041
164
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
Motore
benzina
Perché? Teoricamente dovrebbe funzionare. Nella pratica magari bisognerebbe approfondire come "ragiona" il software del modello di auto preso in considerazione quando è in folle, ma se ragiona "semplice" (come è probabile) e cioè rileva il carburante che affluisce al motore (indipendentemente dal fatto che l'auto sia in folle oppure no), rileva la percorrenza delle ruote e fa una semplice divisione, il discorso dovrebbe tornare
Hai visto PM?
 

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,003
2,884
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
In passato avevo una Yaris 1,0 a benzina Euro 4 che aveva un consumo orario di circa 0.6 litri ora e li non si disattivava mai il display, poi prima ancora 20 anni fa una Octavia con motore TDI da 90 cv che anche li il display sempre acceso ed al minimo ( o se ci piace a folle a 100 km/h) si accontentava di circa mezzo litro l'ora, però era motore diesel....
Non so se te ne sei accorto ma implicitamente stai confermando ciò che ho sostenuto fin dall'inizio ossia che il consumo del motore al minimo e in folle non dipende dalla velocità... :cool:

Una cosa che non ho fatto ancora (perché il consumo orario al minimo a me non interessa particolarmente), sarebbe quella di fare questa prova ma usando la presa OBD e vedere con qualche App se ti indica il consumo in km/l, forse è più preciso....forse!
Chi vuole provare ha ora le basi per calcolarlo. Buon divertimento.:)
Con diagnostica specifica è possibile vedere esattamente quanto consuma un motore anche al minimo.

Mi ripeto, l'ho già scritto altre volte... su 166, utilizzando il sottomenù del CDB, era possibile vedere e regolare a piacimento il consumo dell'auto in funzione del numero di iniezioni del carburante.
 

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
3,867
4,239
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
Da qui si intuisce che non hai mai guidato auto tedesche o non hai mai osservato il loro CDB...

Abbi pazienza io non conoscerò la fisica ma tu non conosci i principi basilari del ragionamento...

Ti invito a ragionare sulla differenza che ci può essere tra il consumo di un motore al minimo (=in folle) a 100 km/h e a 200 Km/h o a 10 Km/h...

Tanto per capire, (chiedo per un amico) pesa di più un chilogrammo di piombo o un chilogrammo di piume? :)
La tua ostinazione a voler avere ragione quando hai (palesamente) torto è disarmante. Tanto che mi domando se ci sei o ci fai. Ma visto che sono per il dialogo ti rispondo. Le auto che ho guidato io non c'entrano (e comunque di tedesche ne ho guidate) qui stiamo parlando di Giulia e di auto che indicano il consumo in km/l o in l/100km. Sulla differenza di consumo fra un' auto in folle che viaggia a 10 km/h e una in folle a 100 km/h ti inviterei io a ragionare ma non lo faccio perché mi rifiuto di credere che tu non lo capisca. Comunque cerco di spiegarlo di nuovo. Diamo per assunto che un'auto in folle consumi, per unità di tempo, sempre uguale indipendentemente dalla velocità (non farmi spiegare il motivo, perché mi rifiuterei), facciamo che per esempio consumi 1 litro all'ora e questo sia che viaggi a 10 km/h sia che viaggi a 100km/h. Ora, se sto andando a 100 km/h, il computer di bordo rileverà la velocità (100 km/h) e il consumo 1 l/ora. Facendo un calcolo "incommensurabilmente" complicato il computer di bordo indicherà sul display che il consumo ė pari a 1 l/100km. Se viaggio sempre in folle a 10 km/h, il computer rileverà il consumo (1 l/h) e la velocità 10 km/h e nella sua immensa capacità di calcolo determinerà che per fare 100 km ci vogliono 10 ore, unendo questo al fatto che il consumo è pari a 1 l/h il computer di bordo (sempre nella sua immensa capacità di calcolo) indicherà nel display un consumo pari a 10 l/100 km (quindi un po' diverso rispetto a 1 l/100km). Ma ora non replico più perché il concetto l'hanno capito anche i sassi.
 

mauretto 60

Super Alfista
6 Agosto 2016
3,182
4,041
164
Regione
Lazio
Alfa
Giulietta
Motore
benzina
Anche lui mi ha detto che ha capito......👍
🤣🤣
Messaggio unito automaticamente al precedente:

E' sempre più bello questo forum...
Ogni tanto un pochino d'ilarità ci sta bene, a spezzare tutta questa serietà!
 

Allegati

  • Titti.jpg
    Titti.jpg
    1 MB · Visualizzazioni: 8
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: ciomauro

M@urizio

Massimo esperto in meccanica.
1 Gennaio 2008
13,003
2,884
171
VR
Regione
Veneto
Alfa
Duetto
Motore
2,0
Altre Auto
BMW X5; Toyota Auris Hybride; Skoda Octavia SW
Diamo per assunto che un'auto in folle consumi, per unità di tempo, sempre uguale indipendentemente dalla velocità (non farmi spiegare il motivo, perché mi rifiuterei),
Non devi spiegare nulla te l'ho già ripetuto più volte questo concetto, finalmente mi pare che tu l'abbia assimilato.

Se viaggio sempre in folle a 10 km/h, il computer rileverà il consumo (1 l/h) e la velocità 10 km/h e nella sua immensa capacità di calcolo determinerà che per fare 100 km ci vogliono 10 ore, unendo questo al fatto che il consumo è pari a 1 l/h il computer di bordo (sempre nella sua immensa capacità di calcolo) indicherà nel display un consumo pari a 10 l/100 km
Veramente sono io che mi domando se ci fai o ci sei... ti pare che il CDB ti possa indicare un consumo istantaneo di 10 litri/100Km in folle?

Non perdere di vista o non voler perdere di vista la richiesta dell'opener... ha chiesto quanto può consumare da fermo con il motore acceso, qualcuno poi ha fatto dei voli pindarici tirando fuori la storia dei 100 Km/h, aria condizonata accesa e balle varie che non centrano nulla con la domanda.

Leggi bene: Dormire in auto, parliamone...! - ClubAlfa.it Forum

L'unico che ha capito qualcosa è stato mcrs969 che ha fornito una risposta sensata...
 

ciomauro

Super Alfista
8 Aprile 2018
3,867
4,239
164
Regione
Emilia-Romagna
Alfa
Giulia
Motore
2.0 turbo 200 CV Q2
M@urizio, non c'è niente di male ad ammettere di avere torto. Anche io lo faccio quando capita e ti assicuro che non mi è mai successo niente, sono sopravvissuto e non ho neanche mai sentito di gente che ha fatto harakiri dopo averlo ammesso, quindi libera la tua mente e rileggi tutti i messaggi, vedrai che poi starai meglio quando capirai che stai cercando di sostenere l'insostenibile, anche perché io e gli altri più che di fisica stiamo parlando di matematica che, come è risaputo, non è un'opinione.
PS ti ricordo che il discorso é partito dalla tua contestazione al post di Mauretto 60 che aveva charamente detto di impostare la lettura del consumo in l/100 km e quindi sarebbe stato sicuramente meglio da parte tua ammettere di non aver inteso correttamente, in quanto intendevi il consumo per unità di tempo (che in folle è ovviamente costante ed è anche l'assunto di base su cui si basa il ragionamento espresso nel post di mauretto 60) e non in funzione della distanza percorsa. Avresti evitato tutto questo tuo successivo arrampicarti sugli specchi per non dover ammettete di aver detto una cosa errata.
 
  • Like
Reactions: ziopalm